Diritto e Fisco | Articoli

Pignoramento e pensione di reversibilità

19 Marzo 2013
Pignoramento e pensione di reversibilità

È pignorabile la pensione di reversibilità?

 

Risposta: Le pensioni dell’assicurazione generale obbligatoria possono essere pignorate fino a un quinto del loro ammontare, per ogni credito, salvo una quota minima necessaria al pensionato per assicurare mezzi adeguati alle esigenze di vita.

Pertanto, le pensioni a carico dell’assicurazione generale obbligatoria possono essere sequestrate o pignorate nei limiti di un quinto del loro ammontare, facendo salvo comunque l’importo corrispondente al trattamento minimo.

Allo stesso modo, le pensioni dell’assicurazione generale obbligatoria possono essere pignorate:

– fino a un terzo del loro ammontare, e senza il limite dell’importo corrispondente al trattamento minimo, per causa di alimenti dovuti dal titolare di dette prestazioni;

– fino a un quinto del loro ammontare, e senza il limite dell’importo corrispondente al trattamento minimo, per causa di tributi dovuti dal titolare di dette prestazioni.

Il coniuge divorziato del pensionato può intimare all’Inps, dopo aver infruttuosamente diffidato il pensionato, il pagamento dell’assegno di mantenimento detraendolo dalla pensione di quest’ultimo [1].

Pertanto anche le pensioni di reversibilità sono pignorabili negli stessi termini della pensione diretta, salvo che il familiare superstite rinunci all’eredità, cosa che consente di percepire comunque la pensione di reversibilità, ma che elimina, in forza delle rinuncia, i debiti dell’erede compreso quello gravato da pignoramento.


note

[1] INPS circolare n. 43/2003


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube