Diritto e Fisco | Articoli

Come guadagnare online

28 Marzo 2019 | Autore:
Come guadagnare online

Trading, aste, scrittura, stesura di tesi. Perfino WhatsApp  serve a fare qualche soldo su Internet. Per non parlare dell’influencer. Ecco qualche idea.

Hai un computer? Hai una connessione Internet a casa? Bene: hai quello che ti serve per guadagnare online. Anzi, a ben guardare ti ci vuole un’altra cosa: l’idea giusta.

Se stai cercando un’opportunità di lavoro oppure un modo per arrotondare da casa, metti alla prova il tuo talento e segui qualche consiglio tra quelli che ti proponiamo. Le cose che puoi fare sono tante: dalla scrittura al trading on line, dall’influencer alla stesura di una tesi per conto di altri, dall’affittacamere alla vendita di oggetti. Tutti modi per guadagnare online senza muoverti da casa.

Non dimenticare nemmeno la possibilità di avere un contratto di telelavoro. Un’occasione per sfruttare il web e gestire il tuo tempo e la tua attività, anche in questo caso senza muoverti da casa o lavorando da un parco, dalla riva del lago, dove ti pare e puoi avere una connessione alla rete.

L’importante, in ogni caso, è cercare di essere il più originali possibile e non trascurare alcun dettaglio, soprattutto quando per guadagnare online si sceglie un settore in cui operano già molte persone. Fare la differenza rispetto a quello che già si trova sul mercato può essere la chiave del tuo successo.

Ecco, allora, qualche idea per guadagnare online ottenendo il massimo risultato con il minimo sforzo.

Guadagnare online come influencer

È una delle forme più utilizzate da qualche anno a questa parte per guadagnare online: fare l’influencer. Se ne sente parlare spesso ma non sempre si ha le idee chiare su che cosa voglia dire fare questo mestiere. Perché lo si può ritenere un vero e proprio mestiere, se preso in seria considerazione.

L’influencer è colui che cerca (e riesce) a convincere gli altri che la sua opinione su un certo brand piuttosto che su una determinata tendenza è quella giusta. Per riuscirci non ci vuole un nome altisonante ma una qualità su tutte: la credibilità su un settore specifico. Guai a voler fare «l’influencer-tuttologo»: meglio conoscere bene una materia che pretendere di influenzare gli altri su qualsiasi cosa in modo approssimativo.

Che cosa serve per guadagnare online come influencer? Fondamentalmente questi tre elementi:

  • la popolarità: più sono i fan (o follower, per usare un termine più in voga) e più probabilità ci sono di fare soldi;
  • la pertinenza: occorre trasmettere fiducia con autorevolezza affinché il pubblico continui a seguirti;
  • la risonanza: un mix di popolarità e frequenza sui social.

Come si guadagna? Senza bisogno di essere un personaggio famoso, basta avere quei tre elementi appena citati per parlare, ad esempio, di un marchio o di un’azienda o di un determinato prodotto e poter ricevere, in questo modo, un compenso in soldi o in merce.

Quanto si guadagna online come influencer? I più affermati, cioè quelli che arrivano a diversi milioni di follower, possono portare a casa fino a 300mila dollari su YouTube, quasi 200mila su Facebook, 150mila su Instagram. Chi, invece, ha un numero più ridotto di fan dovrà accontentarsi di qualche migliaio di dollari o di euro. Accontentarsi per modo di dire, naturalmente.

Comunque, se davvero ti interessa provare a guadagnare online come influencer, ti conviene leggere questa guida scritta dal direttore e fondatore de La Legge per Tutti, Angelo Greco. Troverai tutto ciò che c’è da sapere per diventare un influencer di successo.

Guadagnare online con il trading

Altro modo per guadagnare via Internet è quello del trading online. Si tratta della compravendita sul web di strumenti finanziari come titoli di Stato, obbligazioni, azioni, ecc. Si acquistano e si rivendono in tempi brevissimi tentando di ottenere in maggior guadagno possibile. Questa pratica è regolamentata dalla Consob, cioè dall’organismo che controlla la Borsa, attraverso il Testo unico dei mercati finanziari.

Cosa serve? Per operare sul trading online serve una piattaforma digitale che consente di visualizzare le società quotate nei principali mercati finanziari di tutto il mondo e di acquistare e rivendere le loro azioni. La piattaforma viene messa a disposizione dai cosiddetti broker online, cioè da società finanziarie autorizzate a questo tipo di servizio. Si ogni ordine, dovrai pagare una commissione a questo broker.

Quanto si guadagna con il trading online? Dipende dalla tua abilità, ma comunque puoi partire da oltre 1.500 euro al mese fino ad arrivare a qualche migliaio di euro.

Attenzione alla variabile di rischio: devi sempre valutare la tua disponibilità economica per l’acquisto dei titoli da rivendere.

Ti consigliamo, a questo punto, di leggere con attenzione questo articolo in cui ti spieghiamo nel dettaglio come guadagnare online come trader.

Guadagnare online con le recensioni

Quello delle recensioni per guadagnare online è un settore molto simile a quello dell’influencer. Occorre, infatti, farsi una certa reputazione e guadagnarsi la credibilità sufficiente per parlare con autorevolezza di un prodotto sul tuo blog.

All’interno dell’articolo puoi inserire un link al sito del venditore. In questo modo, lui sarà in grado di capire quanti prodotti riesce a «piazzare» grazie ai tuoi commenti ed alle tue recensioni ed a pagarti di conseguenza.

Quanto si guadagna con le recensioni online? Dipende non solo da te ma dalla commissione che hai concordato con i venditori. Per citare il maggiore operatore mondiale dell’e-commerce, cioè Amazon, a seconda del tipo di prodotto puoi portare a casa tra il 5% ed il 15% del suo valore.

Guadagnare online con la scrittura

Se sei bravo a scrivere, puoi tentare di guadagnare online con un sito editoriale. A patto, però, che tratti con competenza e professionalità degli argomenti di interesse generale. Puoi specializzarti anche in determinati settori come la cucina, lo sport, la finanza, ecc.

È importante che pubblicizzi il più possibile i tuoi contenuti sui social network o attraverso newsletter.

Come si guadagna? Attraverso i banner pubblicitari che le concessionarie inseriscono nel tuo sito attraverso un codice di programmazione. La concessionaria più popolare a cui puoi rivolgerti è Google Adsense. Ti permetterà di guadagnare anche con pochi lettori ma, ovviamente, più persone visitano le tue pagine e maggiori saranno i ricavi.

Quanto si guadagna con un sito editoriale? Se sei bravo e, nel tempo, il tuo sito diventa un punto di riferimento per i navigatori online con almeno 10 milioni di pagine viste al mese, puoi arrivare anche a mezzo milione di euro all’anno. Chi si ferma ad almeno 10mila visitatori può portare a casa circa 2.000 euro al mese.

Anche in questo caso ti sarà sicuramente utile l’esperienza di Angelo Greco che, in questo articolo, ti spiega come fare un sito Internet e come trarne guadagno.

Se, invece, preferisci guadagnare online senza doverti occupare di un vero e proprio sito, puoi utilizzare le tue capacità come traduttore o per la stesura di tesi di laurea per gli studenti universitari che non hanno il tempo o la voglia di farla o che preferiscono l’aiuto di chi è più esperto di loro.

Guadagnare online con WhatsApp

Possibile che anche un’applicazione di messaggistica come WhatsApp possa permettere di guadagnare online? Lo consente sì, e senza troppa fatica. Basta avere l’idea giusta, la costanza e anche la pazienza di aspettare gli introiti, che non sono immediati.

I modi per fare qualche soldo grazie a WhatsApp possono essere tanti: dalla condivisione di link alla pubblicità di un prodotto alle campagne di marketing per rendere più popolare la tua attività.

Ti servirà come prima cosa avere il maggior numero possibile di contatti. Purché siano delle persone che già conosci, altrimenti rischi di disturbare e di ottenere l’effetto contrario e di finire bloccato. Puoi sfruttare anche l’applicazione per reindirizzare i tuoi contatti alle tue pagine social o viceversa: proporre ai tuoi contatti social di far parte delle tue liste di WhatsApp. Il tutto con la dovuta discrezione e con parsimonia: la troppa insistenza non viene mai ripagata.

Come guadagnare con WhatsApp? Ecco alcune idee:

  • aderire ad un programma di affiliazione per sponsorizzare campagne di marketing o prodotti di aziende che ti riconosceranno una percentuale sulle vendite;
  • attraverso il servizio pay per download o PPD network: ti iscrivi ad una di queste reti e carichi su un tuo sito o su una tua pagina un certo numero di file (video, canzoni, foto, ecc.). Dovrai poi condividere con i tuoi contatti di WhatsApp i link per scaricare questi materiali e potrai ottenere una commissione sui download effettuati;
  • condividere foto, articoli e notizie sui siti dedicati, che permettono alle aziende di fare della pubblicità su social network e community online. La condivisione dei link viene retribuita.

Se ti piace l’idea di utilizzare WhatsApp per guadagnare online, ti consigliamo di leggere questo articolo.

Guadagnare online con i sondaggi

Un altro modo piuttosto semplice di guadagnare online è quello di accettare l’offerta degli istituti demoscopici sui sondaggi. In pratica, devi installare un’app sul tuo computer che registrerà le tue abitudini di navigazione sul web. In cambio, riceverai un compenso in soldi o in regali.

Tra gli istituti più popolari che svolgono questo tipo di attività ci sono:

  • Nielsen Netratings;
  • Nicerequest Panel;
  • GFK Eurisko;
  • Global Test Market.

Guadagnare online con le aste

A differenza del trading, la soluzione delle aste per guadagnare online è più concreta: non si tratta di prodotti virtuali ma di oggetti che si possono acquistare all’incanto via Internet per poi rivenderli applicando un margine di guadagno.

Hai, dunque, la possibilità di comprare un mobile, una collezione di francobolli o di monete, un gioiello o un servizio da thè un po’ pregiato e di rivenderla online.

Lo stesso puoi fare con i tuoi oggetti che non utilizzi più e che ti riempiono il solaio prendendo polvere e basta: basterà piazzarli si uno dei tanti siti online dedicati alla compravendita tra privati ed aspettare che qualcuno sia interessato all’acquisto.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube