Tech | Articoli

Come YouTube conta le visualizzazioni

24 Gennaio 2019 | Autore:

> Tech Pubblicato il 24 Gennaio 2019



Come funzionano le visualizzazioni su YouTube? Come fa YouTube a contare le visite? Perché il contatore non registra tutte le views?

Uno dei tanti vantaggi di internet è quello di dare visibilità anche a coloro che, a causa delle scarse risorse economiche, non possono ricorrere ai mezzi di comunicazione più tradizionali, come la stampa o la televisione. Oggi, è sufficiente una connessione ad internet per poter esprimere pubblicamente il proprio pensiero oppure per mostrare al popolo internauta di cosa si è capaci. Uno dei “vettori” principali di questa nuova forma di comunicazione è senz’altro YouTube, la piattaforma che consente a chiunque di caricare un filmato e di diffonderlo in rete. Da mero strumento di visibilità, però, YouTube si è trasformato ben presto in qualcosa di più: una fonte di guadagno vera e propria. Devi sapere, infatti, che è possibile stipulare un’intesa con YouTube al fine di percepire un compenso sulla scorta delle visualizzazioni registrate: in pratica, più sono le visite, maggiori sono gli introiti. Il compenso è legato sostanzialmente al meccanismo delle pubblicità: queste pagano affinché siano incluse nei video più popolari, di modo che una parte dei guadagni vadano agli autori dei filmati. In un caso o nell’altro, cioè sia che lo scopo dei video sia quello di far acquisire popolarità all’autore, sia che l’obiettivo consista in quello di essere remunerati, il perno su cui poggia tutto è sempre lo stesso: come YouTube conta le visualizzazioni. Queste rappresentano il termometro virtuale che consente di misurare il gradimento di un filmato, contribuendo a dare visibilità e a rendere “di tendenza” il prodotto condiviso sulla piattaforma web. Immagina soltanto che è diffusissima la pratica di acquistare visualizzazione al solo fine di dare maggior risalto al proprio video. Ebbene, se questo argomento ti interessa e vuoi sapere anche tu come funzionano le visualizzazioni su YouTube, allora ti consiglio di proseguire nella lettura: troverai interessante, soprattutto se sei uno youtuber, conoscere come YouTube conta le visualizzazioni.

Visualizzazioni YouTube: come funzionano?

YouTube è una piattaforma web che consente la condivisione dei propri filmati: è sufficiente essere muniti di un account Google per potersi registrare e creare un canale personale ove raccogliere i propri video. Col passare degli anni, il contatore di visualizzazioni che trovi immediatamente al di sotto del filmato ha assunto un ruolo sempre più importante, tanto da essere diventato, per molti, l’unica ragione per cui condividere i video.

Ora, la domanda sorge spontanea: come YouTube conta le visualizzazioni? È sufficiente accedere quante volte si vuole dalla propria postazione per far aumentare il numero di views, oppure il contatore tiene conto solamente degli accessi da pc diversi? Approfondiamo l’argomento delle visualizzazioni YouTube.

Visualizzazioni YouTube: come si contano quelle iniziali?

Le visualizzazione YouTube vengono contate direttamente dalla piattaforma in questo modo. Per evitare che le visualizzazioni siano “false”, nel senso che non corrispondano ad effettivi utenti che si collegano al sito per vedere il filmato condiviso, YouTube provvede ad effettuare una specie di filtro durante le prime due ore successive alla condivisione. Per questa ragione, all’inizio il contatore delle visualizzazione potrebbe andare a rilento, nel senso che potrebbe misurare meno visualizzazioni di quelle effettive. Questo serve, come anticipato, per evitare cifre gonfiate a causa dell’utilizzo di sistemi poco corretti, tipo l’uso di programmi informatici finalizzati proprio ad accrescere le views.

Visualizzazioni YouTube: come si calcolano?

Dopo il controllo fatto sulle prime visualizzazioni YouTube, quelle successive vengono computate normalmente. YouTube, però, non provvede a modificare in tempo reale il numero di visualizzazioni: in altre parole, il contatore viene aggiornato periodicamente, con cadenze regolari, ma non  istantaneamente ad ogni singola view.

Come avviene il calcolo delle visualizzazioni YouTube? Non è semplice rispondere a questa domanda, visto che YouTube modifica continuamente i propri algoritmi. In genere, però, per poter ritenere valida e reale una visualizzazione, ci si affida a questi filtri:

  • indirizzo IP, cioè l’identificativo del computer che effettua la visita;
  • accesso diretto al video;
  • durata della visita: per accreditare la view occorre sostare sulla pagina almeno quaranta secondi.

In poche parole, quanto detto significa che, se ti piace molto un filmato e lo rivedi dieci volte, è molto probabile che YouTube accrediti una sola visualizzazione.

Visualizzazioni: YouTube come verifica la regolarità?

YouTube si riserva il diritto di controllare le visualizzazioni anche dopo che esse siano state formalmente attribuite, cioè registrate nel contatore: se alcune di esse dovessero risultare anomale, verrebbero comunque sottratte.

Come fa YouTube a verificare la regolarità delle visualizzazioni, cioè a sapere che ogni visualizzazione corrisponda ad un utente reale? Devi sapere che le views vengono convalidate mediante complessi algoritmi volti ad accertare che le visualizzazioni siano reali e accurate. Per tale ragione, come spiegato nel paragrafo precedente, può succedere che il contatore “giri” meno velocemente di quanto ci si attenda: per questo può capitare che le visualizzazioni, anziché aumentare, decrescano, oppure non corrispondano al traffico registrato da strumenti come YouTube Analytics, che monitora il rendimento del canale personale e dei video condivisi.

Per tutti questi motivi, non devi sorprenderti se Youtube non calcola come reali visualizzazioni quelle fatte continuamente dal tuo computer, così come i Play che partono sempre dalle stesse postazioni: se fosse così semplice, basterebbe incaricare alcune persone per visualizzare in loop sempre lo stesso filmato, oppure, più semplicemente, affidarsi a software che svolgano questa attività. Gli algoritmi di YouTube sono finalizzati proprio a smascherare questi trucchetti e ad inserire nel contatore solamente views reali, che corrispondano ad utenti nuovi e interessati al filmato.

note

Autore immagine: Pixabay.com


6 Commenti

  1. Buongiorno! Credo che queste informazioni mi saranno molto utili. Sto pensando di creare un mio canale su youtube e postare i video di alcuni convegni a cui partecipo. Posso farlo? Devo chiedere l’autorizzazione agli organizzatori o ai relatori? Ho sempre avuto questo dubbio, cioè se una persona parla in pubblico si espone volutamente e secondo me non dovrebbero esserci problemi se viene fatto un video. Spero di ricevere una vostra risposta. Grazie.

    1. Buongiorno Sara! Gli unici problemi che si pongono quando si tratta di registrare degli interventi in pubblico e poi caricarli su internet sono il rispetto della privacy altrui e degli eventuali diritti d’autore. In entrambi i casi è necessario ottenere l’autorizzazione scritta dei titolari dei diritti. Per maggiori informazioni leggi il nostro articolo Conferenze e lezioni: lecito filmarle e pubblicarle su YouTube? https://www.laleggepertutti.it/273077_conferenze-e-lezioni-lecito-filmarle-e-pubblicarle-su-youtube

  2. Ah, ecco allora perché molti decidono di aprirsi un canale Youtube. Certo, bisogna creare contenuti interessanti, altrimenti che senso ha? Grazie per aver pubblicato questo articolo e chiarito alcuni dubbi.

    1. Grazie a te Renato. Potrebbero interessarti anche i nostri articoli:
      -Come guadagnare dai video su YouTube https://www.laleggepertutti.it/183824_come-guadagnare-dai-video-su-youtube
      -Pubblicare un video su YouTube: quanto si guadagna? https://www.laleggepertutti.it/24116_pubblicare-un-video-su-youtube-quanto-si-guadagna
      -Guadagni da Youtube, come sono tassati? https://www.laleggepertutti.it/183460_guadagni-da-youtube-come-sono-tassati
      -Conferenze e lezioni: lecito filmarle e pubblicarle su YouTube? https://www.laleggepertutti.it/273077_conferenze-e-lezioni-lecito-filmarle-e-pubblicarle-su-youtube

  3. Salve. Grazie per le informazioni contenute in questo articolo. Vorrei sapere se posso ed eventualmente come posso modificare un video su youtube? Devo necessariamente eliminarlo e caricarlo di nuovo sul mio canale youtube? grazie spero potrete darmi risposta

    1. Buongiorno Albino! Puoi ricorrere all’editor integrato nel sito senza dover ricaricare il tutto. Così, non devi procurarti nemmeno un software di video-editing: ti basta solo leggere con attenzione le indicazioni che ti forniamo nel nostro approfondimento Come modificare un video su YouTube https://www.laleggepertutti.it/274831_come-modificare-un-video-su-youtube Ti indicheremo la strada per variare le informazioni principali, inserire dei sottotitoli, aggiungere una sfocatura, realizzare dei tagli e sostituire l’audio. Operazioni che, in minima parte, sono fattibili anche tramite smartphone.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA