Food | Articoli

Come preparare i pomodori ripieni

9 Aprile 2019 | Autore: Angelica Mocco


Come preparare i pomodori ripieni

> Food Pubblicato il 9 Aprile 2019



I pomodori ripieni sono una prelibata ricetta estiva che puoi gustare come antipasto o piatto unico. Ecco qualche idea facile e veloce per prepararli e deliziare i tuoi ospiti in ogni occasione.

I pomodori sono un ortaggio estivo onnipresente sulle nostre tavole, ampiamente utilizzato nella preparazione di sughi, insalate e contorni più o meno elaborati. Niente è meglio dei pomodori maturati al sole, rossi e succosi, per allestire in pochi minuti un pranzo fresco e genuino, anche quando la dispensa è semivuota e non hai tanta voglia di metterti ai fornelli. Sono un ingrediente indispensabile per creare degli antipasti stuzzicanti da sapore mediterraneo, come le classiche bruschette e i pomodori ripieni, che potrai servire con successo anche nelle migliori occasioni, per la gioia di grandi e piccoli. Puoi farcirli con gli ingredienti che più ti piacciono, dando vita, con un pizzico di fantasia e inventiva, a una varietà illimitata di combinazioni e abbinamenti. Se desideri scoprire come preparare i pomodori ripieni, sei nel posto giusto: in questo articolo ti propongo quattro semplici ricette da cui prendere spunto e dei pratici suggerimenti per assicurarti un’eccellente riuscita di questo piatto.

Pomodori ripieni: quali varietà prediligere?

Saper selezionare i giusti ingredienti gioca un ruolo fondamentale nella buona riuscita di ogni ricetta, anche quando si tratta di cucinare dei semplici e versatili pomodori. Per quanto riguarda la preparazione delle insalate, la scelta è ampia e difficilmente si rischia di sbagliare, ma quali varietà prediligere per cucinare i pomodori ripieni e non rischiare che si rompano in cottura?

I tipi di pomodoro presenti in commercio sono quattro [1]: i tondi, i costoluti, gli allungati e i cosiddetti “ciliegini”, tanto amati dai bambini e ottimi da gustare come snack salutare. Ogni tipologia comprende innumerevoli varietà, alcune delle quali sono tutelate dalla denominazione di origine e dall’indicazione geografica [2], che comprovano il legame vigente tra le caratteristiche del prodotto, l’ambiente delimitato di produzione e il metodo di lavorazione. È il caso del celebre Pomodoro San Marzano DOP coltivato nella Valle del Sarno in Campania e del Pomodoro di Pachino IGP, che si differenzia in tre tipologie: il tondo liscio, il costoluto e il ciliegino.

Per preparare i pomodori ripieni sono da preferire le varietà tonde da insalata al giusto punto di maturazione: i frutti devono essere rossi, succosi ma ancora sodi, in modo tale che non si sfaldino in cottura. Scegli dei pomodori ramati di medie dimensioni se intendi servirli come antipasto, oppure opta per gli esemplari più grandi se vuoi farcirli con carne o riso. Ciò non toglie che anche i deliziosi San Marzano, comunemente utilizzati nella preparazione di pelati e salse da condimento, possano risultare squisiti se farciti con una salsa fredda e gustati in occasione di un buffet.

Come preparare i pomodori ripieni di funghi champignon

I pomodori ripieni di funghi champignon sono un ottimo contorno da preparare quando si desidera far colpo sui propri ospiti vegetariani o vegani. Gli ingredienti che caratterizzano questo piatto sono semplici e facilmente reperibili in ogni periodo dell’anno. Puoi servirli tiepidi, oppure lasciarli raffreddare e proporli come antipasto. Il successo è assicurato!

Ingredienti

Ecco quali ingredienti occorrono per preparare 8 pomodori ripieni di funghi champignon:

  • 8 pomodori tondi;
  • 500 g di funghi champignon;
  • 1 scalogno;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • 2 fette di pane raffermo;
  • 1/2  bicchiere di vino bianco;
  • 1 mazzetto di prezzemolo;
  • q.b. origano essiccato;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Procedimento

Per preparare i pomodori ripieni di funghi champignon, pulisci accuratamente questi ultimi con un panno umido e rimuovi con un coltello la parte finale del gambo sporca di terra. Così facendo non è necessario lavarli con acqua e il loro aroma viene preservato. Fatto ciò, tagliali a fettine abbastanza sottili e tienili da parte.

Pulisci gli spicchi d’aglio e lo scalogno, trita entrambi finemente e soffriggili per 1-2 minuti in padella con olio extravergine d’oliva. Non appena il soffritto risulta ben appassito, unisci i funghi e sfuma con il vino bianco. Lascia evaporare l’alcool, insaporisci con un pizzico di sale e pepe, copri con un coperchio e prosegui la cottura per 10 minuti.

Giunti al termine di cottura, aggiungi il prezzemolo tritato e profuma il tutto con una spolverata di origano essiccato. Trasferisci i funghi all’interno di una ciotola e amalgamali con la mollica di pane raffermo sbriciolata.

A questo punto non resta che preparare i pomodori: lavali accuratamente e asciugali con un canovaccio, poi taglia la calotta superiore e svuotali con l’aiuto di un coltello. Capovolgili e lasciali sgocciolare per alcuni minuti, poi farciscili con il composto di funghi champignon e pane raffermo. Cuocili nel forno preriscaldato a 200° per circa 20 minuti, poi sfornali e lasciali intiepidire prima di servirli.

Come preparare i pomodori ripieni di riso

I pomodori ripieni di riso sono un grande classico replicabile in centinaia di modi diversi, utilizzando diverse varietà di riso, aggiungendo e togliendo ingredienti in base al proprio gusto. Sono ideali da proporre come antipasto freddo o come un vero e proprio piatto unico, capace di mettere d’accordo grandi e piccoli. Di seguito ti propongo una semplice ricetta arricchita con prosciutto cotto e zafferano, seguita da alcune idee per realizzare gustose varianti.

Ingredienti

Per preparare 8 pomodori ripieni di riso occorrono i seguenti ingredienti:

  • 8 pomodori tondi;
  • 300 g di riso Carnaroli;
  • 100 g di prosciutto cotto;
  • 80 g di Parmigiano Reggiano;
  • 1 carota;
  • 1 gambo di sedano;
  • 1 cipolla dorata;
  • 1 bustina di zafferano;
  • q.b. brodo di carne;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Procedimento

Inizia la preparazione di questi pomodori ripieni cucinando il risotto allo zafferano: trita finemente il sedano, la carota e la cipolla, poi soffriggili a fuoco vivace con olio extravergine d’oliva. Unisci il riso, lascialo tostare per alcuni minuti e prosegui la cottura aggiungendo a poco a poco il brodo di carne bollente.

Quando mancano 5 minuti al termine della cottura, unisci lo zafferano disciolto in poco brodo caldo e mescola accuratamente con un mestolo. Una volta pronto, lascia intiepidire il risotto e intanto dedicati alla preparazione dei pomodori. Lavali e asciugali con un canovaccio, poi taglia la calotta e svuotali aiutandoti con un coltello. Dopo averli fatti sgocciolare, insaporiscili con sale e pepe nero.

Taglia il prosciutto cotto a dadini e mescolalo al risotto, poi utilizza questo composto per farcire i pomodori. Completa il tutto aggiungendo in superficie un’abbondante grattugiata di Parmigiano Reggiano. Cuoci i pomodori ripieni per 20 minuti nel forno preriscaldato a 200° e servili ancora caldi.

Varianti

I pomodori ripieni al riso possono essere preparati in diverse varianti.

Eccone alcune:

  • sostituisci il risotto allo zafferano con del semplice riso Venere bollito. In alternativa al prosciutto cotto puoi utilizzare dei gamberetti saltati in padella con aglio, olio extravergine d’oliva e un bicchierino di brandy;
  • farcisci i pomodori con la loro polpa tagliata a dadini e mescolata al riso bollito, olio extravergine d’oliva, cubetti di mozzarella e origano;
  • per un antipasto sfizioso che non necessita di cottura, farcisci i pomodori San Marzano con del riso basmati freddo condito con alcuni cucchiai di insalata russa.

Come preparare i pomodori ripieni di carne macinata

I pomodori ripieni di carne macinata sono un grande classico della cucina italiana, solitamente servito come seconda portata o piatto unico. Il loro aspetto appetitoso e il sapore tradizionale creano un connubio irresistibile anche per i palati più esigenti. Utilizza la carne di vitello per una cottura veloce, oppure opta per il macinato di manzo per un gusto più intenso. Da questa ricetta puoi trarre spunto per realizzare altre varianti, per esempio, aggiungendo della salsiccia tritata.

Ingredienti

Per preparare 8 pomodori ripieni di carne macinata sono necessari i seguenti ingredienti:

  • 8 pomodori tondi;
  • 400 g di carne di vitello macinata;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1 cipolla;
  • 1 carota;
  • 1 mazzetto di prezzemolo;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco;
  • 2 uova;
  • 50 g di pecorino grattugiato;
  • 50 g di pangrattato;
  • q.b. origano essiccato;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Procedimento

Per preparare i pomodori ripieni di carne macinata, inizia tritando finemente la cipolla, l’aglio e la carota. Versa gli odori all’interno di una padella, aggiungi un filo d’olio extravergine d’oliva e lasciali soffriggere a fuoco vivace. Unisci il macinato di vitello e mescola accuratamente con un cucchiaio per rendere il tutto omogeneo, dopodiché insaporisci a piacere con sale, pepe e il prezzemolo fresco tritato.

Sfuma con il vino bianco e rosola la carne per 5 minuti a fuoco medio. Intanto lava i pomodori, asciugali e taglia la calotta superiore. Svuotali con l’ausilio di un coltello, tieni da parte la loro polpa e passala al frullatore. Fatto ciò, uniscila al macinato di vitello e prosegui la cottura per alcuni minuti a fuoco vivace per far asciugare il composto.

Non appena la carne è pronta, trasferiscila all’interno di una terrina e lasciala intiepidire, poi unisci le uova sbattute, il pecorino grattugiato e una spolverata di origano essiccato. Farcisci con questo impasto i pomodori e cospargili in superficie con il pangrattato. Cuocili per 30 minuti nel forno preriscaldato a 200° e servili appena sfornati.

Come preparare i pomodori ripieni al tonno

I pomodori ripieni al tonno sono un antipasto da gustare freddo, non necessita di cottura in forno ed è perfetto per ogni occasione. Tutto ciò che occorre per realizzarli sono dei pomodori ben maturi ma ancora sodi, il tonno sott’olio e la maionese, che puoi facilmente preparare in casa frullando con una frusta elettrica un tuorlo d’uovo, 125 ml di olio di semi di girasole e un cucchiaio di succo di limone. Completano il tutto olive verdi, capperi ed erbe aromatiche dal profumo mediterraneo.

Ingredienti

Ecco quali ingredienti sono necessari per preparare 8 pomodori ripieni al tonno:

  • 8 pomodori tondi;
  • 240 g di tonno sott’olio sgocciolato;
  • 4 cucchiai di maionese;
  • 50 g di olive verdi denocciolate;
  • 50 g di capperi sott’olio;
  • q.b. timo;
  • q.b. origano;
  • q.b. sale e pepe.

Procedimento

Per preparare questo antipasto non devi far altro che lavare i pomodori, asciugarli e svuotarli della loro polpa, dopo aver tagliato la calotta superiore. Ponili a sgocciolare capovolti e intanto procedi con la preparazione del ripieno: frulla il tonno sgocciolato con le olive verdi denocciolate, i capperi, le erbe aromatiche e la maionese, fin quando non ottieni una salsa dall’aspetto omogeneo.

Insaporisci i pomodori con sale e pepe, poi farciscili con la salsa al tonno aiutandoti con un cucchiaino. Servili subito o riponili in frigorifero fino al momento di portarli in tavola: si conservano per massimo un giorno, preferibilmente all’interno di un contenitore a chiusura ermetica o coperti con della pellicola per alimenti.


Di Angelica Mocco

note

[1] Regolamento (CE) n. 790/2000.

[2] Art. 2 Regolamento (CE) n. 510/2006.

Autore immagine: pomodori ripieni di pilipphoto


scarica gratis il tuo contratto su misura

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA