Diritto e Fisco | Articoli

Contratti a progetto: consentito stipularne più di uno contemporaneamente?

2 aprile 2013


Contratti a progetto: consentito stipularne più di uno contemporaneamente?

> Diritto e Fisco Pubblicato il 2 aprile 2013



È consentito stipulare contemporaneamente più di un a progetto contemporaneamente con aziende differenti?

 

La caratteristica del contratto a progetto è il riconoscimento di una massima autonomia al collaboratore nell’organizzazione del proprio lavoro, purché nei limiti del progetto stesso. La collaborazione a progetto è infatti caratterizzata dall’assenza di qualsiasi vincolo di subordinazione.

Pertanto, il lavoratore non ha alcuna preclusione a stipulare più di un contratto a progetto con differenti aziende, non collegate tra loro.

Il collaboratore, tuttavia, dovrà fare attenzione a leggere i contratti che gli sono stati sottoposti, al fine di verificare che in essi non sia stato previsto l’impegno a non svolgere attività in concorrenza tra loro. In teoria, infatti, si potrebbe verificare che il soggetto stipuli due co.co.pro. con aziende in concorrenza tra loro, che svolgono attività (per esempio di commercio) nello stesso settore.

In conclusione, non vi sono limiti giuridici alla stipula di più contratti a progetto con aziende differenti, purché siano rispettate le condizioni fissate nei contratti stessi come, ad esempio, il non prestare attività di concorrenza con la ditta del committente.

di ANDREA BORSANI

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI