Diritto e Fisco | Articoli

Fumare in macchina si può?

25 Aprile 2019 | Autore:
Fumare in macchina si può?

Fumare in macchina è sempre consentito oppure no?

Io non sono un fumatore e non ho alcuna intenzione di diventare tale; tuttavia, se stai leggendo questo articolo, potresti essere uno dei tanti amatori del fumo, cioè uno di quelli che, per non dirla troppo lunga, non riesce proprio a fare a meno di una sigaretta ogni tanto. Ed allora se sei un fumatore, certamente, tra le tante occasioni in cui ti viene voglia di fumare, c’è quella della guida. Fumarsi una sigaretta tanto distensiva mentre si è al volante è, infatti, un gesto molto comune e da sempre compiuto senza remore: ma è lecito farlo? Sei già consapevole che il fumo è oramai proibito in tutti i luoghi pubblici, dove la presenza o meno di bambini piuttosto che di donne incinte non condiziona in alcun modo il predetto divieto: oggi è, infatti, vietato fumare semplicemente perché farebbe male agli altri e, quindi, indipendentemente da chi possa essere l’involontario fumatore passivo. Sei pertanto costretto ad uscire dal ristorante piuttosto che dal cinema per dare sfogo alla tua irrefrenabile voglia di nicotina. Tuttavia penserai: se sono in macchina la cosa dovrebbe essere diversa. In fondo, è come se ti trovassi a casa tua e pertanto non vedi per quale motivo non possa fumarti una bella sigaretta, magari anche per spezzare la routine di un lungo e faticoso viaggio. Fumare in macchina si può? Quali potrebbero essere i limiti a questa tua facoltà e quali sarebbero le eventuali sanzioni prevedibili a tuo carico?

Fumare in casa: si può?

Beh, almeno per ora, sembrerebbe ancora consentito fumare in casa propria senza incorrere in sanzioni di sorta. Al di là delle conseguenze negative subite dai tuoi familiari per il cosiddetto fumo passivo, distendersi sul letto a fumare una sigaretta piuttosto che davanti alla televisione non è punito dalla legge. È anche vero che, confrontandoci sull’argomento con i nostri conoscenti fumatori, spesso e volentieri, gli stessi ci dicono che evitano di fumare in casa, magari affrontando il freddo sul proprio balcone, pur di non dare fastidio ai propri coinquilini. Ma al di là della predetta premura, fumare in casa propria è possibile e lecito. Resta, quindi, da chiarire cosa invece si può fare nella propria macchina.

Fumare in macchina: è vietato?

La nostra auto, così come la nostra casa, è da noi considerata come una sorta di regno inviolabile. Una specie di territorio di nostra appartenenza in cui ci sentiamo liberi di esprimerci senza alcuna remora.

Fumare in macchina con donna in gravidanza o minore

La legge [1] dice che nei luoghi privati non aperti al pubblico è possibile fumare, pertanto la tua macchina non essendo certo un luogo pubblico rappresenta uno di quei posti (per la verità uno dei pochi rimasti) dove puoi dar sfogo al tuo vizio preferito senza alcun problema. La situazione, però, cambia nel momento in cui in macchina dovesse esserci una donna in gravidanza oppure un minore. In questo caso, infatti, scatterebbe la violazione del divieto sancito dalla stessa norma appena citata [2], poiché nei casi appena descritti al conducente non è consentito fumare.

Per la verità, ho conosciuto donne incinte che, per quanto non autorizzate dal proprio medico, fumavano serenamente anche quando erano alla guida; ciò non toglie che la legge impone di rispettare le condizioni sopra descritte stabilendo, in caso di contravvenzione al divieto, una sanzione a carico del fumatore incallito da un minimo di 25 euro ad un massimo di 250.

Ricordati, infine, che il predetto divieto si estende anche ai passeggeri. Se ti trovi, quindi, come trasportato a bordo di una macchina ed in presenza di una donna in gravidanza oppure di un minore devi ugualmente rispettare il divieto di fumare ed attendere la tanto agognata sosta, per fumare liberamente all’aria aperta.

Fumare alla guida: si può?

Avrai sicuramente compreso che fumare alla guida non è certamente un reato e tanto meno un illecito amministrativo. Nessuna multa ti può essere comminata, a meno che non ti trovi in dolce compagnia di una donna in gravidanza o di un bambino. Si tratta, inoltre, di un divieto che ti riguarda sia se sei un semplice passeggero sia se stai guidando.

Ebbene, proprio questa condizione potrebbe essere messa in discussione. Si sta parlando da un po’ di tempo di impedire proprio questa possibilità. Chi guida con una sigaretta in mano, potrebbe essere distratto e/o parzialmente impedito ad una guida sicura, un po’ come avviene quando usiamo gli smartphone. Tuttavia, allo stato attuale, questo divieto è ancora in prospettiva ed è noto che il cammino che conduce all’eventuale approvazione di una legge è sempre lungo e tortuoso.


note

[1] Art. 51 L. 3/2003

[2] Art. 84 co. 1-ter L. 3/2003


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube