Diritto e Fisco | Articoli

Volgarizzazione del marchio Oscar: si può usare la parola senza ledere il marchio altrui

21 Marzo 2013 | Autore:
Volgarizzazione del marchio Oscar: si può usare la parola senza ledere il marchio altrui

Chiunque può usare il marchio “Oscar” e intestare un premio con questo nome, senza incorrere in pericoli legali per l’utilizzo del nome legato al premio holliwoodiano.

Con una recentissima sentenza [1], la Corte di Appello di Roma ha confermato la sentenza di primo grado emessa dal Tribunale capitolino con cui era stata riconosciuta la la cosiddetta volgarizzazione del prestigioso marchio “OSCAR”.

In sostanza la Corte di Appello ha affermato che il marchio OSCAR non gode più delle tutele della legge sulla registrazione dei marchi nazionale ed europea in quanto l’utilizzo ti tale nome è ormai divenuto di dominio pubblico ed è considerato quindi un sinonimo della parola premio.

Ciò significa che tutti possono utilizzare la parola OSCAR per definire una manifestazione o un premio, purché vi sia un carattere distintivo rispetto al famoso premio holliwoodiano.

Nel caso deciso dalla Corte, un’associazione no profit (“OSCAR DELLA MUSICA”) aveva organizzato per anni un festival della canzone e l’Academy titolare del marchio OSCAR l’aveva citata in giudizio per bloccare l’utilizzo della parola OSCAR.

La Corte di Appello di Roma ha stabilito che le due manifestazioni (quella di Holliwood e quella dell’associazione no profit romana) non sono confondibili e che la parola OSCAR ormai può ben essere utilizzata come sinonimo di premio.

Articolo di Avv. Paolo Rinaldi


note

[1] C. App. Roma, sent. n. 1527/2013.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Molto felice che anche la Corte di Appello di Roma abbia inteso confermare la sentenza di primo grado.
    Essendo stato il difensore dell’intero primo grado di giudizio della appellata risultata nuovamente vittoriosa avevo sempre sostenutola volgarizzazione del marchio.
    Mi duole non poter aver potuto proseguire la difesa dell’associazione Oscar della musica, resto tuttavia convinto he la bontà delle idee superi sempre e comunque anche i poteri più forti, come era ed è quello della Academy Awards, portatrice degli interessi in contesa.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube