Tech | Articoli

Come trasformare da formato Doc a PDF

23 Dicembre 2018


Come trasformare da formato Doc a PDF

> Tech Pubblicato il 23 Dicembre 2018



Vuoi trasformare un file di Word in PDF per condividerlo in tranquillità e assicurarti che nessuno lo modifichi? Bene, ecco come farlo da PC, Mac, via Internet e con lo smartphone.

Stai per spedire un documento importante ma temi che il destinatario possa modificarlo? Vorresti creare un archivio e consultarlo senza problemi da qualsiasi dispositivo? Un tuo amico o cliente non riesce a leggere i tuoi file perché usa un altro sistema operativo? Beh, la soluzione la conosci: devi convertire i file in formato PDF: così eviterai che il tuo interlocutore possa apportarvi dei cambianti, potrai consultarli da qualunque device e con qualsiasi software o applicazione. Il PDF è infatti un formato universalmente compatibile con qualsiasi sistema, un punto di riferimento anche a livello internazionale. Ha il pregio di poter essere letto indipendentemente dall’hardware usato ed è capace di racchiudere qualsiasi tipo di layout e/o informazioni: immagini, testo, grafica e così via. Insomma è perfetto per lo scambio delle informazioni. Senza contare che, oggigiorno, si crea abbastanza facilmente: i software a disposizione che consentono di farlo sono numerosi e non richiedono particolari accorgimenti. Si ma – ti starai chiedendo – quali scegliere? E se mi trovo in giro? Quali applicazioni è meglio utilizzare? E come si usano? Come trasformare da formato Doc a PDF? In questa guida cercheremo di darti tutte le informazioni di cui hai bisogno, indicandoti alcuni dei migliori software per convertire i tuoi Doc in PDF, sia da PC che da smartphone.

Prima dal computer

Per trasformare un file Doc in PDF puoi utilizzare un editor di testo, come OpenOffice o LibreOffice. Anche se il più noto e usato è sicuramente Microsoft Word, della famosa suite per l’ufficio Office che, già dalla versione 2007, consente di salvare tutti i file prodotti (quindi anche gli Excel e i PowerPoint) in formato PDF.  Vediamo come fare con la versione 2016 (una delle più installate), tenendo presente però che i passi da compiere sono pressoché gli stessi per tutte le release.

Salva con nome

Una volta aperto o realizzato il documento, clicca su File e selezione Salva con nome. Si aprirà una finestra da cui scegliere la posizione in cui salvare il file. Imposta la cartella che preferisci.

Nome e titolo

Per inserire delle informazioni in più, come l’autore del file, delle parole chiave – utili all’identificazione dell’argomento trattato – o il titolo, ti basta cliccare sulla box corrispondente e scrivere ciò che desideri.

Altre opzioni che non puoi non conoscere

Cliccando invece sul pulsante Opzioni, una schermata ti mostrerà le altre opzioni contemplate, come la possibilità di selezionare un intervallo di pagine anziché tutto il documento o l’opportunità di creare un PDF/A (un formato ideale per l’archiviazione di lungo periodo).

Salva come PDF

Inserisci un nome per il file dall’apposito box, altrimenti Word salverà il file con le prime due parole contenute nel documento. Apri la tendina Salva come e scorri le voci fino a individuare PDF. Clicca infine su Salva. Se la voce Apri file dopo la pubblicazione è selezionata, si aprirà il lettore PDF predefinito e ti mostrerà il file che hai appena generato.

Dal Mac si fa così!

Se usi un sistema operativo iOS, il procedimento è simile. La schermata di salvataggio ti mostrerà tutte le opzioni disponibili. Ti basta selezionare Salva come PDF, impostare l’intervallo delle pagine (se ti serve) e cliccare su Stampa.

Trasformare un Doc in PDF online

Nel caso non avessi installato alcun software di quelli citati in precedenza, puoi sempre ricorrere a un servizio Web. Disponibili ce ne sono tantissimi e molti di questi svolgono egregiamente il loro compito. Tra i più completi, c’è I love PDF, disponibile all’indirizzo https://www.ilovepdf.com/. Si tratta di uno strumento che mette a disposizione degli utenti, gratuitamente, varie possibilità: puoi dividere o unire dei PDF, comprimerli, trasformare un file Excel o PowerPoint, convertire un PDF in JPG e viceversa e naturalmente trasformare un doc in PDF. Vediamo come fare.

Il sito Web per convertire i Doc in PDF

Apri il browser che utilizzi e collegati all’indirizzo su indicato. Tra tutti quelli disponibili, seleziona il pulsante Word to PDF. Il sito ti avvisa che si possono trasformare sia i file con estensione .doc che quelli .docx (file usati da Office a partire dalla versione 2007).

Scegli il file

Nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Select Word file per selezionare il documento all’interno del tuo PC; oppure trascina il file da convertire direttamente con mouse nella schermata. Esiste anche la possibilità di cercare un file da Drive o Dropbox (i servizi si storage online di Microsoft e Google).

Avviamo la conversione

Selezionato il file, il sistema riconoscerà automaticamente tipo (.doc o .docx) e il peso dello stesso. A questo punto, non ti resta che cliccare su CONVERT TO PDF, il pulsante nero posto in basso nella schermata.

Il PDF è servito

A conversione ultimata, il sito ti mostrerà direttamente il file da scaricare in PDF. Nel caso il download non si avviasse automaticamente, ti basterà cliccare sul pulsante etichettato come Download PDF.

E con lo smartphone Android?

Utilizzare il PC, il Mac o i servizi Web non sono le sole strade per trasformare un file Doc in PDF. Questa, infatti, è un’esigenza che può nascere anche quando ti trovi in giro e hai bisogno di convertire un documento dal tuo telefonino. Ma anche in questo caso le possibilità non mancano. Ci sono molte applicazioni, anche gratuite, che consentono tutto ciò. Sia per utenti Android che per iOS. Vediamone due tra le più conosciute e affidabili.

Dal Play Store si scarica in un tap

La prima applicazione che ti presentiamo per convertire con il telefonino file Doc è Word to PDF Converter. Si scarica tranquillamente dal Play Store di Google (http://bit.ly/2PSUYmT) e richiede pochi secondi per installarsi.

Pratica ed essenziale nella sua interfaccia

Una volta installata, tappate sull’icona per aprirla. La schermata principale è essenziale e ricorda vagamente i colori dell’editor di testo di casa Microsoft, bianco e blu.

Scegliere il file da convertire

Tappa sul pulsante ADD FILE e seleziona il file che vuoi convertire in PDF. L’app ti riporta in alto le estensioni di file compatibili: .doc, .docx, .rtf e .txt, e mostra in primo piano i documenti di queste tipologie contenuti nel telefono.

Finalmente il PDF

Scegli il file e clicca sul pulsante CONVERT. L’applicazione a questo punto ti chiede di inserire un nome da dare al PDF. Inseriscine uno e tappa su OK. La classica rotellina girerà per qualche secondo, subito dopo apparirà il file convertito e il percorso dello stesso.

Convertire un Doc in PDF con l’iPhone

Se hai un iPhone o un altro device Apple, puoi utilizzare l’app easyPDF – PDF to Word Converter: la trovi sull’Apple Store o cliccando qui https://apple.co/2PV622P.

Scaricare e installare l’app

Apri l’applicazione, tappa sul simbolo + posto in alto a sinistra. Scegli il file che ti interessa trasformare. In questo frangente, ti saranno utili delle comode anteprime che mostrano il contenuto del documento.

Conversione in corso

Nella schermata che appare – che anch’essa mostra un’anteprima del file selezionato – tappa il pulsate CONVERT in alto a destra e aspetta qualche istante. Al termine l’app ti farà scegliere dove salvare il file: se sul dispositivo o inviarlo a uno servizio online (come Dropbox, Drive e così via).


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA