HOME Articoli

Miscellanea Equitalia: ipoteche ora l’eccezione

Miscellanea Pubblicato il 5 aprile 2013

Articolo di




> Miscellanea Pubblicato il 5 aprile 2013

Equitalia non fa più ipoteche, ma continua a incassare.

Le ipoteche iscritte da Equitalia sulle case degli italiani sono calate, tra il 2010 e il 2011, di circa il 70%: da oltre 135mila, sono arrivate a poco più di 30mila. Per fortuna dell’Erario (e dell’Agente di riscossione), tale drastica contrazione non ha però comportato anche una riduzione degli incassi, scesi solo del 3%. È anche vero che è mutato, per Equitalia, il modo con cui avviene l’incasso, ora prevalentemente attraverso le procedure di rateizzazione (per le quali c’è una maggiore flessibilità).

Il perché della riduzione delle procedure esecutive va ricercato nelle norme che si sono succedute e che hanno inciso sull’attività di riscossione, rallentandone gli incassi.

Il Ministro Grilli ha ribadito che le procedure esecutive cautelari rappresentano l’ultima spiaggia cui si ricorre per importi significativi e in presenza di altri creditori.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI