Food | Articoli

Come cucinare il tofu per renderlo sfizioso e saporito

14 Dicembre 2018


Come cucinare il tofu per renderlo sfizioso e saporito

> Food Pubblicato il 14 Dicembre 2018



Come cucinare il tofu per renderlo sfizioso e saporito: ricette e consigli per realizzare un menù vegetariano completo e ricco di gusto.

Ci risiamo: hai acquistato l’ennesima confezione di tofu e ancora non hai deciso come cucinarlo. Saresti tentato di preparare qualche ricetta nuova e creativa, ma temi possa non piacere piacere ai tuoi amici e famigliari. “È sempre così insipido e sciapo”, pensi. E non hai tutti i torti: il tofu ha un gusto talmente leggero e delicato che l’acqua a momenti potrebbe sembrare più saporita. Probabilmente ti starai chiedendo quale sia il segreto di come cucinare il tofu per renderlo sfizioso e saporito. Semplice: opta per metodi di cottura sfiziosi, senza lesinare sulle calorie, e aggiungi in abbondanza spezie ed erbe aromatiche. Per aiutarti nell’impresa, ho realizzato questa raccolta di ricette a base di tofu ricche di gusto. Un intero menù vegetariano adatto a ogni occasione, ottimo per deliziare il palato di tutti i tuoi ospiti.

Antipasto: toast con tofu e pâté di olive nere

Come prima ricetta ti propongo un antipasto semplice e prelibato: i toast con tofu e pâté di olive nere. Questi gustosi sandwich sono arricchiti con pomodori freschi e rucola, ottimi da servire anche durante un aperitivo o un buffet in compagnia di amici e famigliari.

Seguendo il medesimo procedimento, puoi divertirti a sperimentare nuovi e squisiti abbinamenti, utilizzando gli ingredienti che più ti piacciono. Prima di aggiungere il tofu ai toast, ti suggerisco di abbrustolirlo per qualche istante in padella, così da renderlo ancora più sfizioso e invitante. Non ti resta che provare!

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 fette di pane in cassetta;
  • 250 g di tofu;
  • 4 cucchiai di pâté di olive nere;
  • 1 pomodoro;
  • 1 mazzetto di rucola;
  • q.b. mix di erbe aromatiche;
  • q.b. olio extravergine d’oliva.

Procedimento

Per preparare i toast al tofu con pâté di olive nere, versa un filo d’olio extravergine d’oliva in una padella antiaderente e cospargilo su tutta la superficie. Aggiungi le fette di pane e lasciale tostare per alcuni secondi per lato, finché non appaiono leggermente dorate e croccanti.

Affetta il panetto di tofu e scalda nuovamente la superficie della padella, dopo averla cosparsa con poco olio extravergine d’oliva. Aggiungi il tofu tagliato a fettine e insaporiscilo con il mix di erbe aromatiche. Non appena risulta ben rosolato da un lato, giralo con l’aiuto di una forchetta e prosegui la cottura per circa un minuto.

Spalma su ogni fetta di pane tostato il pâté di olive nere e adagia su quattro di esse il tofu abbrustolito. Aggiungi anche qualche fettina di pomodoro e alcune foglie di rucola fresca. Richiudi il toast con una fetta di pane e servi.

Primo piatto: fusilli alla crema di tofu e basilico

Impossibile resistere a un buon piatto di pasta, specialmente se condito con ingredienti semplici e genuini. Se desideri portare in tavola un primo piatto dal profumo mediterraneo, ti suggerisco di provare i fusilli alla crema di tofu e basilico fresco, arricchiti con olive nere tagliate a rondelle.

Per un gusto ancora più intenso, puoi utilizzare i fusilli integrali o un formato di pasta realizzato con farina di grano saraceno. Questa ricetta è ideale per proporre il tofu anche ai bambini!

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g di fusilli;
  • 200 g di tofu;
  • 10 foglie di basilico fresco;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 2 cucchiai di salsa di soia Tamari;
  • q.b. olive nere denocciolate;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Procedimento

Per preparare la pasta alla crema di tofu e basilico, devi innanzitutto versare abbondante acqua all’interno di una pentola e porla sul fuoco. Mentre aspetti che raggiunga il bollore, taglia a cubetti piccoli il panetto di tofu e pulisci uno spicchio d’aglio, privandolo del germoglio presente al suo interno.

Versa i cubetti di tofu e lo spicchio d’aglio affettato all’interno del boccale di un frullatore. Aggiungi le foglie di basilico fresco spezzettate con le mani, 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva e 2 cucchiai di salsa di soia Tamari. Inizia a frullare alla massima potenza, finché il composto non inizia ad assumere una consistenza omogenea.

Per rendere la crema liscia e fluida, puoi aggiungere all’occorrenza 2-3 cucchiai di acqua fredda. Insaporisci la salsa a piacere con sale e pepe, dopodiché versala all’interno di un ampio piatto da portata. Non appena l’acqua inizia a bollire, aggiungi il sale a cuoci la pasta per il tempo indicato sulla confezione.

Verifica con l’assaggio che la pasta sia cotta al dente, dopodiché scolala e versala direttamente all’interno del piatto da portata. Mescolala alla crema di tofu e basilico aiutandoti con un mestolo, così da condirla in modo uniforme. Infine, aggiungi alcune olive nere tagliate a fettine e servi il piatto ben caldo.

Secondo piatto: polpette di tofu e lenticchie

Le polpette sono un secondo piatto amato da grandi e piccoli, ideale da gustare insieme a un contorno fresco e leggero. Che ne dici di prepararle utilizzando il tofu e le lenticchie? La ricetta che ti propongo è semplicissima e sfiziosa, perfetta da realizzare in occasione di una cena con gli amici o un pranzo in famiglia.

Nessuno riuscirà ad immaginare che l’ingrediente protagonista di queste polpettine è il tofu, talmente esse sono gustose e stuzzicanti. Ti consiglio di utilizzare le lenticchie rosse decorticate o, come alternativa facile e veloce, le lenticchie in scatola accuratamente sciacquate e scolate.

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 g di tofu;
  • 150 g di lenticchie rosse decorticate;
  • 400 ml di brodo vegetale caldo;
  • 1 patata lessa;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • q.b. mix di erbe aromatiche;
  • q.b. pane grattugiato;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Procedimento

Per preparare le polpette di tofu e lenticchie, devi innanzitutto lessare una patata e schiacciarla con una forchetta fino a ridurla in purea. Soffriggi sul fondo di una casseruola uno spicchio d’aglio con 2-3 cucchiai di olio extravergine d’oliva, dopodiché aggiungi le lenticchie rosse decorticate e 400 ml di brodo vegetale caldo.

Lascia cuocere le lenticchie rosse per circa 15 minuti, finché non avranno assorbito tutto il brodo a loro disposizione. A questo punto, scolale da eventuali residui di acqua e riponile all’interno del boccale di un frullatore. Aggiungi anche la purea di patata e il tofu tagliato a cubetti piccoli.

Aggiungi sale, pepe nero e un cucchiaino di mix di erbe aromatiche. Frulla il tutto alla massima potenza, fino ad ottenere un composto dall’aspetto omogeneo. Versalo all’interno di una ciotola capiente e incorpora alcuni cucchiai di pane grattugiato, regolandoti in base alla consistenza del composto.

Inumidisciti le mani con acqua e realizza delle piccole polpette di tofu e lenticchie con l’impasto appena realizzato. Mano a mano che prepari le polpettine, adagiale sopra una leccarda rivestita con carta da forno, distanziandole leggermente l’una dalle altre.

Cuoci le polpette nel forno preriscaldato a 200° per circa 30 minuti, finché non appaiono dorate e croccanti in superficie. A questo punto, sfornale e servile ancora calde e fragranti.

Contorno: insalata di carote, mais e tofu

Fresca, gustosa e stuzzicante: l’insalata di carote, mais e tofu impanato è ciò di cui hai bisogno per deliziare i tuoi ospiti. Necessita di pochi minuti per essere preparata ed è ottima da accompagnare con del pane casereccio tostato.

Potresti realizzare una versione più leggera di questa ricetta, semplicemente utilizzando il tofu al naturale, senza impanarlo e rosolarlo in padella, tuttavia otterresti un’insalata meno gustosa e accattivante.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di carote;
  • 200 g di mais;
  • 200 g di tofu;
  • 2 cucchiai di salsa di soia Tamari;
  • 2 cucchiai di farina;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1 rametto di rosmarino;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Procedimento

Per preparare l’insalata di carote, mais e tofu, versa all’interno di una ciotola la salsa Tamari e aggiungi uno spicchio d’aglio schiacciato. Taglia a dadini piccoli il tofu e mescolalo insieme alla salsa di soia, aggiungi un rametto di rosmarino e copri la ciotola con la pellicola trasparente. Lascia marinare il tofu in frigorifero per circa 1 ora.

Al termine, cospargi i cubetti di tofu con la farina e scalda un filo d’olio extravergine d’oliva sul fondo di una padella antiaderente. Aggiungi il tofu impanato e lascialo rosolare su tutti i lati mescolandolo con un cucchiaio, finché non appare ben dorato e saporito.

Pulisci le carote e tagliale a julienne, utilizzando un coltello ben affilato o servendoti di un apposito strumento per affettare le verdure. Versale all’interno di un’insalatiera capiente e mescolale insieme ai chicchi di mais dolce. Aggiungi il tofu saltato in padella e mescola il tutto con l’aiuto di due forchette.

Condisci l’insalata di carote, mais e tofu con un filo d’olio extravergine d’oliva e insaporiscila con sale e pepe nero macinato. Portala in tavola e gustala insieme a del buon pane casereccio tagliato a fette.

Dessert: Frullato di banana, datteri e tofu

Cremoso, saziante e ricco di proteine: il frullato di banana, datteri e tofu ha tutte le carte in regola per diventare la tua colazione di rito la mattina. Ti suggerisco di provarlo perché è naturalmente dolce e si realizza in pochi secondi, semplicemente frullando gli ingredienti insieme al latte vegetale.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di tofu;
  • 600 ml di latte vegetale;
  • 4 banane mature;
  • 5 datteri denocciolati;
  • q.b. gocce di cioccolato per guarnire;
  • q.b. cocco in scaglie per guarnire.

Procedimento

Taglia a rondelle le banane mature e riponile all’interno del boccale di un frullatore. Aggiungi il tofu a dadini e i datteri denocciolati a piccoli pezzi. Versa il latte vegetale e frulla il tutto alla massima potenza, fino ad ottenere una bevanda liscia e cremosa.

In base alla densità che desideri ottenere, puoi aggiungere più o meno latte vegetale. Se vuoi realizzare una bevanda fresca per l’estate, utilizza le banane congelate o aggiungi qualche cubetto di ghiaccio. Versa il frullato nei bicchieri e guarnisci a piacere con scaglie di cocco o gocce di cioccolato.

Di ANGELICA MOCCO


scarica gratis il tuo contratto su misura

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA