Cultura e società | Articoli

Come organizzare un viaggio su internet

12 Gennaio 2019


Come organizzare un viaggio su internet

> Cultura e società Pubblicato il 12 Gennaio 2019



Organizzare il viaggio dei tuoi sogni con pochi click è facilissimo, basta solo consultare i siti giusti.

C’è cosa più bella di interrompere la monotonia della vita quotidiana e girare il mondo? Decisamente no.
Tuttavia, come ben saprai, visitare posti nuovi ti espone a spese notevoli e, per questo motivo, potresti trovarti a dover rinunciare alla tanto desiderata vacanza. La buona notizia è che oggi non si deve disporre necessariamente di un budget stratosferico per saltare sul primo aereo per la tua destinazione dei sogni: sono sempre di più i siti internet che ti permettono di conciliare la tua voglia di esplorare il mondo con le esigenze del portafogli. Difatti, l’esperienza che ti viene messa a disposizione dalle agenzie di viaggio è impareggiabile ma, ovviamente, va adeguatamente remunerata, facendo così salire il preventivo del viaggio. Per evitare certe spese, in tanti hanno iniziato a prenotare in autonomia le proprie vacanze. Se anche tu vorresti prenotare da solo la tua vacanza ma non sai da che punto iniziare, preparati a scoprire che nulla è facile come organizzare un viaggio su internet.

Trasporto: acquistare un biglietto aereo

Il trasporto aereo molto spesso è la voce più costosa nell’organizzazione di un viaggio ma, al contempo, rappresenta la soluzione più comoda e veloce per raggiungere la propria destinazione. Fortunatamente, grazie ai siti che ti stiamo per consigliare, puoi scovare le tariffe più convenienti.

Senza alcun ombra di dubbio, il primo sito da consultare è skyscanner.it e il motivo è presto detto. Skyscanner ti permette di confrontare le offerte di tutte le compagnie aeree in pochi secondi e senza il minimo sforzo da parte tua, facendoti così risparmiare un sacco di tempo (e di denaro!).

La consultazione del sito è molto semplice: basta inserire nell’apposita barra di ricerca che compare nella pagina principale gli aeroporti di partenza e di destinazione, la data, il numero di passeggeri e premere invio. Come per magia, sul tuo monitor compariranno i prezzi praticati da tutte le compagnie aeree ordinate dal prezzo più basso al prezzo più alto.

È comprensibile che, a questo punto, tu senta il bisogno di restringere la ricerca applicando i filtri (volo diretto o volo con uno scalo o più scali; prezzo massimo) che trovi nella colonna sulla parte sinistra della schermata. Una volta individuata l’offerta di tuo interesse, basta fare click sul tasto verde “vedi offerta” per essere reindirizzati al sito internet della compagnia aerea per terminare la prenotazione.

Qualora, invece, tu preferisca semplicemente monitorare l’offerta in vista di una futura prenotazione, basta creare una notifica personalizzata facendo click sulla scritta “ricevi avviso prezzi” che si trova in alto a sinistra rispetto alla schermata dei risultati. In questo modo, ad ogni aumento o diminuzione di prezzo, Skyscanner provvederà ad inviarti una comunicazione direttamente al tuo indirizzo e-mail.

Nel caso tu abbia piena libertà nella scelta del periodo in cui partire, Skyscanner mette a disposizione uno strumento di ricerca che ti permette di trovare i giorni in cui i biglietti aerei costano di meno. Sempre dall’homepage, basta inserire nella barra di ricerca gli aeroporti di partenza e destinazione senza però selezionare la data di partenza. Nello spazio riservato alla data di partenza, infatti, non devi cliccare su “data specifica” ma su “tutto il mese” e quindi “il mese più conveniente”.

La ricerca non produrrà come risultato un elenco di compagnie aeree e dei prezzi praticati, ma vedrai comparire sul tuo monitor un calendario mensile e, in corrispondenza di ogni giorno, il prezzo più basso trovato. I prezzi saranno colorati di verde, di giallo o di rosso a seconda che il prezzo trovato risulti essere più basso della media, nella media o più alto della media. Una volta scelto il giorno della partenza più conveniente, verrai reindirizzato anche in questo caso alla pagina web ufficiale della compagnia aerea.

Infine, se non hai ancora idea di quale sarà la tua prossima destinazione, puoi sceglierla in base alla convenienza economica. In questo caso, nella barra di ricerca devi inserire solo l’aeroporto di partenza e selezionare come destinazione “ovunque”, scegliere o meno un mese (puoi inserire anche in questo caso “il mese più conveniente”) e premere invio. La ricerca ti restituirà come risultato un elenco di possibili destinazioni raggiungibili con il minimo esborso economico (per farti un esempio, potresti trovare anche un volo per meno di 10€).

Acquistare un biglietto ferroviario

Se preferisci prendere il treno, ti segnaliamo thetrainline.com, un sito che offre un servizio simile a quello offerto da Skyscanner: cioè confronta le varie tariffe praticate dalle compagnie ferroviarie per aiutarti ad individuare l’offerta più vantaggiosa.

L’utilizzo del sito è davvero semplice: una volta aperta la pagina principale di The Train Line, puoi visualizzare subito la barra di ricerca per inserire la stazione di partenza e di arrivo, la data e il numero di persone che viaggiano con te. I risultati della ricerca possono poi essere filtrati anche in base al prezzo praticato a seconda che si scelga una tariffa flessibile o meno.

Una volta scelta la soluzione più conforme alle tue esigenze, basta fare click su prenota per acquistare direttamente il tuo biglietto (avendo anche la possibilità di inserire i dati della tua carta fedeltà). The Train Line, inoltre, ti offre il grande vantaggio di essere in grado di confrontare non solo le tariffe praticate sul territorio italiano da Trenitalia e Italo, ma anche quelle delle compagnie straniere sul territorio europeo (individuando anche le eventuali coincidenze).

Prenotare un alloggio: hotel

Generalmente quella in hotel è la sistemazione preferita dai viaggiatori che, sempre più spesso, prenotano la loro stanza su booking.com. Come mai Booking è sempre il primo sito che viene in mente quando si deve cercare un albergo? Grazie alle vantaggiose offerte che propone ai suoi utenti. Non di rado, infatti, è possibile prenotare una stanza ad un prezzo inferiore (tra i 50€ e gli 80€ in meno) rispetto a quello che otterresti prenotando sul sito ufficiale dell’hotel che hai scelto.

Una volta inseriti i criteri di ricerca nell’apposita sezione, puoi conoscere subito i risultati consigliati. Attenzione, i risultati consigliati non è detto che siano necessariamente le soluzioni più economiche. Booking, infatti, invita i suoi utenti, una volta terminato il soggiorno, ad assegnare un punteggio per la pulizia, la posizione, staff, comfort e rapporto qualità-prezzo e a scrivere una breve recensione. Questa operazione consente poi di assegnare un voto alla struttura – che prescinde dal numero di stelle – che fa sì che gli hotel che ottengono voti superiori appaiano per primi nelle ricerche. Ovviamente, dal menu laterale puoi selezionare ulteriori filtri (numero di stelle; budget; quartiere), ma il criterio menzionato è senza ombra di dubbio il migliore.

Prenotare una stanza su Booking è molto facile e non richiede necessariamente di dover condividere i dati della tua carta di credito. Il sito, infatti, ti offre molto spesso la possibilità di pagare direttamente in loco in contanti o con la carta. In più, con una piccola maggiorazione di circa 20€, è possibile usufruire della cancellazione gratuita fino a circa ventiquattro ore prima del check-in.

Qualora tale possibilità non fosse prevista, devi pagare immediatamente l’intero importo del soggiorno. Recentemente, inoltre, è stata introdotta la possibilità di pagare tramite PayPal e non solo con la carta di credito. Ciò ti consente di godere anche della possibilità di rimborso che offre PayPal nel caso in cui sia necessario annullare il viaggio, sia pure solo per motivi personali.

Affittare una casa

Se preferisci vivere la tua esperienza come una persona del luogo, grazie ad airbnb.it hai la possibilità di soggiornare nella casa di un privato. Una volta scelta la tua destinazione e inseriti i dati relativi al check-in e al check-out, non ti resta che scegliere una delle dimore proposte, affidandoti anche ai giudizi dei viaggiatori che ti hanno preceduto. Anche in questo caso, infatti, è previsto che gli utenti scrivano una recensione al termine del soggiorno. Più si ottengono recensioni positive, più è facile per i proprietari conquistare il titolo di super host, vale a dire di ottimo padrone di casa.

L’host è la persona con cui ti devi interfacciare una volta giunto sul luogo, che procederà all’accoglienza e alla consegna delle chiavi e, va da sé che, più è alto il suo ranking, più sarà una garanzia di un piacevole soggiorno. Ovviamente, prima di fare click su “prenota”, hai la possibilità di vedere la casa grazie alle foto fornite dal proprietario e puoi conoscere tutti i servizi di cui è dotata l’abitazione (ad esempio, la rete wi-fi), oltre che le condizioni del soggiorno (come il divieto di fumare o gli orari del check-in e del check-out).

Una cosa cui devi fare attenzione è che il prezzo che ti comparirà sullo schermo non è il prezzo complessivo del soggiorno ma solamente il prezzo per notte. Questo prezzo va quindi moltiplicato per il numero di notti che intendi trascorrere sul posto e, in più, devi aggiungere le tariffe previste per la pulizia e per i servizi. Di conseguenza, il prezzo generalmente è più alto rispetto ad un soggiorno in albergo, ma non è detto che non ne valga la pena.

La cancellazione della prenotazione non può essere offerta, per ovvie ragioni, alle stesse convenienti condizioni praticate da un hotel. Se vuoi cancellare la tua prenotazione, quindi, devi farlo prima del termine stabilito dall’host, altrimenti saresti costretto a pagare ugualmente almeno la metà del prezzo preventivato.
Il pagamento, effettuabile con la carta di credito, è immediato solo se usufruisci della “prenotazione immediata”, altrimenti l’importo della prenotazione ti verrà detratto solo dopo che il proprietario avrà accettato la tua richiesta di prenotazione.

Organizza la vacanza

Ora che ti sei occupato del trasporto e dell’alloggio, puoi iniziare a sognare e pianificare la tua vacanza. Raccogliere quante più informazioni possibili è utilissimo perché ti consente di ottimizzare i tempi e di avere un’idea di ciò che devi assolutamente visitare.

Se non hai molti amici o parenti che hanno visitato un determinato luogo prima di te, puoi fare affidamento all’esperienza degli utenti di turistipercaso.it, la più grande community di viaggiatori. Sul sito è presente la sezione “Guide per caso”, le guide oneste e non sponsorizzate scritte dagli utenti per guidarti e consigliarti nel tuo prossimo viaggio.

Se ciò che cerchi, invece, sono informazioni di ordine pratico (come, ad esempio, la spina della corrente elettrica o la possibilità di pagare con la carta di credito negli esercizi commerciali), puoi consultare direttamente il forum e verificare se è già presente un determinato topic oppure aprirne uno tu stesso.

Assicurazione di viaggio

Se vuoi tutelarti da imprevisti che potrebbero rovinarti la vacanza, hai la possibilità di stipulare una copertura assicurativa in grado di proteggerti sia nell’ipotesi in cui tu subisca un furto o un danneggiamento che in caso di infortunio o malattia.

L’assicurazione di viaggio è un contratto con il quale il viaggiatore, dietro pagamento di un premio all’assicuratore, si tutela contro possibili eventi negativi che potrebbero colpire la sua persona o i suoi beni durante un soggiorno lontano da casa.

Il premio che viene versato, ovviamente, viene determinato sulla base di diversi fattori. Tali fattori dipendono sia dalle caratteristiche del viaggiatore (ad esempio, sposini in luna di miele) che dal numero e dalla tipologia di viaggi che rientreranno nella copertura assicurativa. Per essere più chiari, è ovvio che il premio da versare sarà più alto se ti rechi in un posto pericoloso oppure se richiedi una copertura assicurativa per più viaggi anziché per uno soltanto. Per maggiori informazioni puoi fare riferimento a questo articolo: Quale assicurazione di viaggio scegliere.

Annullare la prenotazione dell’hotel

Le condizioni di annullamento sono una delle prime cose che devi controllare prima di prenotare una stanza in albergo. Nella generalità dei casi, è possibile disdire la prenotazione gratuitamente, a meno che tu non abbia prestato la tua adesione ad una clausola vessatoria (che richiede quindi necessariamente la tua firma per essere efficace) che ti impone il pagamento di una penale in caso di disdetta.

L’importo da corrispondere all’albergatore varia a seconda che venga calcolata facendo riferimento al costo del pernottamento di una notte o in maniera percentuale rispetto al numero di pernottamenti totali. La penale da versare, inoltre, risente anche della prossimità rispetto alla data del soggiorno: è evidente che, se cancelli il giorno prima della partenza, il danno che provocherai alla struttura sarà maggiore perché con poche probabilità la tua stanza verrà prenotata da un altro cliente. Per saperne di più, puoi consultare l’articolo Come annullare una prenotazione hotel.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI