Diritto e Fisco | Articoli

Locazione e terrazza di casa da riparare: a chi spetta pagare?

15 Giugno 2019
Locazione e terrazza di casa da riparare: a chi spetta pagare?

Sono in affitto in un appartamento che dispone di una terrazza costruita con doghe di legno ed essendo esposta alle intemperie naturali (sole, acqua, vento) ha un grado di usura non indifferente. Il mantenimento di detta struttura è a carico del locatore? 

La risposta al quesito in esame è fornita dalla legge e cioè dall’articolo 1609 del Codice civile che stabilisce, in materia di locazione di immobili urbani, che le riparazioni che durante la locazione sono a carico del conduttore sono quelle che dipendono dai deterioramenti prodotti dall’uso e non quelle che dipendono da vetustà o da caso fortuito.

In un caso simile a quello in esame, la Corte di Cassazione (con sentenza n. 6.896 del 1991) stabilì che toccava al proprietario riparare gli infissi esterni dell’immobile perché i danni riportati da cose collocate all’aperto si devono presumere causati o dal caso fortuito (un fulmine ad esempio) oppure dalla vetustà, cioè all’anzianità della cosa non protetta dall’azione degli agenti atmosferici (a meno che non sia dimostrato che i danni sono stati prodotti da un uso anormale della cosa attribuibile alla responsabilità del conduttore).

Di conseguenza, siccome il proprietario – locatore ha in generale l’obbligo di mantenere la cosa locata in buono stato (articolo 1576 del Codice civile), questo tipo di riparazioni, necessarie a causa della anzianità della cosa, restano a carico del locatore stesso.

Si invita, comunque, il lettore a verificare con attenzione il contratto di locazione in quanto potrebbe essere stata inserita una clausola che ponga a carico del conduttore tutte quante le riparazioni necessarie durante la locazione, comprese quelle dovute a vetustà o a caso fortuito: se nel contratto di locazione ci fosse una clausola di questo tipo, essa sarebbe valida e toccherebbe al lettore sostenere la spesa per la riparazione della struttura costruita con le doghe di legno.

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Angelo Forte



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube