Politica | Articoli

Più soldi per chi ha una invalidità

21 Maggio 2019
Più soldi per chi ha una invalidità

Un incremento fino a tre miliardi per le pensioni di invalidità: come destinare il miliardo avanzato dal reddito di cittadinanza.

Il terreno di battaglia è il “tesoretto” avanzato dai fondi messi da parte per il reddito di cittadinanza. La ragione – come noto – è che molti italiani hanno rinunciato alla misura di sostegno oppure hanno preso meno di quanto si stimava (forse non tutti sono così poveri come si credeva). Ora allo Stato avanzano dei soldi. Cosa fare di questi soldi? Non si tratta di una dote chissà quanto elevata, in tutto un miliardo di euro che, per un bilancio pubblico, non sono un’inezia ma neanche una fortuna. Ciò nonostante, proprio su questo, si sta consumando una nuova – l’ennesima – lite all’interno del Governo. Una gestione oculata da un buon padre di famiglia imporrebbe di mettere da parte il denaro e pagare i debiti che già si hanno sulle spalle. Ma questo non succede mai in Italia, specie in clima di campagna elettorale. E domenica si vota per le europee. Così si pensa a spendere piuttosto che a risparmiare. 

Di Maio vorrebbe destinare il miliardo di euro avanzato dal reddito di cittadinanza al fondo famiglia, per aumentare la dote destinata al bonus bebè: un sostegno alla natalità. Proprio ieri è stato approvato dal Consiglio dei Ministri il DL famiglia. Le maggiori entrate dovrebbero aiutare le coppie che hanno bimbi piccoli o che vogliono averne e che hanno gli aiuti più bassi d’Europa».

Anche Salvini vuole spendere e rilancia: se è avanzato un miliardo, spendiamo due o tre per aumentare le pensioni di invalidità. Invalidità: un tema estremamente caro a tutti gli italiani. Lo sa così bene il leader del Carroccio che ha scelto proprio la sua campagna elettorale per lanciare la proposta. La “buona politica” non dimentica mai le sue abitudini. 

La Lega propone uno stanziamento di tre miliardi di euro da destinare alle pensioni di invalidità: la proposta arriva a cinque giorni dalle elezioni europee

Solo Tria ha ricordato che è inutile dare di più agli italiani quando a breve lo Stato dovrà prendere con l’aumento dell’Iva se non verranno disinnescate le clausole di salvaguardia. Ecco perché il ministero dell’Economia ha invece suggerito di destinare il tesoretto di un miliardo al contenimento della spesa pubblica: nessuna misura assistenziale, ma il ripianamento dei debiti per evitare che l’imposta sugli acquisti salga, tra qualche mese, al 25,5% e, nel 2020, al 26,5%. E soldi, al momento, per scongiurare tutto questo non ce ne sono … salvo appunto il tesoretto.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

11 Commenti

  1. Visto che sono invalido anch’io , sfido a chi unque , ad arrivare a fine mese con € 290.00….e inutile che hanno la bocca grande per parlare , questi burocrati di Parlamentari….che facciano i fatti……no che stanno sempre ha pensare di dividersi sempre la fetta di torta…..a buon intenditore poche parole.

  2. E’ veramente una vergogna : 280/30 = 9,33 euro al giorno per mangiare e per tutte le altre spese…!!!!! Un anno un Giudice mi ha scritto chiedendo il dettaglio dell’importo dell’assegno di accompagnamento (€. 500/30 = €. 16,66 al giorno); gli ho risposto che avevo trovato ben 3 persone che avrebbero voluto “accompagnare” l’invalido, 24 ore su 24 (come prevede la legge), ma quando gli ho detto che l’importo giornaliero era di solo €. 16,66=, non mela sono sentita di riferire quello che mi avevano detto (sic!)…!!!!!

  3. Solo chi e’ toccato fal problema sa ….io invalida al 100/100 e mi hanno rifiutato l’ accompagnamento …vivo con l’. Ossigeno. Non posso uscire vivo in una casa con tutte scale. E i polmoni non funziono piu’ …..sono stata operata di un tumore alla testa a settembre e l’ anestesia a finito i miri gia compromessi. Polmoni. vivo sola , mi hanno assegnato tre volte a settimana una oss per 45 minuti al. Giorno ….non ho santi in paradiso. …e ringrazio i 5 stelle perche almeno mi hanno dato qualche soldo in piu’ per vivere altrimenti il governo passato e tutti gli sfruttatori di questo nostro paese. Pur che io abbia versato i contributi sino a quando ho potuto mi hanno condannato. Come una miserabile a vivere con 280 euro , pur che altri li rubavano al minuto ….mi. Vergogno fi essere malata e Italiana a queste condizioni di vita ……lunga vita hai 5 stelle. Che hanno fatto. Qualcosa per gente come me….in fede

  4. 290 euro sono pochi è vero… immaginate invece quanto prenderà per non dare fastidio chi dovrebbe rappresentare e tutelare i disabili…è l’unica associazione “muta”! Chissà perché???

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube