Diritto e Fisco | Articoli

Perde la pensione il professionista per il periodo che non paga la Cassa

13 Marzo 2013
Perde la pensione il professionista per il periodo che non paga la Cassa

Non si può ottenere la pensione per il periodo in cui si è esercitato pur non essendo stati iscritti alla Cassa.

Non basta che l’iscrizione all’Albo sia risalente nel tempo per ottenere il pagamento della pensione anche per il periodo in cui il professionista non era iscritto alla Cassa. Lo ha stabilito la Cassazione [1] che ha confermato la valutazione già data dal tribunale di secondo grado.

Non è sufficiente il requisito dell’iscrizione all’Albo, dunque, per ricomprendere il relativo periodo nel computo dell’assegno se, in tale stesso periodo, non sono stati versati i contributi alla cassa previdenziale. Non è neanche possibile il cosiddetto riscatto (nel caso di specie, infatti, un geometra non è stato ammesso a pagare i contributi all’epoca non versati perché la prescrizione era intervenuta già nel periodo in cui l’interessato aveva presentato l’istanza).


note

[1] Cass. sent. n. 6143/2013.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube