Diritto e Fisco | Articoli

Estensione del mutuo: nuovo contratto

1 Giugno 2019
Estensione del mutuo: nuovo contratto

Ho stipulato una scrittura privata di un contratto di credito infruttifero ex art 1813, che è stato inviato alle parti tramite RR. L’accordo tra mutuante e mutuatario inizialmente prevedeva una concessione di un prestito di 60.000€ e nel contratto veniva indicata solo una banca del mutuante quindi un solo Iban. Sono stati già accreditati tramite un primo bonifico al mutuatario € 10.000. Devo aumentare l’Importo da 60.000€ a 95.000 considerando il prestito non sufficiente non so se il mutuante si renderà disponibile a versare la differenza. Quest’ultimo ha indicato sulla scrittura privata la somma di 60.000€ e solo una banca per fare le operazioni di bonifico quindi un solo Iban. Per altre ragioni ora sorge la necessità di indicare altri 4 nuovi Iban tratti su altre banche del mutuante. Devo fare un nuovo contratto seguendo le procedure di spedizione di raccomandate tra le parti? È sufficiente un atto ad integrazione al primo, indicante la nuova somma e i nuovi Iban? Quale iter dovrei seguire compreso le nuove procedure di notifiche? Nella causale devo scrivere prestito infruttifero per acquisto prima casa del Sig….indicando anche quando è stato stipulata la scrittura privata? 

Alla luce del quesito posto dal lettore ed al fine di entrare subito nel merito della sua vicenda, si risponde alle domande qui di seguito:

Devo fare un nuovo contratto seguendo le procedure di spedizione di raccomandate tra le parti?

Allo scopo di creare continuità col contratto già firmato tra mutuante e mutuatario, anche alla luce della parziale esecuzione del primo, appare preferibile redigere un’altra scrittura privata, sostanzialmente identica a quella precedente, ma che andrà ad integrare e sostituire quella già realizzata, richiamandola nell’atto. In pratica si tratterà di scrivere le stesse cose, ma con quelle aggiunte che si rendono necessarie per le mutate esigenze delle parti. Ovviamente, anche per questo “nuovo contratto” sarà opportuno seguire le stesse regole utilizzate per il primo, circa l’invio tra le parti tramite RR;

È sufficiente un atto ad integrazione al primo indicante la nuova somma e i nuovi Iban?

Si conferma quanto già scritto in precedenza. Il cosiddetto “nuovo contratto” andrà ad integrare e sostituire quello precedentemente già firmato e perfezionato, con le nuove condizioni e/o modalità in esso previste, con particolare riguardo alla nuova somma oggetto del prestito infruttifero e agli iban di riferimento dei conti di provenienza dei bonifici.

Quale iter dovrei seguire compreso le nuove procedure di notifiche?

Per redigere il nuovo contratto a integrazione di quella già concluso, sarà sufficiente ricopiare l’intero contenuto del contratto già firmato:

– Aggiungendo al termine della premessa, in particolare dove c’è scritto di comune accordo e volontà contrattualizzano quanto segue, la seguente dicitura: precisando che la presente scrittura va ad integrare quella già sottoscritta dalle medesime parti in data 04.03.2019;

– modificando l’articolo 1 (Art. 1 Oggetto della scrittura privata) ed indicando nello stesso la somma oggetto del prestito infruttifero (€ 95.000), la data entro il quale sarà erogato, gli iban dei conti di provenienza dei vari versamenti, l’iban del conto di ricevimento del prestito, l’acconto di € 10.000 già ricevuto a parziale esecuzione della scrittura precedente;

Redatta, quindi la scrittura privata in questione, dovrà essere firmata ed inviata come quella precedente.

Inoltre ho da chiederVi nella causale devo scrivere prestito infruttifero per acquisto prima casa del Sig….indicando anche quando è stato stipulato la scrittura privata?

Nella causale del bonifico:

– per i versamenti in acconto, il lettore può scrivere le indicazioni da lui stesso suggerite e cioè versamento in acconto del prestito infruttifero per acquisto prima casa del Sig….., come da scrittura privata del ….. indicando quale data quella del cosiddetto “nuovo contratto”;

– per il versamento a saldo, cioè quello con il quale si chiuderà l’erogazione del prestito, può scrivere le indicazioni da lui stesso suggerite e cioè versamento a saldo del prestito infruttifero per acquisto prima casa del Sig….., come da scrittura privata del ….. indicando quale data quella del cosiddetto “nuovo contratto”. 

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Marco Borriello



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube