Cultura e società | Articoli

Come realizzare decorazioni di Natale

2 dicembre 2018 | Autore:


> Cultura e società Pubblicato il 2 dicembre 2018



Realizza decorazioni natalizie per adornare la tua casa e impreziosisci la tua tavola con eleganti centrotavola e originali segnaposti in occasione delle feste.

Tra luminarie, mercatini, omini di pan di zenzero, bastoncini di zucchero, musiche tradizionali, vetrine addobbate, alberi veri e artificiali, passeggiando per le vie del centro avverti subito il clima natalizio. Impossibile non lasciarsi travolgere dalla magia e dalla poesia del Natale. Ed è inevitabile che tu decida di portare un po’ di questa magia anche nella tua casa. Pertanto, per celebrare questa festività in grande stile e dare un tocco di originalità alla tua casa, realizza raffinate creazioni natalizie seguendo alcuni semplici consigli. In questo articolo ti spiegherò come realizzare decorazioni di Natale. In particolare, ti darò alcuni suggerimenti per la creazione di ghirlande, centrotavola e segnaposti così potrai metterti in gioco e rendere speciali le tue feste natalizie.

Come realizzare le ghirlande natalizie?

Da appendere alla porta di casa, alle finestre o alle pareti, le ghirlande sono un meraviglioso simbolo del Natale e possono essere realizzate in diverse versioni. Io ti propongo tre semplici varianti.

Ghirlanda con le pigne

Per realizzare una ghirlanda di pigne, ti occorreranno:

  • pigne di tutte le dimensioni e di tutti i tipi;
  • vernice spray;
  • nastri di tulle o raso di colore rosso, oro, argento;
  • fil di ferro verde o filo da pesca;
  • forbici;
  • supporto di metallo di forma circolare;
  • campanellino.

Procedimento

Per iniziare, procurati una quantità di pigne sufficiente da poter ricoprire un’intera circonferenza. Occorrono pigne di diverse dimensioni e tipologie. Potrai mantenere le pigne nel loro tono naturale o aggiungere una piccola spruzzata di vernice spray di colore bianco così da ricordare la neve che delicatamente si posa sugli alberi. In alternativa, potrai usare anche altri colori decisi come il rame o tonalità più tenui come menta e rosa cipria.

Taglia il fil di ferro (o filo da pesca) e fallo passare tra i petali della pigna fino a far convergere le due estremità sulla base della pigna. Poi, arrotolarle su se stesse. Dopodiché fissa bene ogni singola pigna, già avvolta nel fil di ferro, alla base del supporto di metallo di forma circolare. Se tra una pigna e l’altra dovessero restare dei buchi, potrai colmarli con l’aggiunta delle pigne più piccole.

Fai passare tra le pigne il nastro in raso o in tulle dei colori che preferisci. Io ti consiglio di scegliere tra i classici toni natalizi: rosso, oro e argento. Così, di certo, non potrai sbagliare! Al centro della ghirlanda, potrai aggiungere un campanellino allacciandolo con un nastro alla base in metallo. Per poter appendere la tua ghirlanda, aggancia il nastro alla base del supporto in metallo e fai un nodo. La tua ghirlanda di pigne è pronta!

Un ultimo consiglio: in alternativa ai nastri per la decorazione, potrai aggiungere con la colla anche rametti, bacche rosse, fiori finti, stelle di Natale, palline. Potrai dar sfogo alla tua creatività, ricordando di non esagerare altrimenti correrai il rischio di creare una ghirlanda eccessivamente vistosa.

Ghirlanda in stile nordico

Per la realizzazione di una ghirlanda in perfetto stile nordico occorrono:

  • rametti;
  • abete nordico;
  • cipresso argentato;
  • magnolia;
  • elementi decorativi a piacimento tra: cannella, agrifoglio variegato, pigne, cotone naturale, bacche rosse, fette d’arancia essiccate;
  • fil di ferro;
  • forbici da giardinaggio o potatura;
  • nastro o spago.

Procedimento

Per la base della tua ghirlanda in stile nordico occorrerà tagliare i rami e intrecciarli con un cordoncino così da rendere la struttura più stabile. Cerca di raggruppare i rametti ad arco fino ad ottenere un cerchio. Per evitare di spezzare i rami, è opportuno modellarli lentamente.

Taglia i rametti dell’abete nordico e metti insieme le cime, avvolgendole attorno la base della ghirlanda e fissandole con il fil di ferro. Prosegui unendo le diverse ciocche di rami fino a coprire i gambi, senza lasciare spazi vuoti.

Inserisci le foglie di magnolia creando un piccolo bouquet tridimensionale per mantenere la rotondità della ghirlanda. Poi, fissa il bouquet appena realizzato alla base. Aggiungi il cipresso argentato: con le sue bacche argentate darà un tocco raffinato alla ghirlanda.

In base alle tue preferenze, scegli gli elementi decorativi da inserire. Ti consiglio: agrifoglio variegato, cotone naturale, cannella, bacche rosse, pigne.

Infine, per appendere la tua ghirlanda, puoi aggiungere dello spago o del nastro nei colori del bianco o del rosso en pendant alle tinte richiamate nella struttura della ghirlanda.

Ghirlanda con lo spago

Per realizzare la ghirlanda con lo spago ti serviranno:

  • tubo di cartone;
  • pellicola alimentare trasparente;
  • spago;
  • colla vinilica;
  • acqua;
  • nastro colorato.

Procedimento

Rivesti un tubo di cartone con la pellicola alimentare trasparente. Prendi lo spago e arrotolalo su tutto il tubo fino a rivestirlo completamente. Poi, diluisci la colla vinilica con dell’acqua, distribuiscila sul tubo avvolto dallo spago e lascia in posa finché la colla sarà perfettamente asciutta e lo spago sarà diventato rigido.

Con estrema delicatezza, cerca di sfilare il tubo di cartone e la pellicola. Modella il tubo di spago ottenuto e crea una ghirlanda tonda, bloccando le estremità. Non preoccuparti se alcune parti dello spago si allargano più del necessario. Potrai riempire gli spazi vuoti con alcuni elementi decorativi. Una volta ottenuta la forma che più ti piace, cospargi totalmente la ghirlanda con la colla vinilica diluita con acqua. In questo modo, fisserai definitivamente la forma della ghirlanda.

Quando la base della ghirlanda sarà asciutta, potrai passare alla decorazione. Per adornare la tua ghirlanda, potrai aggiungere: bacche rosse e pigne di piccole dimensioni o in alternativa decorazioni in feltro. In conclusione, usa del nastro per creare un bel fiocco che ti consentirà di appendere la tua ghirlanda.

Come realizzare un centrotavola natalizio?

Per rendere speciali i tuoi pranzi e le tue cene natalizie, crea con le tue mani un centrotavola. A seguire, ti consiglio tre idee semplici e veloci da realizzare per fare un figurone e rendere brillante e luminosa la tua tavola.

Centrotavola frozen

Per realizzare il centrotavola frozen (effetto ghiaccio) ecco ciò di cui avrai bisogno:

  • base ghirlanda in polistirolo;
  • vasetto in vetro di media dimensione;
  • 3 rametti innevati con pigne;
  • sale grosso;
  • colla a caldo;
  • pigne di varie dimensioni.

Procedimento

Distribuisci la colla vinilica sulla superficie esterna del vasetto in vetro e ricoprilo con il sale grosso, eliminando man mano gli eccessi. La tecnica del sale grosso consentirà di ricreare l’effetto del ghiaccio. Mentre il sale si asciuga sul vasetto, passiamo alla decorazione della ghirlanda.

Posiziona e incolla con la colla a caldo ciascun rametto innevato sulla ghirlanda in polistirolo. Se necessario, aggiungi qualche pigna di diverse dimensioni.

Per completare il tuo centrotavola, riponi il vasetto al centro della ghirlanda e inserisci una candela.

Centrotavola con candele e vassoio tondo

Per realizzare un centrotavola con le candele su un vassoio, occorreranno:

  • ramoscelli di pino;
  • rametti con stelle di Natale bianche;
  • colla a caldo;
  • vassoio tondo;
  • candele cilindriche dorate di varie dimensioni;
  • glitter oro e stelline dorate.

Procedimento

Prendi un piatto, ricopri il fondo della candela cilindrica dorata più grande con la colla a caldo e posizionala al centro del piatto. Attorno alla candela centrale, potrai aggiungere candele di altre dimensioni.

Stendi la colla a caldo sulle estremità del piatto e incolla i ramoscelli di pino. Aggiungi in alternanza i rametti con le stelle di Natale bianche fino a ricoprire l’intero perimetro.

In alternativa, se preferisci il rosso potrai usare le stelle di Natale rosse, candele rosse e rametti con bacche rosse.

Il tuo centrotavola è pronto!

Centrotavola con candele e vassoio rettangolare

Per realizzare un centrotavola con candele e vassoio rettangolare, ti serviranno:

  • vassoio rettangolare;
  • rametti di aghifoglio sintetico;
  • 3 candele lunghe dorate;
  • colla a caldo;
  • pigne;
  • palline rosse e dorate.

Procedimento

Prendi un vassoio rettangolare dorato e incolla le tre candele sulla stessa linea (una al centro e le altre due sui lati). Posiziona e incolla attorno le candele i rametti con le bacche e le pigne. Riempi gli spazi vuoti con l’aghifoglio e con le palline dorate e rosse. Il tuo centrotavola è già pronto. Semplice, non credi?

Come realizzare segnaposti natalizi?

Come imbandire la tua tavola nelle feste natalizie per stupire i tuoi invitati? Oltre la creazione di eleganti centrotavola, puoi realizzare originali segnaposti e lasciare così un piccolo omaggio fatto da te ai tuoi ospiti in ricordo di quell’occasione in cui vi siete riuniti tutti attorno alla tua tavola. Ecco per te alcune idee a cui ispirarti.

Candele con pigne

Prendi vasetti di vetro per la marmellata, metti sul fondo due pigne e ricoprile di acqua. Posiziona al centro un cerino galleggiante. Applica sul vasetto un adesivo con il nome dell’invitato oppure usa il piombo dorato o argento per scrivere il nome direttamente sul vasetto di vetro.

Bastoncini di zucchero

Unisci insieme due bastoncini di zucchero e legali con un nastrino rosso. Mettili capovolti come se ricreassi il cavalletto di un quadro da tavolo. A questo punto, potrai posizionare sul tuo cavalletto di zucchero un bigliettino con il nome dell’invitato.

Stecche di cannella

Con uno spago naturale o con un nastrino di colore rosso, oro o argento, lega insieme 5 stecche di cannella. Fai un fiocchetto con il nastro e aggiungi mini sfere decorative. Tra i bastoncini posiziona il biglietto con il nome dell’invitato.

Palline di Natale con foto

Acquista alcune palline natalizie di plastica trasparenti che si possono aprire e chiudere. Inserisci una foto ricordo in cui sei in compagnia di ciascun invitato e richiudi la pallina. Poi, ricopri i bordi con la colla e fissa un nastrino colorato intorno. Sarà un bel ricordo da appendere sull’albero. In alternativa alla vostra foto, potrai inserire un rametto di pino e una pigna o decorare la pallina a tuo piacimento.

Mix di rametti

Unisci insieme rametti di vischio, rametti di pino e rametti di cipresso argentato. Legali con un nastrino rosso e con una piccola pergamena con il nome dell’invitato.

Pigne colorate

Prendi pigne di varie tipologie e di varie dimensioni e assegnale a ciascun invitato. Metti qualche goccia di colla sui petali delle pigne e immergile in glitter di colori differenti. Poi, scrivi su un bigliettino il nome dell’invitato.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI