HOME Articoli

Le Guide Fondo patrimoniale: cos’è e come funziona. Tutto ciò che c’è da sapere

Le Guide Pubblicato il 29 aprile 2013

Articolo di




> Le Guide Pubblicato il 29 aprile 2013

Uno dei sistemi più usati dagli italiani per sottrarre i propri immobili dalle aggressioni dei creditori, il fondo patrimoniale è ormai entrato nella normalità delle famiglie, specie quelle degli imprenditori.

 

Cos’è il fondo patrimoniale? A cosa serve? In questa pagina vi daremo risposte sintetiche e immediate, rinviandovi per ogni opportuno chiarimento agli articoli presenti su questo stesso portale.

Cos’è il fondo patrimoniale

È un vincolo che viene costituito, attraverso l’atto di un notaio, su beni immobili (una casa, un terreno, ecc.), titoli di credito (per esempio, le quote di una società per azioni), beni mobili registrati (per esempio, un’automobile) e universalità di mobili.

Possono creare un fondo patrimoniale solo le coppie sposate (non, quindi, le coppie di fatto).

– Approfondimento: Se il fondo patrimoniale non è annotato sull’atto di matrimonio, la casa è pignorabile.

Il fondo patrimoniale non comporta il trasferimento della proprietà o del possesso del bene a favore di terzi (come invece avviene con il trust), ma implica solo che il bene medesimo viene assoggettato a una destinazione che è vincolante: soddisfare i bisogni della famiglia e preservarla contro eventuali difficoltà future.

– Approfondimento: Il fondo patrimoniale: vantaggi e costi.

Aggressione del fondo (sia per i debiti sorti prima e dopo la costituzione del fondo)

Non è vero che nessun creditore può aggredire i beni nel fondo patrimoniale. Al contrario, posta la finalità appena detta del fondo, i debiti contratti per i bisogni della famiglia consentono ai relativi creditori di soddisfarsi sui beni inseriti nel fondo, nonostante il vincolo.

– Approfondimento: Quando il fondo patrimoniale non tutela.

Di conseguenza, per tutti i debiti non attinenti ai bisogni della famiglia (sia che essi siano sorti prima che dopo la costituzione del fondo), il fondo patrimoniale è inattaccabile. Questo vale anche per Equitalia.

– Approfondimento: Equitalia, fondo patrimoniale e reati tributari.

– Approfondimento: Il fondo patrimoniale inattaccabile da Equitalia per debiti non attinenti ai bisogni familiari.

L’onere della prova, volto a dimostrare che la spesa è stata contratta per bisogni estranei alla famiglia (e quindi impedire l’aggressione del fondo), spetta sempre al coniuge debitore.

Spetta infatti agli opponenti dimostrare quali siano le cause dalle quali sono sorte le singole obbligazioni e il contesto nell’ambito del quale vennero contratte, al fine di consentire al giudice di escluderne la loro riconducibilità ai bisogni della famiglia [1].

Debiti fiscali

Le stesse regole presiedono alla disciplina dei debiti di natura fiscale.

– Approfondimento: Sequestrabili i beni dell’evasore anche se inseriti nel fondo patrimoniale.

– Approfondimento: Valida l’ipoteca sul fondo patrimoniale per sanzioni amministrative.

– Approfondimento: Fondo patrimoniale e debiti fiscali: casa salva nonostante l’evasione.

– Approfondimento: Equitalia non può aggredire il fondo patrimoniale se la dichiarazione redditi è congiunta.

– Approfondimento: Equitalia ipoteca il fondo patrimoniale se il debitore non prova l’estraneità del credito ai bisogni familiari.

Revocatoria (solo per i debiti sorti prima della costituzione del fondo)

Nei primi cinque anni dall’atto notarile, il fondo patrimoniale è sempre revocabile se si riesce a dimostrare che:

1) esso è stato costituito al solo scopo di frodare le pretese dei creditori

2) e che il debito già sussisteva alla data di costituzione del fondo.

– Approfondimento: Fondo patrimoniale e revocatoria di debiti dell’impresa individuale.

– Approfondimento: Fondo patrimoniale: con il conto corrente in rosso è revocabile.

Pertanto è quasi inutile o comunque rischioso (per via della possibilità di un’azione revocatoria) istituire un fondo patrimoniale quando già il debito (dal quale ci si vuole difendere) è stato già contratto.

I beni

Non qualsiasi tipo di bene può essere inserito nel fondo patrimoniale.

– Approfondimento: Fondo patrimoniale: quali beni possono essere oggetto del vincolo.

Amministrazione e vendita dei beni inseriti nel fondo

La proprietà dei beni inseriti nel fondo può spettare ad uno o entrambi i coniugi o, addirittura, anche a terzi soggetti. L’amministrazione, invece, spetta a tutti e due i coniugi.

– Approfondimento: Proprietà e amministrazione dei beni del fondo patrimoniale.

Per vendere o vincolare i beni del fondo patrimoniale è necessario il consenso di tutti e due i coniugi.

– Approfondimento: Vendita dei beni del fondo patrimoniale.

Se vi sono figli minori, in tal caso si ritiene sempre meglio chiedere l’autorizzazione del Tribunale ordinario che viene data solo quando vi è necessità o utilità evidente.

– Approfondimento: Fondo patrimoniale e figli minori: necessaria l’autorizzazione del tribunale?.

– Approfondimento: Scioglimento del fondo patrimoniale in presenza di figli: competente il Tribunale dei minori.

Tale tesi, però, non è condivisa da tutti i tribunali. Per esempio, secondo il Tribunale di Milano [2], i coniugi possono effettuare liberamente l’atto notarile di modifica o di risoluzione del fondo patrimoniale senza necessità di autorizzazione da parte del giudice, pur in presenza di figli minori. È necessario, dunque, solo il consenso degli sposi.

– Approfondimento: Estinzione del fondo patrimoniale senza giudice anche con figli minori.

Differenze con Trust, vendita e donazione

Vi sono differenze importanti da prendere in considerazione, per chi vuole tutelare i propri immobili, prima di scegliere se effettuare un trust, una donazione o una vendita della casa.

– Approfondimento: Fondo patrimoniale, vendita, donazione: come rendere inattaccabile la propria casa?

– Approfondimento: Il trust: vantaggi e costi.

– Approfondimento: Fondo patrimoniale, vendita, donazione: come rendere inattaccabile la propria casa?

– Approfondimento: Trust e fondo patrimoniale: differenze e affinità.

FAQ

Per qualsiasi altra domanda, si rinvia a questo articolo

Fondo patrimoniale: tutte le domande, tutte le risposte.

note

[1] Cass. sent. n. 2970 del 7.02.2013.

[2] Trib. Milano, sent. 6.03.2013.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

6 Commenti

  1. salve mi chiamo roberto vorrei farle una domanda aloora nel 2011 ho fatto un fondo patrimoniale perche ho un po di debiti con i fornitori e non riesco a coprire i debiti considerando che ho una casa di propieta’ lasciatami dalla buon anima dei miei genitori ed avendo un bambino di tre anni mi sono un po’ spaventato per la casa io non lavoro mia moglie fa’ la barista giusto per poter sopravvivere lei pensa che non ho problemi si i debiti erano sorti prima non so saranno circa 30.000 euro cosa ne pensa grazie anticipatamente cordiali saluti

    1. Per ottenere la risposta alla vostra richiesta di consulenza è necessario che clicchiate sul banner “richiedi una consulenza” posto sopra questo spazio. Come da condizioni contrattuali riceverete una risposta scritta o telefonica da un professionista del nostro studio entro 3 giorni.–.-

  2. Salve mi chiamo Vincenzo e volevo farle una domanda, dato che il mio lavoro richiede molta responsabilità visto che sono capo cantiere e firmò molti permessi di lavoro,mi sono chiesto se faccio un fondo patrimoniale sulla casa e sui miei risparmi onde eventuali incidenti sul lavoro . Se dovessi essere responsabile facendo questo fondo i miei averi sono attaccabili? È cosa si può mettere sul fondo?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI