Diritto e Fisco | Articoli

Come cambiano gli studi di settore per giovani avvocati e professionisti dal 2013

1 Marzo 2013
Come cambiano gli studi di settore per giovani avvocati e professionisti dal 2013

Correttivi agli studi di settore per giovani avvocati, ingegneri e commercialisti basato sulle ore di lavoro

Studi di settore: arrivano alcuni correttivi per il 2013. Il primo di questi è rivolto ai professionisti (avvocati, commercialisti e ingegneri) che collaborano con grossi studi organizzati. Il nuovo sistema per stimare il reddito dei giovani professionisti è basato sulle ore dedicate alle attività professionali. Infatti, l’attività di quanti, nei primi anni di esercizio della loro attività, collaborano con studi già avviati viene remunerata con un compenso forfettario riferito essenzialmente alle ore di attività svolta. Gli studi di settore interessati da questo correttivo sono quindi quelli degli avvocati, dei dottori commercialisti e degli ingegneri.

Lo scopo di questo correttivo è stimare, in maniera più precisa, l’attività svolta dal professionista nei primi anni di attività con le collaborazioni presso studi di terzi professionisti già affermati. In questi casi il giovane professionista viene remunerato non sulla base della tipologia e della qualità del lavoro prestato, ma piuttosto sulla base di un compenso forfettario ancorato alle ore di collaborazione.


note

Servizio offerto da METAPING

Articolo di Andrea Bongi, Italia Oggi del 01.03.13, pag. 35


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube