Business | Articoli

Come e dove calcolare la pensione

8 aprile 2018


Come e dove calcolare la pensione

> Business Pubblicato il 8 aprile 2018



Pensione: come si calcola. Ecco come sapere quando si andrà in pensione e a quanto ammonterà l’assegno pensionistico con il servizio “la mia pensione futura”. Facciamo , però, molta attenzione alle truffe

È vero: negli ultimi tempi la pensione sta diventando sempre più difficile da raggiungere; al contrario, invece, sta diventando sempre più semplice calcolarla e sapere quando si andrà in pensione e quale sarà l’importo della pensione di cui si potrà godere una volta terminato il proprio percorso lavorativo. Una delle domande che più spesso ci si pone è: quando andrò in pensione? Ebbene, l’Inps ha messo a disposizione un simulatore online per calcolare la propria pensione futura ed effettuare così il calcolo per sapere quando si potrà smettere di lavorare e quale sarà importo dell’assegno pensionistico. Il servizio si chiama, appunto, “La mia pensione futura“. Vediamo di cosa si tratta, come sapere quando si andrà in pensione e a quanto ammonterà il proprio assegno pensionistico. Sul punto, inoltre, segnaliamo ai nostri lettori di prestare molta attenzione alle truffe. Ed infatti, non sono pochi i “simulatori truffa” presenti sul web. È importante allora sapere come difendersi per non cadere in questi tranelli. Ma procediamo con ordine.

La mia pensione futura: cos’è

La mia pensione futura” è il servizio online tramite il quale è possibile operare una simulazione relativa all’importo della pensione che spetterà al lavoratore al termine dell’attività lavorativa. Il simulatore, infatti,  permette di conoscere la data in cui il lavoratore potrà accedere alla pensione (sia quella di vecchiaia sia quella anticipata) e anche di calcolare l’importo dell’assegno pensionistico (senza adeguamenti all’inflazione). Il calcolo prende in considerazione i seguenti elementi:

  • la normativa in vigore;
  • l’etàdel lavoratore;
  • la suastoria lavorativa;
  • il suo retribuzione/reddito.

Come calcolare la pensione: chi può usufruire del servizio

Coloro che possono usufruire del servizio e calcolare la propria pensione futura sono:

  • i lavoratori con contribuzione versata al Fondo pensioni lavoratori dipendenti;
  • i lavoratori con contribuzione versata alla Gestione Separata;
  • gli iscritti alla Gestione Dirigenti di aziende industriali;
  • i lavoratori con contribuzione versata agli altri fondi e gestioni amministrate dall’Inps.

Come calcolare la pensione futura

Per accedere al servizio online “La mia pensione futura” è necessario fare apposita richiesta all’Inps, la quale rilascerà un codice Pin (leggi, in proposito: Come ottenere Pin dell’Inps?). È possibile accedere anche grazie al possesso di una identità Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o di una Cns (Carta Nazionale dei Servizi).

Pensione futura: quali operazioni è possibile effettuare

Quali sono le operazione che il lavoratore può svolgere tramite il servizio “La mia pensione futura”? Queste sono molteplici. Il servizio in questione consente, infatti, di:

  • effettuare un controllo sui contributi che risultano versati all’Inps, con la conseguenza che, qualora dovessero riscontrarsi periodi di contribuzione mancanti, il lavoratore potrà trasmettere la relativa comunicazione all’Istituto, tramite la funzionalità di segnalazione contributiva;
  • conoscere la data in cui si matura il diritto alla pensione di vecchiaia anticipata;
  • effettuare il calcolo dell’importo stimato della pensione “a moneta costante”, cioè a prescindere dall’andamento dell’inflazione;
  • ottenere una stima del rapporto fra la prima rata di pensione e l’ultimo stipendio (il cosiddetto “tasso di sostituzione”);
  • ipotizzare la sospensione del lavoro, inserendo la data in cui interrompere l’attività lavorativa;
  • modificare la previsione del Pil futuroe il proprio andamento retributivo/reddituale annuale;
  • scegliere il fondo su cui basare la simulazione.

Inoltre, il servizio in questione consente di costruire la propria futura pensione confrontando diversi scenari ed effettuando delle simulazioni. È possibile, infatti:

  • verificare l’incidenza di retribuzioni diverse modificando la retribuzione dell’anno in corso e l’andamento percentuale annuo;
  • stimare l’effetto economico di un posticipovariando la data di pensionamento;
  • combinare le variabili della retribuzionee della data di pensionamento.

Per maggiori informazioni consigliamo la consultazione del portale internet dell’Inps, nel quale è presente il link per vedere il video di presentazione del progetto da parte del Presidente dell’Inps Tito Boeri.

Come si calcola la pensione: attenzione alle truffe

Ciò posto, è bene sapere che non sono poche le truffe sul calcolo della pensione. Sul web, infatti, non mancano finti calcolatori dell’età pensionabile. I finti simulatori si presentano come normalissimi calcolatori dell’età pensionabile capaci di rispondere alla domanda:  “quando andrò in pensione”. Per gli utenti è molto facile “cascarci” poiché accanto a detti simulatori compaiono anche i loghi, finti ovviamente, di Inps e Messaggero. Questi form, invece, servono soltanto ad entrare in possesso dei dati personali e sensibili degli utenti.

Ma non è tutto: molte volte, cliccando sui finti form si finisce per abbonarsi anche a servizi a pagamento. Si segnala, sul punto, la app Musikdate. Ed infatti, in fondo alla pagina del finto calcolatore on line della pensione, a caratteri ridotti, compare la scritta “stai acquistando Musikdate in abbonamento”: cliccando si dichiara di essere maggiorenni e di accettare la fornitura immediata del servizio con la perdita del diritto di recesso. Ovviamente, il servizio può essere prontamente disattivato, ma se non ci si rende conto subito della truffa non sempre si riesce ad ottenere il rimborso.
È molto importante, dunque, navigare con prudenza, “cliccare”  con attenzione e controllare l’originalità e la fonte del sito in cui si inseriscono i propri dati personali.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI