Diritto e Fisco | Articoli

Come detrarre le spese per la ristrutturazione dell’abitazione

11 Marzo 2013 | Autore:
Come detrarre le spese per la ristrutturazione dell’abitazione

Casa: detraibili il 50% delle spese di ristrutturazione o il 55% delle spese sostenute per il risparmio energetico della casa, sostenute fino al 30 giugno 2013.

Detrazione del 50% delle spese di ristrutturazione.

La detrazione del 50% riguarda le spese per le ristrutturazioni edilizie sostenute fino al 30 giugno 2013. Entro tale data è possibile beneficiare dell’agevolazione fiscale del 50% su un importo massimo di 96 mila euro. Questo significa che se spendiamo 40 mila euro, lo Stato ci permette di detrarre 20 mila euro in dieci anni.

Le spese da detrarre al 50% sono quelle relative a:

1) manutenzione straordinaria, che riguarda opere per rinnovare e sostituire parti anche strutturali e per realizzare e integrare i servizi igienico-sanitari e tecnologici. Per esempio: sostituzione di infissi esterni, realizzazione di ascensori, scale di sicurezza, sostituzione di solai con materiali diversi da quelli preesistenti, ecc.;

2) manutenzione ordinaria delle parti in comune del condominio, che concerne opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici e quelle necessarie ad integrare o mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti. Per esempio: riparazioni, sostituzione delle finiture, opere per il mantenimento dell’efficienza degli impianti tecnologici esistenti, sostituzione di pavimenti, infissi e serramenti, tinteggiatura di pareti o delle facciate, rifacimento di intonaci interni, impermeabilizzazione di tetti e terrazze, ecc.;

3) opere di manutenzione straordinaria delle parti in comune del condominio;

4) opere per prevenire atti illeciti. Per esempio: l’installazione di porte blindate;

5) opere per la sicurezza domestica. Per esempio: il rifacimento degli impianti elettrici.
 
Per ottenere la detrazione, tutte le spese devono essere pagate con bonifico bancario entro il 30 giugno 2013, indicando nella causale il codice fiscale di chi chiede la detrazione e il numero di partita Iva o il codice fiscale del fornitore.

Le spese sostenute nel 2013 verranno detratte nell’anno 2014. Per esempio, se si sostiene una spesa di 40.000 euro entro giugno 2013, possiamo detrarre 2.000 euro all’anno per 10 anni a partire dalla dichiarazione del 2014.
 

Detrazione del 55% delle spese per il risparmio energetico.

La detrazione del 55% riguarda le spese per il risparmio energetico versate entro il 30 giugno 2013. L’importo massimo della spesa su cui applicare la detrazione cambia in base alla tipologia di intervento:

– per la riqualificazione energetica, la detrazione massima è di 100 mila euro;

– per la sostituzione degli infissi o per l’installazione di pannelli solari, la detrazione massima è di 60 mila euro;

– per la sostituzione della caldaia, l’importo massimo detraibile è di 30 mila euro.

Per ottenere la detrazione del 55%, entro 90 giorni dalla fine dei lavori, si deve trasmettere all’Enea, in forma telematica, la documentazione dei lavori, variabile a seconda del tipo di intervento realizzato.

Anche in questo caso, è necessario che tutte le spese siano state pagate con bonifico bancario entro il 30 giugno 2013, indicando nella causale il codice fiscale di chi chiede la detrazione e il numero di partita Iva o il codice fiscale del fornitore.

Le spese sostenute nel 2013 verranno detratte nell’anno 2014 e l’importo detraibile verrà spalmato su 10 anni.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

2 Commenti

  1. Qualcuno saprebbe fornirmi indicazione sui documenti da predisporre e dove poterli inviare per riuscire ad usufruire della detrazione fiscale del 50%? magari un link o altro…grazie mille!

    1. Per ottenere la risposta alla vostra richiesta di consulenza è necessario che clicchiate sul banner “richiedi una consulenza” posto sopra questo spazio. Come da condizioni contrattuali riceverete una risposta scritta o telefonica da un professionista del nostro studio entro 3 giorni.-

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube