Diritto e Fisco | Articoli

Fermo auto: nullo se sproporzionato rispetto alla somma da pagare

6 Marzo 2013 | Autore:
Fermo auto: nullo se sproporzionato rispetto alla somma da pagare

Equitalia deve prima verificare che ci sia una giusta proporzione tra somma dovuta e valore del bene oggetto del fermo amministrativo.

Ogni tanto anche il buon senso viene in aiuto. Infatti, la Commissione Tributaria Regionale di Bologna [1] ha stabilito che il fermo dell’automobile, il cui valore era di circa 25 mila euro, eseguito da Equitalia è da considerarsi nullo se sproporzionato rispetto alla somma da pagare di modico valore (di soli 50 euro).

Il giudice tributario ha deciso che Equitalia, prima di applicare il fermo amministrativo, di sequestrare o di pignorare un bene, deve usare il buon senso. Ma deve altresì applicare uno dei principi cardine dello Statuto del contribuente [2] che stabilisce il divieto di infliggere ai contribuenti dei “sacrifici sproporzionati”.

Speriamo che Equitalia faccia tesoro di questa sentenza e cominci ad adottare criteri conformi alle norme dello Statuto del contribuente che troppe volte ha ignorato.


Se si riceve un fermo o un’ipoteca su un bene di valore di gran lunga superiore rispetto al credito vantato da Equitalia, si può agire davanti al giudice per ottenere l’annullamento della misura.

note

[1] Comm. Trib. Reg. di Bologna, sent. n. 65/13/12.

[2] L. n. 212 del 27 luglio 2000.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube