Diritto e Fisco | Articoli

Cartelle Equitalia nulle perché firmate dai falsi dirigenti: se ne accorgono anche i giornali

11 aprile 2013


Cartelle Equitalia nulle perché firmate dai falsi dirigenti: se ne accorgono anche i giornali

> Diritto e Fisco Pubblicato il 11 aprile 2013



Atti dell’agenzia delle entrate firmati da personale privo della qualifica di Dirigente: le relative cartelle esattoriali sono nulle. Le prime decisioni dei Tribunali che condannano l’Amministrazione finanziaria.

Finalmente la questione delle “false cartelle esattoriali” è approdata sulla stampa nazionale. Noi di laleggepertutti.it avevamo sollevato il problema molto tempo fa (leggi l’articolo: “Nulli tutti gli atti di Equitalia e Agenzia Entrate: firmati da falsi dirigenti”). Ma il web, si sa, è sempre una stampa indipendente e, a volte, vista con sfiducia.

Il giornale ItaliaOggi di stamattina conteneva il seguente articolo

La Commissione tributaria di Messina ha affermato che rischiano di essere dichiarati illegittimi gli atti sottoscritti dai 763 dirigenti dell’Agenzia delle Entrate nominati senza concorso. Se questo avverrà, pesanti saranno le conseguenze per le casse dell’Erario. I contribuenti, invece, potrebbero veder trasformate le cartelle esattoriali in carta straccia. I giudici tributari siciliani hanno sostenuto che gli atti in questione conservano validità se favorevoli al privato, ma diventano illegittimi per difetto di competenza, se sfavorevoli. Se non ci sarà un intervento dell’Esecutivo gli atti firmati dai falsi dirigenti delle Entrate rischiano di essere dichiarati illegittimi. Da risolvere, dunque, la vicenda dei 762 dirigenti non in possesso dei requisiti dirigenziali per non aver mai superato il concorso, rimossi dal Tar del Lazio e congelati al loro posto dal Consiglio di Stato.

In altre parole, posto che in Agenzia delle Entrate molti di coloro che rivestono la qualifica di dirigente non hanno svolto il regolare iter per ottenere tale ruolo, gli accertamenti da questi ultimi firmati si devono considerare nulli. Con la conseguente nullità anche di tutte le relative cartelle esattoriali emesse da Equitalia.

La sentenza della Commissione Tributaria di Messina era stata da noi trattata in un precedente articolo: “Falsi dirigenti dell’Agenzia Entrate e cartelle esattoriali nulle: la sentenza della CTP di Messina” e, solo oggi, viene scoperta dalla stampa tradizionale. Come si suol dire: “meglio tardi che mai”…

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI