Salute e benessere | Articoli

Come fare colazione al bar senza ingrassare?

13 Maggio 2019 | Autore:


> Salute e benessere Pubblicato il 13 Maggio 2019



Tante scelte e qualche rinuncia (poche) per chi non ha tempo o voglia di consumare il primo pasto a casa. Via grassi e zuccheri ma no al caffè di corsa.

Forse anche tu sei una di quelle persone che non riesce a carburare senza fare subito colazione. Ma sei anche uno dei tanti pendolari che si deve muovere subito la mattina se non vuole perdere il treno o l’autobus per andare al lavoro. Così, se non vuoi alzarti mezz’ora prima (l’orologio corre come Usain Bolt quando c’è da prendere i mezzi pubblici) ti trovi costretto a fare colazione al bar accanto all’ufficio, se non addirittura alla macchinetta. Caffè da 60 centesimi e brioche confezionata. Oggi, domani, dopodomani ancora: inevitabile che la pancia lieviti come il cornetto che ingoi in fretta. Finisci per chiederti come fare colazione al bar senza ingrassare. Un modo ci sarà, per Bacco.

Infatti, osservi il tuo collega che abita sopra l’ufficio e che, quindi, non è costretto tutte le sante mattine che Dio manda su questa terra di prendersi un treno o un autobus. Anche lui fa colazione al bar. Non perché non fa in tempo a prepararsi il caffè a casa, ma perché adora quest’abitudine. Eppure, è magro come un chiodo e non ti risulta che vada a correre all’alba o che vada in piscina dopo il lavoro. Significa che c’è un modo per far colazione al bar senza ingrassare?

Quando si tratta di mangiare bene, inteso come mangiare in modo sano, tutto è possibile. Non si parla di rinunciare ad una colazione completa, ma di non pasticciare troppo con dei cornetti alla crema che sanno più di burro che di crema. O di prendersi uno di quei cappuccini che metà tazza è fatta di schiuma (aria in pancia assicurata) e l’altra metà è caffè diluito in latte intero (e, quindi, grasso). Si parla, invece, di scegliere delle cose gustose ma poco caloriche. In altre parole, di fare colazione al bar senza ingrassare.

Perché è importante la colazione?

Fare colazione in fretta ed in maniera scarsa è uno degli errori più comuni. Si dà la colpa alla fretta, ma in termini di salute e di linea i risultati si pagano. I famosi «tre pasti al giorno» comprendono anche la prima colazione, che è uno dei pasti principali della giornata. Inoltre, tre quarti degli italiani, secondo l’Eurisko, commette un altro madornale sbaglio: fare colazione in meno di 10 minuti. Manda giù il caffè e la brioche come i tacchini, insomma: velocemente e quasi senza masticare.

Eppure, una colazione come si deve (anche al bar) previene molte malattie, come il diabete, l’obesità o le patologie cardiovascolari. In sostanza, dà al nostro organismo l’energia di cui ha bisogno dopo il digiuno notturno. Considera, infatti, che in Italia, nella stragrande maggioranza dei casi, alle 20.30/21 si finisce di cenare. Il che vuol dire che se fai colazione alle 7 del mattino, il tuo stomaco è rimasto orfano di cibo per almeno 10 ore.

Una buona colazione controlla anche l’appetito ed aiuta a darsi una regolata con i pasti successivi: i carboidrati assunti con il pane, le fette biscottate o i cereali insieme alle proteine del latte danno una sensazione di sazietà che aiuta ad evitare la tentazione di pasticciare durante il giorno.

Colazione al bar: che cosa prendere?

In realtà non è che tu debba per forza fare troppe rinunce per fare colazione al bar senza ingrassare. Basta stare attenti ai prodotti che scegli, agli abbinamenti e, ovviamente, a zuccheri e grassi.

Non ti accontenti di un semplice caffè ma vuoi il cappuccino? Nessun problema, purché si raggiunga un certo compromesso. Devi pensare al fatto che un cappuccio viene, di solito, fatto con latte intero e con parecchia schiuma che, per quanto sia buona, non fa altro che aggiungere aria allo stomaco e, quindi, gonfiare la pancia. Puoi, però, toglierti la soddisfazione chiedendo un cappuccino con del latte scremato e limitare o evitare lo zucchero, oppure sostituirlo con un altro dolcificante come la stevia. E ricordare al cameriere di non farti la schiuma.

Scommetto che vuoi anche la brioche. Sappi che, essendo prodotte a scala industriale, contengono in genere grassi vegetali idrogenati ed una notevole qualità di calorie. Se ha l’opportunità, scegli una brioche piccola e senza farcitura oppure una fetta di torta leggera. Altrimenti, fai colazione in un bar che proponga dei dolci fatti da loro e non prodotti a livello industriale. In questo modo, puoi variare ogni giorno e concederti una colazione dolce e sana senza ingrassare.

Se, invece, sei a dieta ferrea, ma vuoi comunque fare colazione al bar, alla tazzina di caffè puoi abbinare una spremuta e della frutta fresca senza aggiungere lo zucchero.

In alternativa, nulla ti vieta di fare una colazione salata, purché non sia a base di prodotti di pasta sfoglia, che contiene parecchi grassi. Un tramezzino al prosciutto crudo o con un altro salume sgrassato può essere un’idea. Basta che all’interno non ci siano salse, salsine o formaggi.

I princìpi di una colazione sana al bar

In sintesi, puoi fare colazione al bar senza ingrassare seguendo alcune piccole regole per non dovere rinunciare al gusto e all’apporto energetico del primo pasto della giornata. Ad esempio:

  • che sia una colazione completa: con latte o derivati (sì allo yogurt, no a formaggi o latte intero); frutta e prodotti derivati da cereali (pane, fette biscottate, biscotti secchi, ecc.);
  • che sia una colazione regolare: mangiare una mattina sì e un’altra no, concedersi una buona colazione oggi e domani prendere un caffettino e via non va bene. L’organismo si deve abituare ad una certa regola;
  • che sia una colazione varia: anche chi consuma il primo pasto della giornata al bar può alternare, come abbiamo visto, le sue scelte abbinandole ai gusti e alle stagioni (ad esempio se si mangia la frutta);
  • che sia una colazione equilibrata: dicono gli esperti che la prima colazione deve dare al nostro organismo circa il 20% delle calorie complessive giornaliere, che variano a seconda dell’età, del sesso, dell’attività che si svolge, ecc.

note

Autore immagine: Pixabay.com


scarica un contratto gratuito
Creato da avvocati specializzati e personalizzato per te

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA