Diritto e Fisco | Articoli

Acquisto prima casa: residenza e diritto alle agevolazioni

19 Gennaio 2019
Acquisto prima casa: residenza e diritto alle agevolazioni

Con l’acquisto della prima casa è obbligatorio risiederci? Sono residente a Milano dove sto acquistando la casa, ma non vorrei andarci a vivere perché troppo piccola. Posso usufruire delle agevolazioni senza risiederci? 

La norma che disciplina le agevolazioni per l’acquisto della prima abitazione prevede che l’acquirente debba avere la propria residenza nell’immobile o nel Comune ove è ubicato l’immobile.

Nel caso in cui così non fosse, l’acquirente deve trasferire la propria residenza nel Comune ove è ubicato l’immobile o nell’immobile stesso, entro 18 mesi dalla data dell’atto di acquisto del bene per il quale è stata richiesta l’agevolazione.

La legge prevede che le agevolazioni per l’acquisto della prima abitazione possano essere richieste anche per un immobile sito in un Comune diverso da quello di residenza dell’acquirente in tre casi:

– quando l’acquirente svolge la propria attività, anche di studio, nel territorio del Comune in cui è situato l’immobile;

– quando l’acquirente si trasferisce all’estero per motivi di lavoro, nel Comune ove ha sede o esercita l’attività il suo datore di lavoro;

– quando venga richiesta da italiani emigrati all’estero, purchè sia prima abitazione ovunque situata sull’intero territorio nazionale.

Pertanto la risposta al quesito è che il richiedente potrà usufruire delle agevolazioni prima casa per l’acquisto dell’immobile sito nel Comune dove egli è residente, anche se la residenza è fissata in altro immobile, purchè quest’ultimo non sia di proprietà dello stesso richiedente, ovviamente.

Articolo tratto dalla consulenza resa dal dott. Mauro Finiguerra



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Sono in separazione dei beni sto per acquistare un immobile ma non voglio abitarci devo per forza attivare un’utenza elettrica e pagare tutte le imposte comunali?
    Grazie

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube