Business | Articoli

Unicredit assume: 2mila posti di lavoro

18 Gennaio 2018
Unicredit assume: 2mila posti di lavoro

Lavorare in Banca: in arrivo 2mila posti di lavoro in Unicredit. Ecco le offerte di lavoro e come candidarsi

Ti piacerebbe lavorare in banca? Se la risposta è sì, allora ti farà sicuramente piacere sapere che Unicredit, una delle aziende leader nel settore bancario e finanziario, molto presto assumerà ben 2mila persone.Tempo di assunzioni, dunque, per Unicredit, che si prepara ad assumere centinaia e centinaia di giovani. Ed infatti, grazie all’accordo firmato lo scorso anno per il turn over del personale, il gruppo ha in previsione l’assunzione di 2mila lavoratori.  Il ricambio generazionale avverrà entro il 2019, quando dovranno essere sostituiti migliaia di lavoratori che usciranno dal gruppo. È in arrivo, dunque, un boom di assunzioni per Unicredit. Ma vediamo i dettagli.

Lavorare in Unicredit

Unicredit è una delle più grandi banche europee per giro di affari e per numero di clienti. È quotata in borsa a Milano e fa parte dei titoli a maggiore capitalizzazione. Tra tutte le banche italiane è quella a maggior vocazione internazionale. E’ attiva in 17 Paesi con 7800 filiali. Da diversi anni, infatti, Unicredit persegue una strategia che l’ha portata ad operare diverse acquisizioni in Europa, in particolare in Germania e nell’Europa dell’est.


Boom di assunzioni in Unicredit

Grazie all’intesa rientrante nel piano “Transform 2019” per accrescere il capitale e ottimizzare le risorse, Unicredit assumerà 2mila persone. Il Gruppo, infatti,  ha annunciato un piano occupazionale che porterà a 2mila assunzioni.  I nuovi 2mila posti di lavoro fanno parte del piano industriale che comporterò, entro il 2024, 3900 licenziamenti bilanciati, appunto, dalle nuove assunzioni. In particolare, Unicredit ha già reso noto che, con riferimento ai 2mila posti di lavoro, 1300  di questi  saranno relativi ad assunzioni vere e proprie, mentre per gli altri 1000 si tratta di stabilizzazioni per apprendisti, vale a dire di lavoratori con contratto di apprendistato. Il tutto come anticipato, nell’ottica di garantire un ricambio generazionale che favorisca i più giovani.

Offerte di lavoro in Unicredit: a chi sono rivolte?

Le offerte di lavoro Unicredit sono rivolte, generalmente, a laureati, laureandi e studenti, compresi giovani anche senza esperienza e/o che devono effettuare il tirocinio curriculare e a professionisti esperti in vari settori. In questo periodo sono attive numerose offerte di lavoro per laureati e studenti di Giurisprudenza, Economia, Ingegneria Gestionale e Finanza. E ancora in Fisica, Matematica, Ingegneria, Statistica, Informatica, Business Administration, Scienze Politiche e altre discipline nelle aree Credit & Risk Management, Banking, Trading & Investments Products e Customer Care. Oppure in ambito Information Technology, Compliance, Vendite, Pianificazione, Finanza e Amministrazione, e in altri settori. Nel frattempo che il nuovo piano di assunzioni “spicchi il volo”, dunque, è possibile inviare la propria candidatura per altre opportunità, collegandosi al portale Unicredit Lavora con noi.

Ecco un breve elenco delle figure ricercate al momento:

  • Quantitative Risk Analyst;
  • Economic Risk Analyst;
  • Equity Capital Markets Italy;
  • Product Manager Investing;
  • Back Office Monetica;
  • Consulente di Filiale;
  • Pension Funds Finance;
  • International Internship Program;
  • Debt Origination Italy;
  • Risk Analytics Specialist;
  • Credit Risk and Pricing Business;
  • ALM Quantitative Analyst;
  • Stage curriculare Business Training;
  • Risk and Compliance (GRC) Analyst;
  • Sistemi Legacy Senior i5;
  • Consulente UniCredit Direct;
  • Internal Audit Quantitative Analyst.

Lavorare in Unicredit: come candidarsi

Gli interessati alle nuove assunzioni ed alle offerte di lavoro attualmente aperte, possono visitare la pagina dedicata alle carriere del Gruppo. Il principale canale per le assunzioni Unicredit, infatti,  è quello del sito istituzionale del Gruppo, dove nella sezione dedicata, sono pubblicate le posizioni che si rendono via via disponibili. Chi desidera candidarsi per approfittare delle prossime 2mila assunzioni deve registrarsi al sito inviando il proprio curriculum vitae. Nel caso in cui non siano disponibili posizioni di proprio interesse, è sempre possibile inviare comunque una candidatura spontanea che verrà presa in considerazione qualora si rendano disponibili posizioni compatibili con il profilo e le ambizioni del candidato.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Ma allora non sono nuovi contratti di lavoro! 3900 licenziamenti (o pensionamenti) contro 2000 nuovi contratti… o meglio 1300 nuovi contratti e 1000 conferme di contratti di apprendistato già in corso….
    In sintesi non ci sono nuovi posti di lavoro ma 1900 licenziamenti/pensionamenti!!!!!
    È una presa in giro!

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube