Tech | Articoli

Come navigare in incognito

15 Maggio 2019
Come navigare in incognito

Se ti stai chiedendo come navigare in incognito, sei capitato nel posto giusto. In questa semplice guida, ti spiegheremo le modalità di attivazione di questa procedura per i browser e i dispositivi più diffusi sul mercato.

Mantenere la privacy sulle nostre attività dentro e fuori dalla rete sta diventando sempre più difficile, anche a causa della diffusione capillare e dell’invadenza dei social network, diventati ormai una realtà delle nostre esistenze. In una nostra precedente guida, ti abbiamo già spiegato come essere invisibili sui social network. Oggi, invece, ci concentriamo su come salvaguardare la tua privacy durante la navigazione su internet. La stragrande maggioranza dei browser moderni permette infatti la modalità di navigazione in incognito che alza notevolmente l’asticella della tua privacy online, soprattutto se sei abituato a utilizzare computer condivisi con altre persone. Questa modalità impedisce il salvataggio in locale della cronologia e dei cookie, rendendo quindi non tracciabili tali dati. In questa guida, ti spiegheremo nel dettaglio come navigare in incognito, concentrandoci sui vari browser disponibili sul mercato e sui dispositivi con i quali utilizzarli. Segui quindi passo per passo ciò che stiamo per dirti, in modo da essere pronto fin da subito a cominciare una nuova esperienza di navigazione, più sicura e riservata. Se ritieni che la procedura di attivazione della modalità di navigazione in incognito sia particolarmente difficile e impegnativa, scoprirai che in realtà questa attività è estremamente semplice e rapida, anche per chi non ha una particolare esperienza nell’utilizzo del computer o delle ultime generazioni di smartphone.

Prima di procedere oltre, presta particolare attenzione a un altro aspetto della tua navigazione su internet: se stai utilizzando una workstation sul posto di lavoro o stai compiendo qualsiasi tipo di attività illecita, ricorda che le tue azioni saranno comunque tracciabili sia dal tuo provider internet sia dal tuo datore di lavoro, con tutte le conseguenze del caso.

Google Chrome

Chrome è senza dubbio uno dei browser più diffusi del mondo, grazie alla sua integrazione con i principali servizi di Google, cioè la società che lo sviluppa, e alla compatibilità con tutti i dispositivi desktop e mobile che al momento vanno per la maggiore sul mercato.

Se stai usando un Mac o un PC con sistema operativo Windows, la procedura per avviare una nuova sessione di navigazione in incognito è estremamente semplice. Ti basta infatti premere sull’icona composta da tre piccoli pallini disposti in verticale, che trovi nell’angolo in alto a destra sul tuo schermo, e successivamente selezionare la voce Nuova finestra di navigazione in incognito. Puoi compiere la stessa operazione ancora più velocemente attraverso una combinazione di tasti, che su Windows è CTRL + MAIUSC + N, mentre su Mac ⌘ + MAIUSC + N.

Per aprire una sessione di navigazione in incognito sulla versione iOS di Chrome, lancia invece l’app dal tuo dispositivo mobile, poi premi sul simbolo composto da tre pallini che trovi nell’angolo in basso a destra dello schermo e pigia successivamente su Nuova scheda in incognito.

La stessa operazione può essere eseguita anche sui dispositivi che montano il sistema operativo mobile Android. Anche in questo caso, la procedura è estremamente semplice e veloce: lancia l’app di Chrome pigiando sull’apposita icona, poi tocca l’icona composta da tre pallini e clicca su Nuova scheda in incognito, che trovi a destra della barra degli indirizzi.

A prescindere dal dispositivo che stai utilizzando, ti accorgerai che la navigazione in incognito è attiva dal piccolo simbolo composto da un paio di occhiali e un cappello che comparirà sul browser, come a sottolineare il carattere riservato di ciò che stai facendo su internet. Assicurati quindi che tale icona sia presente sulla scheda di Chrome che stai utilizzando, in modo da navigare con i requisiti minimi di privacy che deisderi.

Mozilla Firefox

Vediamo adesso come effettuare una sessione di navigazione in incognito su un altro dei browser più diffusi e apprezzati al mondo ovvero Mozilla Firefox. Se stai utilizzando un computer Mac o Windows, per compiere questa operazione ti basta selezionare la voce File dal menu che trovi nella parte alta dello schermo, e subito dopo cliccare sulla voce Nuova finestra anonima. Puoi compiere la medesima procedura anche sfruttando una rapida combinazione di tasti: per quanto riguarda Windows, la scorciatoia da tastiera è Ctrl+Shift+P, mentre su Mac dovrai invece premere ⌘ + MAIUSC + P. Ti accorgerai che la modalità di navigazione in incognito è attiva dallo sfondo di Firefox, che in questo caso sarà di colore viola.

La modalità di navigazione privata è attivabile anche sulle versioni di Firefox riservate ai dispositivi mobile. Se stai utilizzando Firefox su iOS, cioè il sistema operativo riservato ai dispositivi mobile, per mettere in atto la procedura comincia con lanciare l’app di Firefox, pigiando sull’apposita icona. A questo punto, devi pigiare sull’icona a forma di mascherina che noterai nell’angolo in basso a sinistra del tuo schermo. Una volta fatto questo, puoi completare l’operazione pigiando sul tasto +, che trovi nell’angolo in basso a destra del tuo monitor. Ti accorgerai che la modalità di navigazione in incognito è attiva dal simbolo della mascherina su sfondo viola, che comparirà nella parte bassa dello schermo.

La medesima operazione è fattibile anche su Android. Ti basta lanciare l’app destinata a questo sistema operativo mobile pigiando su di essa, e premendo successivamente l’icona composta da tre pallini che vedrai nell’angolo in alto a destra dello schermo. A questo punto, per concludere l’operazione ti basterà pigiare sull’opzione Nuova scheda anonima. Si avvierà quindi una scheda di navigazione in incognito, riconoscibile visivamente dallo sfondo leggermente più scuro rispetto al normale.

Safari

L’operazione di navigazione in incognito può essere effettuata anche su Safari, ovvero il celebre browser integrato su tutti i dispositivi di casa Apple. Se stai utilizzando un Mac, per mettere in atto questa procedura ti basta cliccare su File, che trovi nella barra del menu situata nella parte alta dello schermo, e successivamente selezionare Nuova finestra privata, opzione che avvierà una finestra di navigazione in incognito, sempre riconoscibile da un’esplicativa scritta nella parte alta dello schermo. Puoi ottenere lo stesso effetto anche premendo la combinazione di tasti ⌘ + MAIUSC + N mentre ti trovi su una finestra attiva di Safari.

Puoi navigare in incognito anche utilizzando la versione mobile di Safari, che avrai certamente utilizzato nel corso della tua esperienza su iPhone e iPad. Per fare ciò, avvia l’app di Safari con un semplice tap su di essa, e subito dopo avvia una nuova scheda di navigazione, pigiando sull’icona composta da due rettangoli sovrapposti che trovi nell’angolo in basso a destra del tuo schermo.

Per completare la procedura non ti resta che pigiare sull’opzione Privata, che vedi nell’angolo in basso a sinistra del tuo monitor, e successivamente sul tasto +, che darà avvio a una sessione di navigazione in incognito. Puoi renderti conto in qualsiasi momento che stai utilizzando la modalità di navigazione privata di Safari su iOS dallo sfondo dell’app del browser che sarà leggermente più scuro rispetto a quanto vedi di solito.

Internet Explorer

Veniamo adesso ai browser di casa Microsoft, equipaggiati su tutti i computer che utilizzano il celeberrimo sistema operativo Windows. Cominciamo con il browser con il quale molti di noi hanno fatto le prime esperienze su internet, ovvero il famigerato Internet Explorer. Anche se è osteggiato da molti, questo browser nel corso degli anni ha implementato efficaci aggiornamenti e alcune utili funzionalità, fra cui l’agognata modalità di navigazione in incognito. Per attivarla, ti basta cliccare sull’icona a forma di piccolo ingranaggio che puoi facilmente vedere nell’angolo in alto a destra del tuo computer.

Fatto questo, devi selezionare la voce Sicurezza, poi dal successivo menu a comparsa ti basterà fare un clic su InPrivate Browsing. Come sempre in questi casi, puoi compiere la medesima operazione anche tramite una comoda e rapida scorciatoia da tastiera, che in questo caso è Ctrl+Shift+P.

A prescindere dalla modalità di attivazione della navigazione in incognito da te scelta, per comprendere se la stai utilizzando correttamente, ti basterà dare una rapida occhiata alla parte in alto a sinistra del tuo schermo, all’altezza della barra degli indirizzi. Se noti l’etichetta blu con su scritto InPrivate, puoi stare tranquillo: stai correttamente navigando in modalità privata, salvaguardando così il più possibile la tua privacy su internet.

Microsoft Edge

Concludiamo il nostro viaggio sulle modalità con cui attivare la navigazione in incognito sui browser più diffusi in circolazione con l’ultimo arrivato di casa Microsoft, ovvero Edge, browser equipaggiato su tutti i computer con Windows 10.

La procedura per attivare la modalità di navigazione privata su questo browser è estremamente simile a quella necessaria per il suo precedessore Internet Explorer, di cui ti abbiamo parlato poc’anzi. Ti basterà cliccare sul simbolo composto da tre piccoli pallini, che trovi nell’angolo in alto a destra dello schermo del tuo computer, selezionando poi la voce InPrivate browsing dal successivo menu a comparsa. Anche in questo caso, è possibile compiere la medesima operazione con una scorciatoia da tastiera, che è Ctrl+Shift+P.

Come abbiamo visto per il già citato Internet Explorer, anche in questo caso l’attivazione della modalità di navigazione in incognito è verificabile dalla comparsa dell’etichetta blu con scritto InPrivate nell’angolo in alto a sinistra dello schermo, all’altezza della barra degli indirizzi che usi solitamente per recarti sui tuoi siti web preferiti.

note

Autore immagine: navigare in incognito di higyou


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA