Diritto e Fisco | Articoli

Foto di clienti pubblicate su Facebook: serve l’autorizzazione?

8 Marzo 2019 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 8 Marzo 2019



Sarebbe possibile caricare su facebook (ed altri social) le foto che i clienti farebbero con un cartellone come quello in allegato, senza richiedere particolari formalità (autorizzazioni scritte, etc)? 

Ad avviso dello scrivente non è possibile fare ciò che il lettore descrive nel quesito senza un’autorizzazione esplicita dei clienti: sebbene in gran parte ricoperti dal cartellone, la foto mostrerebbe i loro volti e, quindi, sarebbero identificabili, con conseguente violazione del diritto alla riservatezza. La legge consente di scattare foto a terzi, ma non di diffonderle, nemmeno per scopi commerciali, senza il consenso di chi è ritratto. 

Al contrario, sarebbe possibile pubblicare, anche senza consenso, una foto che ritrae terzi qualora questi non siano identificabili (ad esempio, ripresi alle spalle), oppure siano immortalati in un luogo pubblico o durante un evento ma le loro figure non siano determinanti all’economia della foto, cioè non siano in primo piano ma ritratte in modo accidentale (ad esempio: una fotografia del Colosseo che ritrae anche i visitatori). La pubblicazione è altresì possibile se i volti sono modificati (ad esempio oscurati) in modo da non renderli riconoscibili. 

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Mariano Acquaviva 


scarica un contratto gratuito
Creato da avvocati specializzati e personalizzato per te

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA