Food | Articoli

Come cucinare i broccoli

29 Dicembre 2018 | Autore: Angelica Mocco
Come cucinare i broccoli

I broccoli sono un ortaggio tipicamente invernale ricco di sali minerali e vitamine: ecco quattro idee per cucinarli e realizzare con ingredienti semplici delle ricette adatte ad ogni occasione.

I broccoli sono una verdura appartenente alla famiglia delle Crocifere, ottima da portare in tavola durante la stagione invernale per fare il pieno di vitamine, sali minerali e fibre vegetali. Non tutti apprezzano i cavoli, specialmente i bambini, dunque occorre ingegnarsi per realizzare ricette sfiziose e appaganti per il palato, senza rinunciare alla genuinità. Cosa fare quando la fantasia viene a mancare o, semplicemente, si ha poco tempo da dedicare alla preparazione dei pasti? Con un pizzico di organizzazione e le idee giuste, poter gustare ogni giorno delle pietanze a base di verdure fresche non sarà più un problema. In questo articolo trovi quattro prelibate ricette da proporre in famiglia e dei pratici consigli su come cucinare i broccoli per esaltarne il sapore e renderli graditi a grandi e piccoli. Idee semplici da gustare in ogni occasione, come il contorno di broccoli gratinati con olive nere e noci, ma anche piatti più elaborati che accontenteranno sicuramente gli ospiti più esigenti. Non ti resta che provare!

Meglio i broccoli freschi o surgelati?

Prima di addentrarci nel vivo di questo articolo, è importante capire come riconoscere i broccoli di qualità e dove sia meglio acquistarli: al mercato del contadino, magari biologici e coltivati a chilometro zero, oppure al supermercato? E ancora, è necessario utilizzare i broccoli freschi o vanno bene anche quelli surgelati?

Ecco delle brevi linee guida da seguire per scegliere i broccoli migliori:

  • i broccoli freschi si contraddistinguono per il loro aspetto florido e il loro colore verde intenso. Dunque, se nel reparto ortofrutta trovi solamente ortaggi dalla chioma giallognola e avvizzita, passa oltre e piuttosto opta per i broccoli surgelati;
  • acquistare i broccoli dal contadino di fiducia è sicuramente la scelta migliore se si desidera consumare un prodotto a chilometro zero, possibilmente coltivato senza pesticidi e fertilizzanti chimici. Puoi reperire i broccoli biologici anche nei supermercati più forniti, ma assicurati che riportino in etichetta le dovute certificazioni. Per saperne di più, leggi l’articolo “Sapete riconoscere un vero prodotto biologico?“;
  • i broccoli sono un ortaggio che, come le altre varietà di Crocifere, fiorisce a inizio autunno ed è reperibile fresco fino a primavera inoltrata. Consumare prodotti di stagione è preferibile e deve essere la prima scelta, per noi stessi e per l’ambiente.

Tuttavia, non sempre è possibile portare in tavola i prodotti freschi e di stagione: capita di voler preparare una veloce pasta con broccoli in estate o non aver tempo di pulire e affettare le verdure. In queste circostanze, puoi sempre ricorrere ai prodotti surgelati, disponibili tutto l’anno e pratici da utilizzare.

Cosa accade se torni a casa e ti accorgi che la confezione di broccoli surgelati è deteriorata? Scontrino alla mano, recati nuovamente al supermercato e contesta il danno: hai diritto a ottenere il rimborso o la sostituzione della merce. Per ulteriori informazioni, leggi l’articolo “Alimentari: restituzione della merce guasta.

Broccoli gratinati con olive nere e noci

La prima ricetta che ti propongo è di una facilità disarmante: consiste nel preparare dei gustosi broccoli gratinati al forno con olive nere e noci tritate, arricchiti con una deliziosa salsa allo yogurt di soia. Se consumi latticini e non hai necessità di realizzare un contorno 100% vegano, puoi utilizzare lo yogurt vaccino al naturale e insaporire i broccoli con una abbondante cucchiaiata di parmigiano grattugiato.

Il segreto per ottenere un piatto eccellente sta nello scegliere dei broccoli freschissimi e utilizzare esclusivamente le cimette più tenere. Naturalmente puoi conservare il gambo per realizzare altre squisite pietanze, come una minestra o una zuppa.

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di cime di broccoli;
  • 125 g di yogurt di soia;
  • 8 noci;
  • 8 olive nere denocciolate;
  • 1 cucchiaio di pangrattato;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Procedimento

Per preparare i broccoli gratinati con olive nere e noci, inizia lavando accuratamente le cimette dei broccoli sotto l’acqua corrente. Fatto questo, riponile nell’apposito cestello e cuocile al vapore per una decina di minuti, aggiungendo all’acqua un pizzico di sale. Se preferisci, puoi lessarle all’interno di una pentola capiente e scolarle non appena risultano abbastanza morbide.

Un consiglio: conserva l’acqua di cottura, potrai riutilizzarla per preparare una minestra o berla ancora calda come bevanda benefica. In tal caso, meglio non aggiungere il sale e condire i broccoli successivamente.

Una volta cotte, trasferisci le cime dei broccoli all’interno di una teglia antiaderente o una pirofila in ceramica unta con un filo d’olio extravergine d’oliva. Prepara la salsa allo yogurt, mescolando insieme le olive nere tritate, le noci sminuzzate finemente con un coltello e lo yogurt di soia. Aggiungi anche un cucchiaio di prezzemolo fresco tritato, un pizzico di sale e una macinata di pepe nero grattugiato. Per un sapore ancora più intenso, aggiungi una spolverata di aglio essiccato in polvere.

Distribuisci la salsa sui broccoli e cospargili con un cucchiaio di pangrattato. Cuocili per circa 20 minuti nel fondo ventilato preriscaldato a 190°, poi sfornali e portali in tavola. I broccoli gratinati con olive e noci sono pronti per essere gustati!

Orecchiette alla crema di broccoli e pancetta

Un primo piatto d’eccellenza, ottimo da portare in tavola anche nelle grandi occasioni per deliziare il palato di grandi e piccoli: le orecchiette alla crema di broccoli e pancetta sono una ricetta che conquista al primo assaggio, grazie alla ricchezza del suo sapore e al suo profumo accattivante.

Qui ti propongo i broccoli cotti in padella con aglio e prezzemolo, da abbinare alla pancetta rosolata e alla panna da cucina, così da creare un sugo cremoso che condisce in modo impeccabile la pasta. Inoltre, ti ricordo che in alternativa alle orecchiette puoi utilizzare il formato di pasta corta che preferisci: ottimi i fusilli, ma anche le trofie e le mezze penne.

Ingredienti per 4 persone:

  • 360 g di orecchiette;
  • 500 g di cime di broccoli;
  • 100 g di pancetta;
  • 150 ml di panna da cucina;
  • 1 cipolla;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Procedimento

Per cucinare le orecchiette alla crema di broccoli e pancetta, inizia lavando accuratamente i broccoli ed eliminando le parti più dure, come le foglie e il gambo: prediligi le cimette, così da ottenere un condimento morbido e cremoso. Le restanti parti conservale e utilizzale per preparare un minestrone o una zuppa.

Pulisci uno spicchio d’aglio e affettalo sottilmente, poi trita un mazzetto di prezzemolo e versa entrambi gli ingredienti all’interno di una padella dal fondo largo. Aggiungi abbondante olio extravergine d’oliva e soffriggi il tutto per alcuni minuti, dopodiché unisci le cime dei broccoli e lasciale insaporire.

Condisci i broccoli con sale e pepe nero macinato, poi copri con un coperchio e lascia cuocere per una decina di minuti, aggiungendo all’occorrenza poca acqua calda o brodo vegetale. Intanto porta a bollore l’acqua per la pasta e trita finemente una cipolla. Soffriggila con olio extravergine d’oliva all’interno di un padellino e unisci la pancetta, lasciandola poi rosolare a fuoco vivace.

Non appena l’acqua nella pentola inizia a bollire, aggiungi un cucchiaio di sale grosso e cala la pasta. Lasciala cuocere al dente per il tempo indicato sulla confezione e intanto prosegui con la preparazione del condimento. Schiaccia con un cucchiaio le cime dei broccoli in modo tale da ridurli il purea, poi aggiungi la panna da cucina e lascia cuocere a fuoco vivace per alcuni minuti.

Scola le orecchiette non appena risultano cotte al dente e versale direttamente all’interno della padella contenente il condimento. Mescola il tutto con un cucchiaio per amalgamare la crema di broccoli alla pasta e unisci la pancetta rosolata con la cipolla. Porta in tavola ben caldo.

Pancake salati con broccoli e semi di sesamo

Hai mai provato a svegliarti al mattino e prepararti una gustosa colazione salata? Spesso si rinuncia in partenza per mancanza di idee, per questo ho pensato di proporti degli sfiziosi pancake con broccoli e semi di sesamo, ottimi da realizzare in pochi minuti e gustare ancora caldi e fragranti.

Per risparmiare tempo prezioso al mattino, puoi lessare i broccoli la sera e conservarli in frigorifero: il resto è questione di pochi attimi, come potrai leggere nel procedimento. Sentiti libero di utilizzare la farina che preferisci (anche di riso, se desideri realizzare dei pancake senza glutine) e sostituire i semi di sesamo con noci, mandorle o altra frutta secca tritata.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 uova;
  • 300 g di cime di broccoli;
  • 150 g di farina 00;
  • 200 ml di acqua;
  • 2 cucchiai di semi di sesamo;
  • 1/2 spicchio d’aglio;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale.

Procedimento

Lessa le cime di broccoli precedentemente lavate in abbondante acqua leggermente salata o cuocile al vapore per una quindicina di minuti, fin quando non risultano abbastanza morbide da sfaldarsi. Una volta cotte, scolale accuratamente per rimuovere ogni residuo di acqua e riponile all’interno del boccale di un frullatore.

Aggiungi l’acqua fredda, mezzo spicchio d’aglio tritato e due uova intere, dopodiché frulla il tutto fino a ottenere una crema liscia. Versa il composto all’interno di una ciotola capiente e aggiungi due cucchiai di olio extravergine d’oliva, i semi di sesamo finemente tritati e mezzo cucchiaino di sale fino. Se preferisci, in alternativa ai semi di sesamo puoi utilizzare direttamente il gomasio.

Incorpora la farina setacciata e mescola la pastella con una frusta, in modo tale che non si formino grumi. Ora che l’impasto è pronto, puoi scaldare un’ampia padella antiaderente e ungerla con poco olio extravergine d’oliva. Non appena la superficie risulta abbastanza calda, versa due cucchiaiate di impasto per formare ciascun pancake, distanziandoli leggermente tra loro.

Lascia cuocere i pancake finché non si formano sulla superficie delle piccole bolle: a questo punto girali con l’aiuto di una spatola e prosegui la cottura per circa un minuto. Una volta pronti, servi i pancake salati ben caldi.

Risotto con broccoli, patate e salsiccia

Come ultima ricetta da preparare con i broccoli, ti propongo un primo piatto da veri buongustai: il risotto con broccoli, patate e salsiccia fresca. Una vera leccornia che non lascia spazio alle parole e che potrai servire con successo anche nelle occasioni speciali, come un pranzo domenicale in famiglia o una cena con gli amici. Seguendo lo stesso procedimento, puoi sbizzarrirti a provare altre deliziose varianti di questo piatto, per esempio, sostituendo la salsiccia con il guanciale o il prosciutto.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di riso vialone nano;
  • 400 g di broccoli;
  • 250 g di patate;
  • 200 g di salsiccia fresca;
  • 1 cipolla;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco;
  • 1,5 l di brodo vegetale;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Procedimento

Inizia la preparazione di questa ricetta tritando finemente una cipolla e la salsiccia fresca. Versa un filo d’olio extravergine d’oliva all’interno di una casseruola e soffriggi a fuoco vivace il trito di cipolla, poi aggiungi la salsiccia e lasciala colorire per alcuni minuti.

Intanto lava e sbuccia le patate, tagliale a dadini e ponile da parte. Pulisci anche i broccoli, suddividili in piccole parti e cuocili al vapore per una decina di minuti. Non appena la salsiccia risulta ben rosolata, sfuma con il vino bianco e attendi che evapori, poi unisci le patate a cubetti e lasciale insaporire aggiungendo un mestolo di brodo bollente.

Dopo 5 minuti di cottura, aggiungi anche il riso e lascialo tostare a fuoco alto mescolandolo costantemente, poi prosegui la cottura per 20-25 minuti incorporando il restante brodo caldo. Non appena mancano 10 minuti al termine della cottura, unisci i broccoli cotti al vapore e mescola per amalgamare perfettamente gli ingredienti.

Una volta cotto, insaporisci il risotto con una macinata di pepe nero e aggiungi a piacere del pecorino o parmigiano grattugiato. Questo primo piatto è ideale da portare in tavola e gustare quando è ancora caldo e fumante.


Di Angelica Mocco


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA