Food | Articoli

Torta al cioccolato: le ricette per prepararla

24 Gennaio 2019 | Autore:


> Food Pubblicato il 24 Gennaio 2019



Scopri cinque ricette invitanti per stupire i tuoi ospiti e preparare una squisita torta al cioccolato.

Hai preparato un pranzo o una cena ed hai invitato amici e parenti? Il miglior modo per concludere il pasto è offrire un goloso dessert al cioccolato. Se hai poco tempo a disposizione ed il cake design non fa per te, puoi metterti ai fornelli e stupire i tuoi ospiti con ricette facili e veloci che ti assicureranno un risultato di grande effetto. Amata da grandi e piccini, la torta al cioccolato è il dolce che mette tutti d’accordo. Leggi questo articolo per scoprire tutti i miei suggerimenti sulla torta al cioccolato: le ricette per prepararla e appagare gli occhi ed il palato. Tante idee gustose e originali: torta al cioccolato dal cuore morbido e fondente, torta con le mandorle, le banane, la cannella.

Torta coulant al cioccolato

La torta coulant al cioccolato è un dolce dal ripieno morbido e cremoso al cioccolato fondente. Un’esplosione di gusto a cui nessuno potrà resistere. Per l’impiattamento, ti consiglio di accompagnare una fetta di torta con la panna montata, le fragole, i lamponi o il gelato alla vaniglia.

Ingredienti per 6-8 persone

Ingredienti per la base:

  • 300 g di biscotti spéculos;
  • 75 g di burro;
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere;
  • 1 pizzico di sale.

Ingredienti per la ganache:

  • 100 g di cioccolato con il 70% di cacao;
  • 200 g di cioccolato con il 55% di cacao;
  • 3 uova e 3 tuorli;
  • 220 g di burro;
  • 2 bustine di zucchero vanigliato;
  • 50 g di zucchero semolato.

Preparazione

Prima di iniziare, scalda il forno a 200°. Trita i biscotti nel mixer e versali in una ciotola grande. Aggiungi sale e zenzero e poi mescola. In un pentolino fai sciogliere il burro e poi versalo al composto. Fai amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Prendi uno stampo a cerniera e con l’aiuto di una forchetta distribuisci la preparazione sul fondo e sulle pareti, dopodiché riponila nel congelatore per almeno 30 minuti.

Per preparare la ganache, sciogli il cioccolato a pezzi a fuoco dolce o a bagnomaria. Mescola delicatamente il cioccolato fuso con una spatola di plastica. Aggiungi il burro tagliato a cubetti e mescola fino a farlo incorporare al cioccolato e fino ad ottenere un composto omogeneo.

In un recipiente a parte, sbatti insieme le uova, i tuorli ed i due tipi di zucchero con l’aiuto di uno sbattitore elettrico. Se ami il piccante, puoi aggiungere ½ cucchiaino di peperoncino rosso.

Prendi la base della torta che avevi riposto nel congelatore e versa la ganache sul fondo. Inforna la torta per circa 5 minuti. Una volta cotta, lasciala riposare a temperatura ambiente per almeno 2 ore.

Puoi spolverare la superficie della torta con del cacao amaro.

Ti consiglio di non conservare la torta in frigo.

Torta al cioccolato con crema di mandorle e amaretti

Cioccolato, mandorle e amaretti: un trionfo di sapori. Per un dolce che possa viziare e stuzzicare il palato, prepara la torta al cioccolato con crema di mandorle e amaretti.

Ingredienti per 8 persone

Ecco gli ingredienti per la base della torta:

  • 225 g di amaretti;
  • 80 g di burro;
  • 70 g di cioccolato fondente.

Ingredienti per la crema:

  • 200 g di formaggio spalmabile (Philadelphia);
  • 100 ml di liquore all’amaretto;
  • 150 g di cioccolato al 60-70% di cacao;
  • 50 g di zucchero;
  • 100 g di pasta di mandorle;
  • 250 g di crème fraiche;
  • 3 uova.

Preparazione

Prima di iniziare, scalda il forno a 160°. Per preparare la base della torta, taglia il cioccolato a pezzetti, trita finemente gli amaretti con l’aiuto del mixer, versa il composto in una ciotola di dimensione media e aggiungi il burro fuso. Mescola tutto con una spatola.

Prendi uno stampo da torta a cerniera e metti l’impasto facendo pressione sul fondo. Ricopri anche le pareti dello stampo e riponi l’impasto nel congelatore.

Prepara ora la crema. Fai sciogliere il cioccolato a pezzi a fuoco dolce o a bagnomaria. Quando il cioccolato inizierà a fondersi, ti consiglio di mescolarlo con una spatola in plastica. Usa lo sbattitore elettrico per sbattere insieme la pasta di mandorle, il liquore all’amaretto e lo zucchero. Aggiungi la Philadelphia e la crème fraiche. Poi, unisci il cioccolato fuso e le uova e continua a sbattere.

Togli lo stampo da torta dal congelatore e versa la crema. Se preferisci, puoi sbriciolare in superficie qualche amaretto. Dopodiché, inforna il dolce e lascialo cuocere per circa 45 minuti .

Dopo la cottura, lascia riposare la torna nel forno spento per 15 minuti. Appena avrà raggiunto la temperatura ambiente, potrai ricoprirlo con la pellicola trasparente e metterlo in frigo.

Togli il dolce dallo stampo solo quando sarà freddo. Potrai servire la torta ai tuoi ospiti accompagnata da un liquore all’amaretto.

Torta al cioccolato e banane

La combinazione di cioccolato e frutta è particolarmente golosa. La torta al cioccolato e banane è un dolce sfizioso e nutriente. Questa torta mette d’accordo i gusti di tutti.

Ingredienti per 6-8 persone

Gli ingredienti per la crema sono:

  • 200 g di cioccolato (al latte o fondente);
  • 150 ml di panna fresca da montare;
  • 3 banane mature.

Ingredienti per la base al cioccolato:

  • 150 g di farina;
  • 60 g di mandorle in polvere;
  • 80 g di burro e 10 g per ricoprire lo stampo;
  • 100 g di zucchero di canna;
  • 2 cucchiai di cacao in polvere;
  • 1 uovo;
  • 1 pizzico di sale.

Preparazione

Prendi una ciotola di misura media e inserisci lo zucchero di canna, la farina, il cacao e le mandorle in polvere. Aggiungi il burro morbido. Impasta il composto per far amalgamare bene tutti gli ingredienti. Unisci l’uovo ed un pizzico di sale. Lavora l’impasto fino a formare una palla da avvolgere nella pellicola trasparente e riporre in frigo per 30 minuti.

Imburra uno stampo da torta grande a cerniera e scalda il forno a 200°.

Togli l’impasto dal frigorifero e stendilo con un matterello. Dopodiché, adagia delicatamente la pasta nello stampo e sui bordi. Usa una forchetta per pungere la base che dovrà cuocere in forno per 25 minuti. Dopo la cottura, lasciala riposare.

Sbuccia le banane, schiaccia la polpa con la forchetta e stendila sul fondo della base della torta ancora calda.

In un pentolino a parte, versa la panna e portala in ebollizione. Aggiungi il cioccolato tagliato a pezzi e mescola tutto. Poi, versalo sulle banane.

Metti il composto nel congelatore per un’ora o in frigo per tre ore.

Per decorare la torta, sbuccia una banana e tagliala a rondelle. Rimetti la torta in frigo per 30 minuti. La tua torta al cioccolato e banane è pronta per essere servita e gustata.

Torta al cioccolato e cannella

Per la tua colazione o il tuo spuntino pomeridiano hai voglia di un dolce fatto in casa, ma poco tempo a disposizione? Ti propongo una ricetta facile e veloce da preparare: la torta al cioccolato e cannella. Non potrai resistere al suo incredibile aroma.

Ingredienti per 6 persone

Ecco gli ingredienti di cui avrai bisogno:

  • 1 rotolo di pasta brisée;
  • 40 g di mandorle in polvere;
  • 30 g di noce di cocco grattugiato;
  • 250 g di cioccolato al 60% di cacao;
  • 300 ml di panna fresca da montare;
  • un bastoncino di cannella (o cannella in polvere q. b.);
  • 1 busta di zucchero vanigliato;
  • 10 g di burro per la copertura dello stampo.

Preparazione

Ricopri uno stampo da torta con il burro e scalda il forno a 160°. Prendi la pasta brisée e riponila su un piano di lavoro. Su metà della superficie distribuisci le mandorle in polvere ed esercita una leggera pressione in modo da far aderire bene le mandorle alla pasta. Rivesti lo stampo da torta con il resto delle mandorle in polvere.

Stendi la pasta brisée nello stampo e pungila con la forchetta. Metti in forno per 25 minuti, finché la pasta non sarà leggermente dorata.

In un pentolino, porta la panna in ebollizione insieme ad un bastoncino di cannella. Qualora non dovessi avere il bastoncino di cannella, puoi sempre usare la cannella in polvere. Poi, togli la panna dal fuoco e aggiungi il cioccolato tritato e lo zucchero. Rimuovi il bastoncino di cannella e mescola tutto con una frusta.

Aggiungi l’uovo e continua a mescolare energicamente. Versa il composto sulla base della torta e rimettilo in forno per circa 5 minuti. Poi, spegni il forno e lascia riposare la torta a forno spento per 20 minuti.

Metti la torta in frigo e, prima di servirla, spolvera sulla superficie la noce di cocco.

Torta light al cioccolato e mandorle

I dolci gustosi e leggeri esistono. La torta light al cioccolato e mandorle ne è la prova. Una torta senza burro, senza latte e senza uova. Con questa ricetta scoprirai come gusto e leggerezza possono convivere in un unico dessert.

Ingredienti per 8 persone

Per uno stampo di 24 cm di diametro gli ingredienti di cui avrai bisogno sono:

  • 340 g di acqua (naturale);
  • 225 g di farina 00;
  •  200 g di zucchero di canna;
  • 80 g cioccolato al 60-70% di cacao;
  • 90 g di olio di semi;
  • essenza di mandorle;
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci;
  • mandorle sgusciate quanto basta.

Preparazione

Trita il cioccolato in una ciotola di misura media.

Prendi una pentola e versa l’acqua. Fai scaldare a fuoco dolce e aggiungi lo zucchero. Con l’aiuto di una frusta mescola il tutto fino a far sciogliere lo zucchero. Aggiungi il cioccolato che hai tritato in precedenza e continua a mescolare vigorosamente il composto per evitare la formazione di grumi.

Una volta ottenuta la consistenza desiderata, versa il composto in una ciotola e frulla tutto con un frullatore ad immersione. Lascia raffreddare la preparazione.

Nel frattempo, setaccia farina e lievito in una ciotola. Dopodiché, aggiungi il composto di zucchero e cioccolato. Amalgama bene tutti gli ingredienti mescolando energicamente ed otterrai una preparazione dalla consistenza cremosa. Versa l’olio e le mandorle e continua a mescolare.

Prendi uno stampo da torta rettangolare (anche in alluminio), imburralo e aggiungi un filo di farina fino a rimuovere quella in eccesso. Versa il composto e fallo cuocere in forno ventilato a 160°C per 40 minuti o in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 50 minuti.

Una volta cotta, lascia raffreddare la tua torta e toglila dallo stampo. Puoi distribuire sulla superficie una spolverata di zucchero a velo.

Posso portare dolci fatti in casa in un locale?

Hai intenzione di festeggiare il tuo compleanno o una ricorrenza speciale in un locale e ti stai domandando se puoi portare o meno dolci fatti in casa o acquistati altrove da offrire ai tuoi invitati.

Devi sapere che il titolare dell’esercizio commerciale è il responsabile della sicurezza dei propri clienti, e degli ospiti dei propri clienti, pertanto secondo la legge non può far consumare nel proprio locale bevande o alimenti acquistati e/o prodotti al di fuori di esso. Nel caso in cui qualcuno abbia un’intossicazione a risponderne e dover risarcire il danno sarà il ristoratore.

In base al protocollo Haccp (Hazard-Analysis and Control of Critical Points vale a dire analisi dei rischi e controllo dei punti critici), previsto dalla legge [1] di recepimento di una direttiva comunitaria [2], il ristoratore è tenuto a monitorare tutti i punti della lavorazione degli alimenti (dal processo produttivo a quello distributivo) al fine di individuare eventuali fasi del processo che potrebbero rappresentare un pericolo per i propri clienti.

A dover rispettare il protocollo Haccp sono: ristoranti, pizzerie, pub, discopub, bar, pasticcerie, self service, salumerie, panifici, scuole, mense, gastronomie, macelli, macellerie, rivendite alimentari e ortofrutta, pescherie, ecc.

Dunque, se vuoi portare in un locale una torta o altri alimenti devi acquistarli in un negozio e munirti dello scontrino che dovrai esibire al ristoratore in modo che quest’ultimo possa essere informato su chi è il fornitore/produttore ed effettuare quei controlli che la legge gli impone di fare.


note

[1] D. Lgs. n. 155/1997, abrogato e sostituito dal D. Lgs. n. 193/2007.

[2] Regolamento CE n. 852/2004.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

6 Commenti

  1. Ottime ricette! Ho provato a preparare la torta coulant al cioccolato e la torta al cioccolato con mandorle e amaretti. Buonissime! I miei ospiti non hanno lasciato neppure una briciola. Poi, volevo dire all’autore dell’articolo che ho trovato molto interessante il paragrafo sui dolci da portare nei locali. Per il mio prossimo compleanno saprò come comportarmi. Grazie per tutti i consigli.
    Ps ma esiste una legge anche sul cioccolato?

    1. Grazie a te! Ti farà piacere sapere che il cioccolato è uno dei prodotti alimentari a cui è stata riservata una normativa specifica, a livello europeo, che ne indica le denominazioni ed i relativi requisiti compositivi. La normativa di riferimento è il Decreto Legislativo 178/03 in “Attuazione della direttiva 2000/36/CE relativa ai prodotti di cacao e di cioccolato destinati all’alimentazione umana”.
      Questo decreto disciplina:
      -le denominazioni di vendita;
      -le relative definizioni e le caratteristiche di fabbricazione;
      -l’etichettatura dei prodotti di cacao e di cioccolato destinati all’alimentazione umana.
      Informazioni utili per consentire al consumatore la possibilità di compiere una scelta consapevole. Nell’allegato I sono riportate le definizioni di: burro di cacao, cacao in polvere, cioccolato, cioccolato al latte, cioccolato comune al latte, cioccolato bianco, cioccolato ripieno, chocolate a la taza, chocolate familiar a la taza, cioccolatino o pralina. Il cioccolato è ottenuto da prodotti di cacao e zuccheri con un tenore minimo di sostanza secca totale di cacao del 35%, di cui non meno del 18% di burro di cacao e non meno del 14% di cacao secco sgrassato.

      1. Addirittura la legge sul cioccolato? Io avevo fatto una semplice battuta. Ti ringrazio per tutte le informazioni ed i chiarimenti sull’argomento. Continuerò sicuramente a seguirvi. Leggo articoli molto utili e attuali su tanti argomenti interessanti.

  2. Ho in programma una festa a casa con alcuni amici ed ho pensato di preparare un buffet di dolci. Queste torte fanno venire un languorino! Per caso ci sono anche ricette per dolci al cucchiaio? E poi, giusto per rimettersi in forma dopo la festa, hai qualche consiglio su come dimagrire in modo corretto? Grazie per le eventuali risposte che potrai darmi.

    1. Grazie mille Maria! Potresti provare la mousse al cioccolato, uno dei dolci al cucchiaio più amati. Leggi il mio articolo “Come cucinare la mousse al cioccolato” https://www.laleggepertutti.it/267979_come-cucinare-la-mousse-al-cioccolato

      Potrai scoprire tutti i segreti per preparare una mousse a regola d’arte e sei golose ricette per stupire i tuoi ospiti, accontentare anche i gusti più esigenti e regalare un piacere per gli occhi e per il palato. Troverai anche la normativa sul cioccolato: Decreto Legislativo 178/03 in “Attuazione della direttiva 2000/36/CE relativa ai prodotti di cacao e di cioccolato destinati all’alimentazione umana”.

    2. Per dimagrire correttamente occorre seguire una sana alimentazione e praticare attività fisica. Ti consiglio di rivolgerti ad un bravo nutrizionista e diffidare da chi ti promette di raggiungere i risultati desiderati in breve tempo senza sforzi e/o sacrifici. Nel frattempo, potresti leggere il mio articolo: Come dimagrire correttamente https://www.laleggepertutti.it/268458_come-dimagrire-correttamente in cui troverai l’intervista ad un nutrizionista.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA