Diritto e Fisco | Articoli

Attico e danni causati da difetti di costruzione del lastrico solare: chi paga?

5 Marzo 2013
Attico e danni causati da difetti di costruzione del lastrico solare: chi paga?

Danni al lastrico solare: determinante la natura del danno per stabilire chi deve pagare.

I danni, causati all’attico da originari difetti di costruzione del lastrico di copertura condominiale, sono a carico del proprietario e non dei singoli condomini che usufruiscono della copertura.

È quanto ha stabilito di recente la Corte di Cassazione, affrontando il caso di un condomino proprietario dell’attico di un edificio [1]. A seguito di infiltrazioni all’interno del suo appartamento, il proprietario dell’ultimo piano aveva chiesto al condominio il rimborso delle spese sostenute per il rifacimento del proprio appartamento, nonché il ristoro del danno per non aver potuto utilizzarlo nel periodo di esecuzione dei lavori.

La Suprema Corte ha chiarito che:

– nel caso in cui i danni sono causati dalla cattiva manutenzione o dal naturale invecchiamento del tetto dell’edificio o delle sue pareti, chiamato a risponderne sarà tutto il condominio [2];

– mentre, nel caso in cui i danni siano causati da originari difetti di costruzione o di esecuzione dell’opera (comprese anche le ristrutturazioni dei lastrici), allora la responsabilità è esclusiva del proprietario dell’attico e le spese dovranno essere sostenute da lui per intero [3], salva ovviamente la possibilità di rivalersi nei confronti del costruttore dello stabile se non sono passati dieci anni dalla consegna dell’immobile.

di FRANCESCO BURZA


note

[1] Cass. sent. n. 2840 del 6.02.2013.

[2] Art. 1126 cod. civ.

[3] Art. 2051 cod. civ.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube