Lifestyle | Articoli

Come pagare con Apple Pay

28 Marzo 2019 | Autore:
Come pagare con Apple Pay

Nasce Apple Pay, il sistema di pagamento contactless che ti consente di fare acquisti pagando direttamente con il telefono o lo smartwatch

Hai acquistato un nuovo iPhone o un Apple Watch e hai visto che tali dispositivi ti consentono, tra le varie cose, anche di pagare direttamente dal telefono o dall’orologio, senza dover portare con te contanti o carte di credito. Ti chiedi però come pagare con Apple Pay, come funziona in pratica questa modalità di pagamento, quali esercizi l’accettano e soprattutto se si corrono dei rischi. Devi sapere che questa innovativa modalità di pagamento può essere utilizzata nei negozi, nei ristoranti, nei taxi, ai distributori automatici e in molti altri luoghi: gli esercizi che la accettano in genere espongono uno specifico simbolo, oppure utilizzando la App Maps puoi localizzare gli esercizi abilitati. Vediamo allora, in questa breve guida, come utilizzare con Apple Pay se possiedi un iPhone, oppure un Apple Watch, siam utilizzando la funzione di riconoscimento facciale, che l’impronta digitale.

Cos’è Apple Pay?

Apple Pay è il nuovo sistema di pagamento che ti consente di fare acquisti sia online che nei negozi fisici, utilizzando per pagare il tuo cellulare – un iPhone 6 o successivo, oppure un qualsiasi Apple Watch – senza commissioni o costi mensili.

Nei negozi, in particolare, questo metodo utilizza carte di credito contactless e ti consente di pagare semplicemente avvicinando il tuo dispositivo al POS.

Ciò che ti serve dunque è un dispositivo Apple compatibile con Apple Pay, una carta di credito supportata da questo sistema di pagamento e un esercizio commerciale o un sito internet abilitati al servizio.

Registrare la carta di credito

Il primo passo per utilizzare Apple Pay è innanzitutto la registrazione della propria carta di credito sul dispositivo che si intende utilizzare per i pagamenti (telefono o smartwatch che sia).

Per fare questo si deve utilizzare la App Wallet, cliccare su “Aggiungi carta” e seguire i passaggi guidati per la registrazione della carta di credito.

Una volta inseriti i dati della carta di pagamento, la banca o l’istituto che ha emesso la carta verificherà i tuoi dati e deciderà se puoi usare la carta con Apple Pay. Fatta questa verifica, sei pronto per utilizzare Apple Pay per i tuoi acquisti.

Pagare con iPhone

Ora che la tua carta di credito è correttamente registrata, puoi pagare utilizzando il tuo iPhone.

Puoi scegliere, a seconda del modello di telefono che possiedi (iPhone 6 o successivo), se autenticarti per pagare utilizzando il riconoscimento facciale (Face ID), oppure l’impronta digitale (Touch ID).

Nel primo caso, dovrai premere due volte il tasto laterale del telefono, quindi guardare lo schermo dell’iPhone per autenticarti con Face ID, oppure inserire il codice di sblocco

Fatto questo, dovrai tenere la parte superiore del tuo iPhone a qualche centimetro dal lettore contactless del negozio, finché non visualizzerai la scritta “Fine” e un segno di spunta sul display.

Se, invece, il tuo iPhone non dispone del sistema di riconoscimento facciale, oppure hai comunque deciso che preferisci autenticarti con l’impronta digitale, per autenticarti sarà sufficiente appoggiare il dito sul Touch ID, quindi, come nell’ipotesi precedente, tenere la parte superiore del tuo dispositivo a qualche centimetro dal lettore contactless, finché non visualizzerai la scritta “Fine” e il segno di spunta sul display. 

Pagare con Apple Watch

Se per pagare utilizzi invece un Apple Watch, dovrai semplicemente premere due volte il tasto laterale dell’orologio, selezionare la carta che vuoi utilizzare ed avvicinare il dispositivo al POS. Quando la transazione sarà completata, sentirai lo smartwatch vibrare.

Quali rischi si corrono?

Sul fronte della sicurezza non si corre alcun rischio con questo metodo di pagamento.

I dati della carta di credito registrata su Apple Wallet non vengono memorizzati né sul dispositivo, né sui server di Apple, nè vengono condivisi con i commercianti durante le transazioni.

Si tratta dunque di un sistema comodo e sicuro.

Apple Pay conviene ai negozianti?

Questo metodo di pagamento è conveniente anche per i commercianti: se provvisti di un apparecchio POS abilitato per le carte di credito contactless, infatti, possono ricevere pagamenti senza alcuna commissione o costo aggiuntivo.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA