Diritto e Fisco | Articoli

Dati catastali immobile: dove trovarli

13 novembre 2018 | Autore: Sabrina Mirabelli


Dati catastali immobile: dove trovarli

> Diritto e Fisco Pubblicato il 13 novembre 2018



Cercare i dati catastali di un immobile può sembrare un’impresa ardua; eccoti alcuni suggerimenti su come farla senza problemi.

Dove trovare i dati catastali di un immobile? Hai la necessità di reperire i dati catastali di un immobile di tua proprietà ma non sai come fare? Vorresti evitare di passare ore in coda presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate per fare una visura? Allora puoi eseguire l’operazione collegandoti direttamente sul portale on-line dell’Ente che ti consente con pochi click di rintracciare tutte le informazioni sui terreni ed i fabbricati presenti nel nostro territorio, fatta eccezione delle Province Autonome di Trento e Bolzano. Puoi altresì, usufruire del servizio Certitel documenti catastali di Poste Italiane che ti permette di ricevere visure catastali presso gli uffici postali Sportello Amico, online nella tua Bacheca di poste.it o per posta raccomandata. Se non sai usare internet e ti riesce difficile collegarti sul sito dell’Agenzia delle Entrate o di Poste Italiane, non resta che armarti di pazienza e recarti personalmente all’Agenzia delle Entrate della tua città o presso gli Uffici postali. Le ragioni per le quali può essere necessario effettuare la ricerca possono essere svariate. Capita spesso di avere bisogno di conoscere la rendita catastale di un fabbricato o il reddito dominicale di un terreno ai fini del calcolo di alcune imposte come l’IMU, la TASI e la TARI. Così come è importante conoscere questi dati quando si deve stipulare un atto di compravendita, quando è stato richiesto un mutuo alla banca o ancora quando si vogliono conoscere gli immobili intestati ad una persona o a un’impresa in Italia. Qualunque sia la ragione nella guida che segue troverai spiegati tutti i diversi modi per reperire ciò che ti occorre.

I servizi gratuiti dell’Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate mette a disposizione di tutti i cittadini due servizi gratuiti al fine di conoscere i dati catastali di un immobile:

  • la consultazione on-line;
  • la richiesta on-line delle visure catastali.

Con il primo si possono sapere la rendita catastale o il reddito dominicale, rispettivamente di fabbricati o terreni, siti sul territorio italiano, nonché altri dati quali l’indirizzo, la categoria catastale, la classe e la consistenza. Con il secondo si possono richiedere le visure catastali.

Cosa occorre per effettuare le ricerche

Per effettuare le ricerche sono necessari i dati catastali dell’immobile, che si possono reperire in una visura catastale già in nostro possesso, oppure i dati del proprietario dell’immobile.

I dati catastali di una proprietà immobiliare (terreno o fabbricato) sono quelli che identificano tale proprietà nell’ambito del catasto, una sorta di registro in cui sono contenute le informazioni su tutte le proprietà relative alla loro posizione, ai confini, agli intestatari e alle rendite.

Su quali immobili è consentita la consultazione

La consultazione è consentita su beni di proprietà del richiedente ed anche su beni di proprietà di terzi dei quali bisogna conoscere i dati catastali. Ad esempio se devi iniziare una causa che ha ad oggetto un immobile non di tua proprietà e deve fornirne gli estremi catastali all’avvocato, tramite la consultazione on-line sarai in grado di acquisire tali dati.

Su quali beni possono farsi le visure on-line

Le visure on-line possono essere richieste solo per gli immobili, terreni o fabbricati, di proprietà del richiedente.

Consultare i dati catastali on-line

Se vuoi conoscere i dati di un determinato immobile, anche se non è di tua proprietà, devi essere in possesso degli estremi catastali dell’immobile stesso e quindi del numero di foglio, della particella ed anche del subalterno, se esiste.

Modalità della consultazione

Per la consultazione devi collegarti al sito dell’Agenzia delle Entrate, senza bisogno di registrarti al servizio fisco on-line:

  1. nella schermata iniziale, in basso a destra, trovi la casella “Tutti i servizi”;
  2. tramite il menù a tendina compaiono le diverse tipologie di servizi;
  3. devi selezionare la voce “Servizi on-line”;
  4. dall’elenco a destra, nella categoria Fabbricati, devi cliccare su “Consultazione rendite catastali”;
  5. successivamente devi pigiare sul pulsante “Accedi al servizio”.
  6. ora inserisci la provincia e il “codice di sicurezza” che compare in automatico;
  7. compila il modulo con il tipo di catasto (urbano o terreni) da consultare, il comune dove è situato l’immobile, i dati catastali (foglio, particella e subalterno) e clicca su Ricerca;
  8. se hai inserito i dati catastali corretti e realmente esistenti nel data base catastale, nella schermata successiva potrai effettuare la consultazione.

Come richiedere le visure catastali on-line

Per richiedere on-line le visure catastali devi innanzitutto digitare sul browser l’indirizzo dell’Agenzia delle Entrate. Una volta entrato/a nel sito:

  1. in basso a sinistra, troverai la sezione denominata Cittadini, contrassegnata da 3 omini verdi;
  2. clicca sulla voce Visura catastale ed accedi alla pagina successiva dove è spiegato cos’è la visura catastale;
  3. prosegui digitando nella colonna a sinistra, tra i Servizi, la voce Visura catastale on-line;
  4. nella schermata seguente clicca sulla barra azzurra denominata servizi telematici Entrate/Fisconline;
  5. adesso per accedere al servizio puoi: digitare sul rettangolo di colore azzurro che reca la dicitura Accedi con SPID, se vuoi accedere con le tue credenziali oppure digitare su quello con su scritto Accedi con credenziali agenzia, se ti sei precedentemente registrato e sei in possesso di nome utente, password e PIN o ancora digitare su Accedi su Smart Card, qualora tu ne abbia una.

Vuoi accedere tramite le credenziali dell’ente e non sei registrato

Per eseguire la registrazione collegati alla pagina dove richiedere il PIN di registrazione, metti la spunta accanto alla voce Persone fisiche e poi, pigia sul pulsante Richiedi il codice PIN. Apparirà un modulo che devi compilare con l’indicazione del tuo codice fiscale e con le informazioni relative alla tua ultima dichiarazione dei redditi.

Completa la procedura, premendo Invio. A questo punto riceverai il PIN suddiviso in 2 parti: la prima arriverà insieme alla password di accesso tramite posta ordinaria direttamente a casa nel giro di 15 giorni circa, mentre la seconda ti verrà inviata immediatamente.

Come continuare la ricerca una volta effettuata la registrazione

Una volta registrato, per continuare la ricerca dei dati che ti interessano, devi digitare nel campo Nome Utente, il tuo codice fiscale, poi la Password e quindi il PIN, tutto maiuscolo. Clicca quindi, sul tasto OK per entrare nella Sezione relativa ai Servizi Catastali.

Il passo successivo è quello di selezionare la voce Servizi Ipotecari, Osservatorio Mercato Immobiliare e successivamente Risultanze catastali. Queste voci sono poste nella colonna a sinistra della schermata. Devi ora digitare nuovamente il PIN e pigiare prima su Accedi e poi su Conferma lettura.

Adesso scegli la provincia ed il comune in cui si trova il bene di tua proprietà ed anche il tipo di catasto, se terreni o fabbricati, utilizzando gli appositi menù a tendina; continua digitando il tuo codice fiscale e fai click sul pulsante Ricerca.

Se l’immobile è regolarmente registrato al catasto, i relativi dati compariranno in versione stampabile. Se sul bene gravano mutui ipotecari, in corso o già estinti, l’annotazione la troverai a margine del documento.

Tramite questo servizio puoi ottenere la visura catastale di un immobile sul quale sei titolare di diritti od oneri reali, anche pro-quota (proprietà, usufrutto, nuda proprietà ecc.).

Le visure, in formato PDF, possono essere attuali o storiche; inoltre puoi ottenere anche visure della mappa, visure planimetriche ed ispezioni ipotecarie.

Richiesta visure con servizio Certitel di Poste Italiane

E’ possibile chiedere la visura di qualsiasi edificio o unità immobiliare situata in Italia, con la sola eccezione delle province di Trento, Trieste, Gorizia e Bolzano anche utilizzando il servizio Certitel di Poste Italiane S.p.A.

Il servizio risulta disponibile per le visure per soggetto (persona fisica o persona giuridica) o per immobile, con le seguenti modalità:

  • visura per soggetto: su un gruppo massimo di cinque province, fornendo i dati anagrafici del soggetto, cioè il codice fiscale;
  • visura per immobile: su una sola provincia, eventualmente dettagliando la ricerca su un singolo comune, e ovviamente indicando i dati catastali completi.

La domanda puoi farla in tre modi:

  • recandoti personalmente in uno dei tanti uffici postali aderenti a Sportello Amico;
  • on-line tramite il Servizio Certitel Catasto Web. In questo caso dovrai prima registrarti sul sito poste.it e scegliere come ricevere la visura, se nella Bacheca di poste.it ovvero tramite raccomandata. La registrazione è gratuita e comporta automaticamente l’apertura della Bacheca di poste.it, un’area riservata alle comunicazioni di Poste Italiane;
  • telefonando al numero verde 800 000 186, attivo tutti i giorni, festivi compresi, dalle 8:00 alle 20:00.

La consegna dei documenti può avvenire ritirandoli direttamente allo Sportello Amico di un ufficio postale, a domicilio a mezzo raccomandata con contrassegno, entro quattro giorni lavorativi dalla domanda, via e-mail entro due giorni (nel caso di indisponibilità telematica del catasto interessato, il tempo massimo di attesa per la risposta è di 7 giorni).

I costi del servizio sono € 11,00 (Iva inclusa) per le richieste allo Sportello Amico, € 18,40  per ciascuna richiesta nel caso di invio a mezzo raccomandata, e € 6,00 per i documenti ricevuti via e-mail.

Come reperire i dati catastali direttamente all’Agenzia delle Entrate

L’altra strada percorribile al fine di reperire i dati catastali di un immobile, è quella di recarsi direttamente presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate. Qui potrai chiedere le informazioni su tutti i terreni e fabbricati situati in Italia, ad eccezione di Trento e Bolzano, dove il servizio è gestito dalle Province.

Come trovare l’Ufficio dell’Agenzia delle Entrate competente

E’ opportuno al fine di verificare dove si trova l’ufficio preposto che tu ti colleghi sul sito:

  1. sulla schermata principale digita la casella L’Agenzia, posta a lato a destra e scegli dal menù a tendina, la voce Uffici e pec;
  2. successivamente clicca su Uffici e entrate e quindi, su Direzioni provinciali e uffici territoriali;
  3. apparirà l’immagine dell’Italia e dovrai selezionare la regione che ti interessa dall’elenco posto a lato sulla sinistra e successivamente anche la provincia;
  4. nella schermata seguente appaiono gli indirizzi dei diversi uffici.

Il modulo per la richiesta della visura

Una volta presso l’Ufficio dell’Agenzia delle Entrate, per richiedere la visura catastale, devi compilare un modulo nel quale vanno inseriti i tuoi dati anagrafici e fiscali (luogo e data di nascita, residenza, telefono, e-mail, codice fiscale).

Se la richiesta è per una persona giuridica, devi aggiungere anche la denominazione della stessa ed il suo codice fiscale. Scegli il tipo di visura (per soggetto o per immobile, attuale o storica, ecc.) e spuntalo dall’elenco che appare sotto la voce “Visura da banca dati informatizzata”. Inserisci anche i dati del soggetto o dell’immobile e completa con la data e la firma.

Come scaricare il modulo on-line

Il modulo per la richiesta puoi anche scaricarlo dal sito dell’Agenzia delle Entrate, seguendo la procedura già sopra descritta:

  1. una volta acceduto al sito dell’Ente, dalla sezione Cittadini, contraddistinta da 3 omini verdi;
  2. pigia su Visura;
  3. dal menù a tendina seleziona la voce Modelli e istruzioni;
  4. apparirà un elenco dal quale scegliere il modulo;
  5. stampalo e compilalo così da averlo già pronto;
  6. a questo punto resta solo da applicare la marca servizi nell’apposito riquadro in alto a destra e la richiesta è completa per la presentazione.

Di Sabrina Mirabelli


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI