Diritto e Fisco | Articoli

Telefonate pubblicitarie indesiderate: nuovo strumento di difesa per il consumatore

19 Marzo 2013 | Autore:
Telefonate pubblicitarie indesiderate: nuovo strumento di difesa per il consumatore

In caso di telefonate moleste sarà possibile inviare un reclamo direttamente alla società di telefonia o di energia elettrica pubblicizzata, denunciando la violazione, da parte del call center, delle regole imposte dal registro delle opposizioni.

Il registro pubblico delle opposizioni ha registrato un sostanziale fallimento. Complice il menefreghismo dei call center che effettuano telemarketing, le telefonate pubblicitarie di servizi di telefonia e di energia elettrica non hanno mai accennato a diminuire.

Così, il Comitato di Garanzia, preposto alla vigilanza sul rispetto del Codice di autoregolamentazione delle attività di telemarketing, ha varato un nuovo strumento di tutela per il cittadino. Quanti sono già iscritti al registro pubblico delle opposizioni potranno, d’ora innanzi, inoltrare uno specifico reclamo direttamente alla società pubblicizzata (di telefonia o di energia), mettendola al corrente che il call center (cui è stato affidato il servizio pubblicitario in outsurcing) ha violato il divieto imposto dal registro pubblico delle opposizioni. Come noto, infatti, le telefonate pubblicitarie possono essere effettuate solo nei confronti di quanti non hanno iscritto la propria utenza al registro pubblico delle opposizioni.

Il modulo e’ disponibile sul sito dell’Asstel, l’associazione delle imprese della filiera delle Tlc, e consente agli utenti telefonici iscritti al registro delle opposizioni di indirizzare direttamente al gestore telefonico responsabile tutte le segnalazioni su eventuali chiamate indesiderate.

Non si tratta, poi, di una svolta così epocale. La diffida (ed eventualmente la causa) nei confronti della società pubblicizzata è sempre stata l’unica (vera) soluzione al ripetersi delle telefonate moleste. Sotto questo aspetto, dunque, la novità – che tale, propriamente, non è – rischia di apparire l’ennesima presa per i fondelli nei confronti del cittadino.

Se qualcosa di originale vogliamo trovare in tutto ciò è piuttosto nell’automatizzazione della procedura, attraverso un modulo prestampato e un sistema di comunicazione informale e predefinito. Tutto poi starà, come sempre, alla volontà dei soggetti di rispettare le regole e di non trasformare questo sistema nell’ennesima prolunga per deviare e rallentare la discesa del fiume.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Ricevo continue telefonate da tele più 2 ad orari indecenti, pranzo ora del riposo, cena e tardi. Sono molto maleducati e rispondono con arroganza al telefono nonostante le mie continue risposte negative in merito alle loro assidue richieste di rinnovo compagnia telefonica. Chiamano con i seguenti numeri : 06/98968037 095/9516018 011/3710519.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube