Diritto e Fisco | Articoli

Politica di reso di Zalando: come restituire un prodotto

28 Dicembre 2018 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 28 Dicembre 2018



La procedura online per rispedire al mittente un articolo acquistato tramite la compagnia di e-commerce. Si deve pagare? Entro quando si riceve il rimborso?

Il bello dell’e-commerce è che puoi acquistare il prodotto che vuoi, il giorno e all’ora che vuoi e dal luogo che vuoi. Non hai il vincolo di dover per forza trovare un negozio aperto, di uscire prima dal lavoro per arrivare nel punto vendita che ti interessa e che si trova dall’altra parte della città. Puoi fare i tuoi acquisti anche di notte, mentre sei a letto con una tisana sul comodino. Lo svantaggio, però, è quello di non toccare con mano la merce, di non vederla nemmeno «dal vivo» ma solo in fotografia. Così, può succedere che ti fai l’idea sbagliata del prodotto che vuoi acquistare e che, quando ti arriva a casa, vorresti rimandarlo indietro. Magari ti sei affidato ad una grossa società di e-commerce come Zalando. È importante, dunque, che tu sappia qual è la sua politica di reso e come restituire un prodotto che Zalando ti ha portato a casa.

Questa società nata nel 2008 in Germania ma presente oggi in 15 Paesi, specializzata in articoli di abbigliamento, scarpe e accessori, si vanta di avere uno dei migliori servizi di assistenza ai clienti. Il che deve prevedere una politica di reso chiara, oltre che la facoltà di restituire un prodotto senza troppi costi e nel modo più conveniente possibile. Zalando garantisce tutto ciò?

La società – come si legge nel suo sito Internet – è consapevole del fatto che un cliente può non gradire il prodotto che ha ricevuto. Per qualsiasi motivo: perché non è quello che immaginava, perché presenta qualche difetto, perché il mittente ha sbagliato le caratteristiche richieste (il colore, le dimensioni, ecc.), perché nel frattempo si è reso conto che aveva bisogno di altro. La compagnia, quindi, mette a disposizione la propria politica di reso. Ecco, allora, come restituire un prodotto acquistato tramite Zalando.

Zalando: come funziona l’acquisto?

Abbigliamento uomo e donna, scarpe, articoli sportivi, accessori. Oltre 2.000 brand del mondo della moda accessibili con un solo clic. Ecco, in estrema sintesi, Zalando. Una società di e-commerce fondata, come dicevamo, nel 2008 in Germania che dà la possibilità di acquistare con un semplice clic, come qualsiasi portale di commercio elettronico presente in rete. Qual è, allora, la peculiarità di Zalando?

Questa società si impegna a consegnare la merce in un lasso di tempo tra i 2 ed i 5 giorni lavorativi (quindi escludendo week-end e festivi) dal momento in cui il pacco lascia la sede. Nello specifico, la maglia o le scarpe che hai comprato devono arrivare:

  • al Nord entro 2 giorni;
  • al Centro entro 3 giorni;
  • al Sud entro 4-5 giorni.

È possibile chiedere anche il servizio di consegna espressa, che riduce l’attesa ad un arco di tempo compreso tra 1 e 3 giorni a seconda della regione in cui abita il destinatario.

Zalando invia un’e-mail all’acquirente nel momento in cui il pacco lascia il magazzino in modo da informare dell’avvio della procedura di consegna.

Zalando: quanto costa la spedizione?

La normale spedizione di un articolo con Zalando è gratuita se l’ordine è inferiore a 24,90 euro. Per importi superiori, il costo è di 3,50 euro.

Se si sceglie l’acquisto con consegna espressa, il costo di spedizione è di 7,95 euro.

La politica di reso di Zalando, però, prevede la restituzione del costo di spedizione nel caso in cui il prodotto venga restituito.

È possibile effettuare il pagamento con:

  • carta di credito;
  • PostePay;
  • PayPal;
  • in contanti alla consegna;
  • tramite il credito Zalando del cliente.

In alcuni casi, il cliente può usufruire del bonifico bancario oppure della modalità «Prova prima, paga dopo» con carta di credito.

Zalando: la politica di reso

Fin qui, dunque, il modo in cui si può acquistare e si può pagare con Zalando ed i tempi ed i costi previsti per la consegna. Che succede, però, se vuoi restituire l’articolo che ti è stato recapitato? Qual è la politica di reso messa a disposizione dei clienti?

Zalando garantisce la possibilità di restituire un prodotto gratuitamente entro 100 giorni. Ci sono, dunque, poco più di 3 mesi per rispedire al mittente l’articolo ricevuto senza pagare alcun costo aggiuntivo. Nel momento in cui il prodotto rientra in magazzino, riceverai un’e-mail di conferma.

Il rimborso di ciò che hai pagato avverrà entro 10 giorni lavorativi dalla data in cui hai consegnato il pacco al corriere. Riceverai anche il rimborso delle spese di spedizione nel caso in cui tu decida di restituire l’ordine per intero. Significa che se hai sostenuto questi costi perché l’ordine superava i 24,90 euro, il reso sarà comunque gratuito.

Ecco, nel dettaglio, come funziona il rimborso di Zalando. In caso di:

  • pagamento in contanti: al momento di chiedere il reso online, puoi scegliere il metodo di rimborso tra nota di credito Zalando o bonifico bancario;
  • pagamento con credito Zalando: rimborso con credito da utilizzare in acquisti successivi;
  • pagamento con carta di credito: rimborso dell’importo sulla stessa carta o sul conto corrente associato ad essa;
  • pagamento con PayPal: rimborso sul tuo accounti PayPal;
  • pagamento anticipato con bonifico bancario: rimborso sul conto corrente da cui è partito il bonifico.

Zalando: come restituire un prodotto?

La procedura per restituire un prodotto acquistato con Zalando va fatta online, sul sito della società. Dovrai entrare con il tuo account (è evidente che dovrai averne uno, altrimenti non avresti potuti nemmeno fare l’ordine), dopodiché entrare nella sezione «I miei ordini» e, in particolare, nell’ordine che vuoi restituire.

Fatto questo, dovrai:

  • cliccare su «Restituisci l’articolo»;
  • spuntare la casella o le caselle relative agli articoli che vuoi restituire;
  • specificare il motivo della restituzione:
  • scegliere la modalità di rimborso (vedi il capitolo precedente);
  • prenotare il ritiro del prodotto cliccando su «Programma il ritiro con Ups».

A questo punto, verrai reindirizzato al sito di Ups, cioè del corriere che passerà a casa tua a prendere il pacco da restituire. Potrai, in questo modo, scegliere la data e l’ora del ritiro.

Quando arriverà il corriere, è importante che tu abbia conservato il codice che trovi sull’etichetta di reso e che inizia con 1Z (si chiama codice tracking). Il codice va inserito al punto 1 della dicitura «Se disponete dei numeri di ricerca per l’etichetta di reso inseriteli qui». Il codice va copiato in stampatello e senza spazi. Ups compilerà, invece, lo spazio dedicato al codice cliente.

Puoi, comunque, portare tu il pacco da restituire in una sede Ups se ti risulta più comodo: basterà inserire l’articolo o gli articoli nel pacco, applicare l’etichetta di reso e quella di spedizione e consegnarlo al corriere.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI