Diritto e Fisco | Articoli

Carta reddito di cittadinanza rubata o smarrita: che cosa fare?

10 Giugno 2019 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 10 Giugno 2019



Che cosa succede se perdi o smarrisci la carta Rdc, chi chiamare per bloccarla, come richiedere una carta nuova.

La carta Rdc, cioè lo strumento di pagamento sul quale è accreditato l’importo del reddito di cittadinanza, ha lo stesso funzionamento di una carta prepagata: è infatti dotata di codice Pin, che serve per utilizzarla presso i terminali Pos e gli Atm. La carta è inoltre dotata di tecnologia contactless, e consente quindi di effettuare i pagamenti senza Pin, presso gli esercizi muniti di Pos abilitati, per importi inferiori ai 25 euro.

La carta Rdc può essere utilizzata dal solo titolare, che deve apporre la propria firma nell’apposito spazio sul retro della carta stessa, all’atto della ricezione.

Ma in caso di carta reddito di cittadinanza rubata o smarrita che cosa fare?

È necessario presentare una denuncia? Si può bloccare la carta? E, una volta bloccata, si deve rifare tutta la trafila relativa alla domanda di reddito di cittadinanza, oppure si può richiedere una nuova carta direttamente alle Poste, senza dover presentare un’altra volta il modello Rdc/ Pdc Com (SR 180)?

Le indicazioni riguardo al furto e allo smarrimento della carta Rdc sono state fornite di recente dalle Poste, assieme alle indicazioni necessarie per richiedere una carta sostitutiva.

Cerchiamo allora di capire quali sono i passaggi fondamentali in caso di carta Rdc smarrita o rubata: chi devi chiamare per bloccarla, presentazione della denuncia di furto o smarrimento, come e con quali modalità richiedere una nuova carta.

Chi può usare la mia carta Rdc?

Chiariamo subito che la carta Rdc può essere usata solo dal titolare, cioè da colui che ha richiesto il reddito di cittadinanza. Il titolare deve firmare il retro della carta, una volta ricevuta, e deve custodire il codice pin e far sì che rimanga segreto: non deve riportarlo sulla carta Rdc e non deve conservarlo insieme ad altri documenti o alla carta stessa.

A che cosa serve il pin?

Il codice pin è necessario per utilizzare la carta per effettuare pagamenti negli esercizi commerciali autorizzati (dotati di Pos- circuito Mastercard), e per prelevare contanti (da un minimo di 100 a un massimo di 220 euro al mese, secondo la composizione del nucleo familiare) presso gli Atm Postamat e bancari, circuito Mastercard.

Chi ruba la mia carta Rdc può usarla?

Come mai è importante non rendere noto il codice pin a nessuno e non conservarlo insieme alla carta, o peggio, riportarlo sulla stessa? Perché, conoscendo il codice pin, chi ruba la carta Rdc può utilizzarla, ad esempio per prelevare contanti.

Carta Rdc rubata: che cosa fare?

In caso di furto della carta Rdc, devi chiedere immediatamente il blocco della carta, telefonando dall’Italia al numero gratuito 800.666.888 oppure dall’estero al numero +39.02.82.44.33.33.

Devi fornire all’operatore gli elementi richiesti per procedere al blocco della carta, che ti comunicherà poi il codice di blocco.

Devi anche denunciare tempestivamente il furto all’autorità giudiziaria o di pubblica sicurezza.

Carta Rdc smarrita: che cosa fare?

In caso di smarrimento della carta Rdc, devi effettuare la stessa procedura da utilizzare in caso di furto:

  • chiedere immediatamente il blocco della carta, telefonando dall’Italia al numero gratuito 800.666.888 oppure dall’estero al numero +39.02.82.44.33.33;
  • fornire all’operatore gli elementi richiesti per procedere al blocco della carta, che ti comunicherà poi il codice di blocco;
  • denunciare tempestivamente lo smarrimento all’autorità giudiziaria o di pubblica sicurezza.

Come chiedere una nuova carta Rdc?

Una volta bloccata la carta Rdc puoi effettuare la richiesta di una nuova carta, presso qualsiasi ufficio postale, compilando e sottoscrivendo l’apposito modulo. Non hai bisogno di inviare un nuovo modulo di domanda di reddito di cittadinanza e di rifare tutta la trafila.

L’ufficio postale, dopo aver ricevuto la denuncia presentata all’autorità giudiziaria o di pubblica sicurezza, e dopo aver visionato un tuo valido documento di riconoscimento, ti consegnerà una carta sostitutiva.

Carta Rdc rubata o smarrita: perdo il saldo?

Se la carta Rdc rubata o smarrita non è stata utilizzata illecitamente da terzi (che, per averla utilizzata, devono essere risultati necessariamente in possesso del pin), sulla nuova carta Rdc viene trasferito l’eventuale saldo residuo disponibile.

Carta Rdc smagnetizzata o difettosa

Se la tua carta è smagnetizzata o difettosa devi rivolgerti all’ufficio postale. Ti verrà richiesto di restituire la vecchia carta e ti sarà consegnata una nuova carta Rdc.

Voglio sapere tutto sulla carta Rdc

Vuoi sapere quanto puoi prelevare, che cosa puoi comprare e in quali casi non puoi utilizzare la carta Rdc? C’è la nostra guida completa: Carta reddito di cittadinanza, come funziona.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA