Diritto e Fisco | Articoli

Cassazione: rubare il navigatore dell’auto nel parcheggio condominiale è come rubare in casa

22 Aprile 2013
Cassazione: rubare il navigatore dell’auto nel parcheggio condominiale è come rubare in casa

Furto in abitazione non solo per la privata dimora, ma anche negli spazi aperti al pubblico e adibiti a parcheggio condominiale, in quanto pertinenze dell’edificio.

Rubare un semplice navigatore satellitare nell’auto parcheggiata nel cortile condominiale integra il reato di “furto in abitazione[1] e non il furto semplice (punito quest’ultimo in modo più lieve). Infatti il “furto in abitazione” si realizza non solo all’interno della dimora vera e propria, ma anche in ogni altro luogo ove il derubato si sofferma a esercitare (seppure transitoriamente) le proprie attività per i motivi più svariati, come studio, cultura, lavoro, svago e commercio. Così, è compreso nel concetto di abitazione anche lo studio, la sede dell’azienda, i negozi. Finanche le aree di sosta al servizio degli edifici condominiali, e ciò anche se nel parcheggio vi è una servitù pubblica che consente il passaggio pedonale a chiunque e non solo ai condomini. Il parcheggio, infatti, resta pur sempre una pertinenza del condominio e, quindi, della dimora privata del derubato.

A chiarire questo concetto, certamente più sfavorevole nei confronti dei ladruncoli – così assimilati ai “topi di appartamento – è stata una recente sentenza della Cassazione [2].


note

[1] Art. 624 bis cod. pen.

[2] Cass. sent. n. 4215/13.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube