Diritto e Fisco | Articoli

Illecite le comunicazioni personali al fax dell’ufficio: ledono la privacy

3 aprile 2013


Illecite le comunicazioni personali al fax dell’ufficio: ledono la privacy

> Diritto e Fisco Pubblicato il 3 aprile 2013



Vietato l’invio di comunicazioni riservate al fax del posto di lavoro: il monito del Garante della Privacy.

Nessuno può inviare comunicazioni ai cittadini usando il fax dell’azienda in cui questi lavoro: in mancanza, infatti, di una espressa autorizzazione preventiva da parte dell’interessato, la comunicazione è illecita. Questo divieto vale per chiunque e, a maggior ragione, per la pubblica amministrazione. A ricordarlo è il Garante della Privacy, in un suo recente parere.

Bisogna sempre evitare, dice l’Authority, che i dati personali dei cittadini vengano conosciuti da terzi. E ciò anche se lo stesso numero di fax sia stato in precedenza utilizzato dal destinatario del fax per comunicazioni dirette al medesimo mittente, facendo supporre che l’utenza fosse nella piena disponibilità ed uso esclusivo dell’interessato.

Il Garante ha ricordato che il codice della privacy vieta l’invio di qualsiasi comunicazione, specie se tramite fax, da parte di un soggetto pubblico ad un soggetto privato diverso dal destinatario (quale potrebbe essere, appunto, l’azienda dove il primo è impiegato). Ciò è possibile solo se previsto da un norma di legge o di regolamento o se esplicitamente autorizzato dall’interessato.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI