Diritto e Fisco | Articoli

Assegno di mantenimento anche se il figlio è precario

30 Novembre 2011
Assegno di mantenimento anche se il figlio è precario

Il genitore separato deve versare l’assegno di mantenimento al figlio maggiorenne fino a quando questi non raggiunge l’autosufficienza economica.

Il coniuge separato deve versare l’assegno di mantenimento del figlio anche se quest’ultimo, già maggiorenne, è impiegato con un contratto a progetto.

Lo ha precisato la Corte d’Appello di Roma [1], secondo cui il dovere di mantenimento verso il figlio maggiorenne cessa quando quest’ultimo raggiunge uno “status di autosufficienza economica” tale da percepire un reddito corrispondente alla professionalità acquisita, in relazione alle normali e concrete condizioni di mercato [2].

La decisione della Corte è la prova evidente che l’attuale precarietà (o “flessibilità”, in termini politically correct) del mondo del lavoro contribuisce a prolungare oltremisura (e chissà per quanto) i doveri dei genitori verso i propri figli.

di BIAGIO FRANCESCO RIZZO


note

[1] Corte d’Appello di Roma, sentenza  del 21.09.2011.

[2] La motivazione si basa su un orientamento giurisprudenziale consolidato. Vedi Cass. sent. n.14123 del 27.06.2011; Cass. sent. del 17.11.2006, n. 24498 Cass. sent. n. 24498 del 17.11.2006.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube