Politica | Articoli

Stop all’Imu da giugno e una nuova Costituzione

30 Aprile 2013
Stop all’Imu da giugno e una nuova Costituzione

Nuova Costituzione, riforma delle carceri, piano nazionale di edilizia scolastica, modifica radicale degli ammortizzatori sociali, abolizione del finanziamento pubblico ai partiti. Ed ancora, legge elettorale, stop al pagamento dell’Imu e rinuncia all’aumento dell’Iva. Basterebbe la metà di queste cose per definire ambizioso il programma di Enrico Letta.

Nella sua agenda il premier tocca i settori più sensibili: economia, lavoro, fisco, riforma della politica, giustizia, crescita, lotta alla corruzione, welfare. Qualcuno ha già fatto i conti: servirebbero 10 miliardi tra entrate che potrebbero saltare e spese da aggiungere.

Avanti sulla lotta all’evasione, ma il fisco deve essere ‘amico’; a tal fine si pensa ad una riforma del ruolo di Equitalia. Il premier ha annunciato, a breve, la rinuncia all’aumento dell’Iva che dal prossimo 1°luglio passerebbe dall’attuale 21 al 22%. L’operazione costa 2 miliardi di euro. Per sostenere l’edilizia si pensa di prorogare se non stabilizzare gli incentivi sulla riqualificazione energetica degli edifici che in mancanza di finanziamenti dal 1°luglio passerebbe dall’attuale 55% al 36%. Il Governo punta alla riduzione della pressione fiscale senza ricorrere all’indebitamento.

Ma lo stesso Letta frena dicendo che il programma non metterà in discussione gli impegni presi con l’Europa. Per prima cosa Letta intende eliminare lo stipendio dei ministri parlamentari che si aggiunge alla loro indennità. Solo così si ridà credibilità alla politica.


note

Servizio offerto da METAPING

Articolo di M. Galluzzo, Corriere della sera del 30.04.2013, pag. 4


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube