Food | Articoli

Come cucinare i filetti di merluzzo

8 Febbraio 2019 | Autore: Angelica Mocco


Come cucinare i filetti di merluzzo

> Food Pubblicato il 8 Febbraio 2019



Il merluzzo è un pesce dalla carne magra e delicata, ottimo da preparare in padella, al forno e al cartoccio. Ecco quattro sfiziose ricette per cucinare in pochi minuti i filetti di merluzzo.

Acidi grassi omega-3, proteine ad alto valore biologico, sali minerali e vitamine del gruppo B: basterebbero queste caratteristiche nutrizionali per incentivare il consumo del merluzzo, eppure molte volte si rinuncia in partenza per il poco tempo a disposizione e la scarsità di idee. Se stai cercando di seguire un regime alimentare equilibrato e desideri portare più pesce fresco sulla tua tavola, continua a leggere questa guida e scopri le ricette che ho selezionato per te. Quattro gustosi secondi piatti da preparare in pochi minuti con i filetti di merluzzo, un pesce osseo tra i più semplici da cucinare, facilmente digeribile e adatto anche ai bambini. Puoi acquistarlo fresco, pulirlo e ricavarne dei filetti dello spessore che desideri, oppure optare per i filetti surgelati, facilmente reperibili e pronti da cuocere in padella o al forno. In questo  modo abbatterai il primo, grande ostacolo apparentemente insormontabile: trovare il tempo per andare in pescheria la mattina e dedicarti alla lunga e meticolosa pulizia del pesce. Un altro dilemma per molti riguarda la fase di preparazione vera e propria, la scelta degli ingredienti e la cottura: come cucinare i filetti di merluzzo per renderli appetitosi e stuzzicanti? Ebbene, in questo articolo ti fornisco alcuni spunti da cui partire e che sicuramente incontreranno il tuo gusto. Dai filetti di merluzzo al cartoccio alle sfiziosissime cotolette di merluzzo impanate. Non ti resta che proseguire la lettura e metterti all’opera!

Quali caratteristiche devono avere i filetti di merluzzo surgelati?

È abitudine di molti consumatori acquistare il pesce surgelato, specialmente i filetti di merluzzo, già puliti, diliscati e pronti all’uso. Ma cosa si intende esattamente per alimenti surgelati? Quali caratteristiche devono avere e come distinguerli dai prodotti congelati? Cerchiamo di rispondere a queste domande in base a ciò che prevede la direttiva europea [1] e la normativa italiana in vigore dal 1992, che disciplina la produzione, la distribuzione
e la vendita degli alimenti surgelati [2].

Ecco quali caratteristiche devono avere i prodotti alimentari surgelati:

  • a differenza degli alimenti congelati, che perdono in parte le loro caratteristiche organolettiche, i surgelati preservano intatte le loro qualità nutrizionali, grazie al processo di rapido congelamento che consente di raggiungere una temperatura pari o inferiore a -18° in ogni parte del prodotto;
  • le materie prime destinate al surgelamento devono essere fresche, di qualità e in condizioni igieniche ottimali, nonché subire le minori modifiche possibili prima del congelamento, così da garantire al consumatore un prodotto genuino al pari dell’equivalente fresco;
  • per quanto riguarda il surgelamento dei prodotti ittici, è consentito svolgere le operazioni preliminari di selezione e pulizia nelle imbarcazioni, a condizione che il pesce venga rapidamente surgelato in attesa di essere adeguatamente lavorato e confezionato nelle navi officina autorizzate [3];
  • il confezionamento dei surgelati deve essere effettuato con materiali idonei a preservare gli alimenti dalla disidratazione e prevenire il rischio di contaminazione microbiologica;
  • anche i surgelati sono soggetti alla normativa europea che regolamenta l’etichettatura dei prodotti alimentari e stabilisce quali informazioni debbano essere fornite al consumatore [4]. La denominazione dell’alimento deve essere sempre seguita dall’aggettivo “surgelato” (es. filetti di merluzzo surgelati), mentre oltre al termine minimo di conservazione occorre specificare le indicazioni necessarie per una corretta conservazione del prodotto [5].

Come cucinare i filetti di merluzzo al cartoccio

Fragranti, saporiti e genuini: i filetti di merluzzo al cartoccio sono un secondo piatto sfizioso e nutriente, adatto anche a chi segue un regime alimentare dietetico. Pochi grassi di cottura, tante zucchine e gli aromi giusti per esaltare la bontà del pesce, come l’erba cipollina e le olive verdi tagliate a rondelle. La cottura al cartoccio è ideale per mantenere il pesce tenero e saporito, senza dover dedicare troppo tempo alla preparazione. E ricorda: le zucchine sono solo uno spunto, puoi sostituirle a piacere con patate sbollentate e tagliate a rondelle, carote o pomodorini.

Ingredienti

Ecco quali ingredienti occorrono per cucinare i filetti di merluzzo al cartoccio per 4 persone:

  • 4 filetti di merluzzo;
  • 450 g di zucchine;
  • 50 g di olive verdi denocciolate;
  • 2 cipolle;
  • 1 pomodoro secco dissalato;
  • q.b. erba cipollina;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Procedimento

Per cucinare i filetti di merluzzo al cartoccio, devi innanzitutto lavare le zucchine e tagliarle a rondelle abbastanza sottili. Per farlo, puoi utilizzare un semplice coltello oppure aiutarti con una mandolina. Trita finemente le cipolle e falle appassire in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva, poi unisci le zucchine e condiscile con sale e pepe nero macinato. Rosolale a fuoco medio per circa 5 minuti, in modo tale che rimangano croccanti e saporite.

Prepara quattro rettangoli di carta da forno e ungili con olio extravergine d’oliva. Adagia su ognuno di essi un filetto di merluzzo e ricoprilo con le zucchine cotte in padella, alcune olive verdi tagliate a rondelle e qualche pezzetto di pomodoro secco tritato con un coltello. Richiudi i cartocci sigillando bene i bordi, poi disponili sopra una teglia e infornali a 200° per circa 15 minuti. Al termine, profuma i filetti di merluzzo con erba cipollina tritata e servili insieme al loro condimento.

Come cucinare i filetti di merluzzo alla milanese

Se alle cotolette alla milanese è impossibile resistere, perché non variare e portare in tavola dei gustosi filetti di merluzzo impanati con uova e pangrattato? Sono irresistibilmente sfiziosi e piacciono anche ai bambini, specialmente se accompagnati con delle fragranti patatine fritte, come il tradizionale fish and chips tipico della cucina britannica. Se invece stai cercando una variante più leggera di questa ricetta, ma non vuoi rinunciare a una copertura dorata e croccante, cuoci i filetti di merluzzo alla milanese al forno per circa 20-25 minuti: rimarrai sorpreso dalla loro bontà!

Ingredienti

Per cucinare i filetti di merluzzo alla milanese per 4 persone ti occorrono i seguenti ingredienti:

  • 4 filetti di merluzzo;
  • 2 uova;
  • q.b. pangrattato;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Procedimento

Per cucinare i filetti di merluzzo alla milanese, sguscia le uova all’interno di un piatto fondo e sbattile energicamente con una forchetta, poi insaporiscile con sale e pepe nero macinato. Immergi i filetti di merluzzo nell’uovo, poi passali nel pangrattato premendoli bene con il palmo della mano, affinché la panatura aderisca perfettamente e risulti omogenea.

Scalda abbondante olio extravergine d’oliva all’interno di una padella e friggi i filetti di merluzzo fin quando non appaiono dorati e croccanti. Scolali e ponili a sgocciolare sopra dei fogli di carta assorbente da cucina, poi salali in superficie e portali in tavola ancora caldi e fragranti, accompagnandoli con il contorno di verdure che preferisci.

Come cucinare i filetti di merluzzo al curry

Il curry è una miscela di spezie dal profumo aromatico, inebriante e armonioso, ottimo per insaporire primi piatti, carne e pesce. Le sue note leggermente piccanti arricchiscono il gusto delicato dei filetti di merluzzo, che così cucinati sono perfetti da servire anche nelle occasioni speciali.

Una spezia così importante necessita di essere bilanciata da un ingrediente delicato e cremoso, come la panna fresca, che puoi egregiamente sostituire con una panna vegetale a base di soia, adatta anche a chi è intollerante al lattosio. Ecco, dunque, la deliziosa ricetta dei filetti di merluzzo al curry.

Ingredienti

Per preparare i filetti di merluzzo al curry per 4 persone ti occorrono questi ingredienti:

  • 4 filetti di merluzzo;
  • 4 scalogni;
  • 200 ml di panna fresca;
  • 1 cucchiaino di curry;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale.

Procedimento

Per preparare i filetti di merluzzo al curry, affetta a rondelle gli scalogni e soffriggili in padella con olio extravergine d’oliva fin quando non appaiono leggermente dorati. Ponili sul fondo di una pirofila e su di essi adagia senza sovrapporli i filetti di merluzzo insaporiti con sale e pepe nero macinato.

Versa la panna fresca all’interno di una ciotola e unisci un cucchiaino abbondante di curry. Mescola fino a ottenere una salsa omogenea e distribuiscila sopra i filetti di merluzzo. Cuocili nel forno statico preriscaldato a 200° per circa 25-30 minuti, fin quando non appaiono ben cotti, dopodiché portali in tavola e gustali ancora caldi.

Come cucinare i filetti di merluzzo alla mediterranea

Un trionfo di colori e profumi tipici della cucina meridionale: se ami i sapori decisi, allora non puoi lasciarti sfuggire l’opportunità di preparare i prelibati filetti di merluzzo alla mediterranea. Cotti con i pelati di pomodoro, profumati con aglio e prezzemolo, e arricchiti con tante olive nere e capperi.

Se chiudi gli occhi e provi a immaginare il piatto che ti ho appena descritto, riuscirai a pregustare il suo delizioso profumo e le numerose sfumature di sapore che lo caratterizzano. I filetti di merluzzo alla mediterranea cotti in padella sono tipici della cucina siciliana e non solo: ottimi da accompagnare con del semplice pane casereccio e un contorno a piacere, per un pranzo leggero e genuino che dà gioia al palato.

Ingredienti

Gli ingredienti che ti occorrono per cucinare i filetti di merluzzo alla mediterranea sono i seguenti:

  • 4 filetti di merluzzo;
  • 350 g di pelati di pomodoro;
  • 50 g di olive nere denocciolate;
  • 1 cucchiaio di capperi;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • q.b. farina;
  • q.b. origano;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Procedimento

Per cucinare i filetti di merluzzo alla mediterranea, pulisci uno spicchio d’aglio e soffriggilo intero con 3-4 cucchiai di olio extravergine d’oliva fin quando non inizia a sfrigolare. Rimuovi l’aglio e aggiungi i filetti di merluzzo leggermente infarinati, lasciandoli rosolare a fuoco medio per 1-2 minuti da ambo i lati.

Sfuma con il vino bianco e lascia evaporare la parte alcolica, poi prosegui la cottura per 5 minuti girando spesso i filetti con una spatola. Insaporiscili con sale e pepe nero macinato, poi unisci i pomodori pelati e prosegui la cottura a fuoco medio-basso per 15 minuti.

A questo punto, unisci le olive nere denocciolate tagliate a rondelle, i capperi e l’origano, ultimando la cottura per 5 minuti. Profuma i filetti di merluzzo alla mediterranea con prezzemolo fresco tritato e portali in tavola ben caldi, accompagnandoli con del pane casereccio tagliato a fette.

Come cucinare i filetti di merluzzo alla mugnaia

I filetti di merluzzo alla mugnaia sono un grande classico della cucina italiana, nonché il modo più semplice e diffuso per cucinare questo tipo di pesce. La ricetta consiste nel passare i filetti nella farina e cuocerli in padella con olio extravergine d’oliva e succo di limone. Le varianti sono innumerevoli: c’è chi preferisce utilizzare il burro e chi, per mitigare il sapore acidulo del limone, aggiunge anche una spruzzata di vino bianco. Questo non cambia la caratteristica peculiare di questo secondo piatto, ovvero la delicata crosticina di farina che rosolata diventa leggermente croccante e dorata.

Ultimo consiglio prima di passare al procedimento: se sei intollerante al glutine puoi utilizzare la farina di riso, il risultato sarà ugualmente eccellente!

Ingredienti

Ecco gli ingredienti di cui hai bisogno per cucinare i filetti di merluzzo alla mugnaia per 4 persone:

  • 4 filetti di merluzzo;
  • 1 limone;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • 100 g di farina;
  • q.b. erba cipollina tritata;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale.

Procedimento

Per cucinare i filetti di merluzzo alla mugnaia, spremi il succo di un limone e lascialo da parte. Versa la farina su un piatto e utilizzala per cospargere in modo uniforme tutti i filetti di merluzzo precedentemente salati in superficie. Scalda un abbondante filo d’olio extravergine d’oliva sul fondo di una padella antiaderente, unisci i filetti infarinati e lasciali rosolare a fuoco vivace circa 2 minuti per lato, fin quando la superficie non appare dorata e croccante.

Versa il succo di limone filtrato attraverso un colino, abbassa la fiamma e copri con un coperchio. Prosegui la cottura per altri 6-7 minuti, girando i filetti con l’aiuto di una spatola o due forchette. Non appena sono pronti disponili su un piatto da portata e profumali con prezzemolo tritato ed erba cipollina.


Di Angelica Mocco

note

[1] Direttiva 89/108/CEE.

[2] D. L. n. 110 del 27.01.1992.

[3] Art. 6 D. L. n. 110 del 27.01.1992.

[4] Regolamento (UE) n. 1169/2011.

[5] Art. 8 D. L. n. 110 del 27.01.1992.


scarica gratis il tuo contratto su misura

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA