Diritto e Fisco | Articoli

Lavori in appartamento: obbligatorio il preavviso all’amministratore

24 Aprile 2013
Lavori in appartamento: obbligatorio il preavviso all’amministratore

Con la riforma le opere eseguite dai singoli condomini all’interno dei singoli alloggi o sulle parti comuni devono essere sempre comunicate all’amministratore

 

A seguito della recente riforma del condominio, e a differenza di quanto sino ad oggi avvenuto, le opere eseguite dal singolo all’interno della propria unità immobiliare o su parti comuni che gli siano state attribuite in uso esclusivo devono sempre essere comunicate preventivamente all’amministratore che ne riferisce all’assemblea [1].

Infatti, la nuova legge prevede l’impossibilità per i condomini di eseguire opere o modifiche o svolgere attività oppure variare la destinazione d’uso all’unità immobiliare di loro proprietà o alle parti comuni in uso individuale, se queste recano danno alle parti comuni o alle proprietà esclusive degli altri condomini oppure recano pregiudizio alla stabilità, alla sicurezza o al decoro architettonico dell’edificio.

Nel caso di installazione di impianti non centralizzati di ricezione radiotelevisiva e di produzione di energia da fonti rinnovabili su parti comuni che necessitano di modificazioni, l’interessato deve darne comunicazione all’amministratore indicando il contenuto specifico e le modalità di esecuzione degli interventi.

L’assemblea può deliberare modalità alternative di esecuzione delle opere, imporre cautele o pretendere idonea garanzia per i danni eventuali [2].


note

[1] Art. 1122 cod. civ.

[2] Art. 1122-bis cod. civ.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube