Tech | Articoli

Instagram: chi visita il mio profilo

12 Giugno 2019 | Autore:


> Tech Pubblicato il 12 Giugno 2019



C’è un modo per sapere chi accede alla mia pagina sul social network fotografico? E chi vede le mie storie?

Hai un account su Instagram, ma non ti basta sapere quanti sono i follower che ti seguono. Vorresti sapere anche nomi e cognomi, vedere la faccia di chi ti guarda, capire se tra le persone che segui tu c’è qualcuno che, a sua volta, segue te. Ti sarai chiesto, insomma, davanti alla pagina Instagram: chi visita il mio profilo?

Sarebbe semplice rispondere a questa domanda se tutti quelli che danno un’occhiata ai tuoi post lasciassero una traccia: con commento, una qualsiasi interazione. In questo modo, potresti cliccare sul loro account e vedere la loro pagina, scoprendo così chi visita il tuo profilo Instagram. Questo, però, non sempre succede: nella maggior parte dei casi si sbircia e si passa ad altro. A meno che non siano dei parenti o dei fedelissimi che vogliono commentare o mettere un cuoricino su una tua foto.

Sapere chi visita il tuo account Instagram può essere utile non solo per soddisfare la tua curiosità ma anche per aumentare il tuo volume di affari, se utilizzi questo social network a scopo professionale. Avere a disposizione questo tipo di informazione, ad esempio, ti serve a capire il tipo di target interessato ai tuoi post, l’età ed il sesso dei navigatori, la loro provenienza. Dati in grado di farti capire se stai arrivando alle persone desiderate oppure se devi correggere il tiro cambiando i contenuti della tua pagina.

Il fatto che ad oggi non si riesca ad avere questi dettagli significa che non c’è un modo per capire chi visita il tuo profilo Instagram? Significa che non è semplice. Ma forse nemmeno impossibile.

Ci vogliono alcune condizioni. Per esempio, avere l’applicazione del social network per Android o iOs. Ed avere aperto un account aziendale. A questo punto, e grazie ad un particolare strumento, sarà possibile accedere ad alcuni dati su chi visita su Instagram il tuo profilo.

Vediamo di che si tratta.

Instagram: come vedere chi visita il profilo

La tua ancora di salvezza se vuoi sapere chi visita il tuo profilo Instagram si chiama Insights. Come appena accennato, si tratta di uno strumento in grado di fornirti qualche dato sui tuoi visitatori, a patto che tu abbia l’app Instagram per iOs o Android e che tu abbia aperto un account aziendale. Altrimenti, la tua curiosità non verrà soddisfatta. Inoltre, se hai più di 10mila follower puoi inserire dei link all’interno delle tue storie e pagare per sponsorizzare i tuoi contenuti multimediali.

Per accedere a Insight e, quindi, per creare il necessario account aziendale partendo da quello personale devi creare una pagina Facebook e collegarla all’account Instagram. Hai la possibilità in qualsiasi momento di tornare indietro, cioè al tuo profilo personale standard. In questo modo, però, perderai l’accesso a tutti i dati statistici delle promozioni, delle storie o dei post pubblicati o da pubblicare.

Come creare la pagina Facebook

Creare una pagina Facebook da collegare al tuo account Instagram non è una procedura lunga o complicata. Devi, innanzitutto, accedere al tuo account e, in alto a destra, cliccare su «Crea» per far comparire un menù verso il basso. Qui troverai la voce «Crea una pagina». Cliccaci sopra.

Ti verrà chiesto il tipo di pagina che intendi creare in base alla tua attività: impresa locale, azienda, artista, personaggio pubblico, gruppo musicale, ecc. Scegli l’opzione che in interessa, dopodiché clicca su «Inizia».

È il momento di inserire alcuni dati, in base alla categoria selezionata. Ad esempio, ragione sociale, indirizzo. Cliccando di nuovo su «Inizia», la schermata successiva ti chiederà di inserire il nome della tua pagina e, facendo clic su «Avanti», ti mostrerà delle sottocategorie tra le quali scegliere la più adatta a te. Un nuovo clic su «Avanti» ed ecco creata la tua pagina Facebook.

Come aprire il profilo aziendale su Instagram

Dopo che hai creato la tua pagina Facebook, puoi fare il collegamento per creare il profilo aziendale su Instagram partendo da quello personale di cui già disponi.

Lascia aperto il tuo profilo Facebook con la pagina che hai creato perché ti servirà tra poco. Se apri il tuo account Instagram, clicca sull’icona in basso a forma di omino e poi sulla rotellina che apre il menù delle impostazioni. Scorri questo menù e clicca prima su «Account» e poi su «Passa a un profilo aziendale», quindi «Avanti». Con Facebook aperto, vai su «Scegli pagina» e spunta il nome della pagina da collegare al tuo profilo Instagram. Cliccando su «Avanti» dovrai inserire almeno un tuo dato tra quelli richiesti (telefono, e-mail, ecc.). Dopodiché, clicca su «Fine» e poi accedi all’account per terminare la procedura.

Come utilizzare Insights?

Una volta che hai creato il tuo profilo aziendale su Instagram puoi cominciare ad utilizzare Insight per vedere chi visita il tuo profilo.

Una volta che hai avviato Instagram, clicca sull’icona dell’omino che c’è in basso per aprire la pagina del profilo. Se apri dalla parte sopra il menù a tendina cliccando sulle tre barrette, troverai la voce «Dati statistici». Qui troverai tre sezioni:

  • attività: mostra quali sono state le interazioni eseguite dai visitatori sul tuo profilo;
  • contenuti: qui puoi vedere le statistiche sui tuoi post e le tue storie pubblicate;
  • pubblico: qui è dove puoi vedere chi ha visitato il tuo profilo Instagram. Cliccandoci sopra, troverai i dati sui luoghi, le fasce d’età, il sesso ed i follower, cioè i momenti in cui chi ti segue è più attivo.

Instagram: come vedere chi guarda le storie

C’è anche la possibilità di vedere chi ha guardato le tue storie su Instagram. In questo caso non devi associare il profilo privato ad uno aziendale, ma semplicemente andare sull’immagine del tuo profilo per accedere alle tue storie e scorrere la pagina per andare su «Visualizzazioni». Qui troverai i nomi di chi le ha viste e le eventuali interazioni (commenti, cuoricini e simbolini vari).


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

5 Commenti

  1. Davvero interessante. Penso che aprirò un profilo aziendale di Instagram in modo da avere un gran numero di followers e condividere i miei interessi aumentando il volume d’affari, con la speranza di diventare una brava travel influencer. Amo viaggiare e condividere tutto ciò che vedo con il resto del mondo. Viaggiare apre la mente e se posso trasmettere questa passione ai miei followers, anche attraverso le condivisioni delle mie foto, avrò già raggiunto il mio obiettivo. Spesso molte persone rimandano con mille scuse i loro viaggi per paura di non aver tempo, vari impegni ecc. Così non capiscono che perdono l’opportunità di andare oltre i loro confini mentali. Grazie per questi suggerimenti.

  2. Buongiorno. IO ho un account personale di Instagram, ma ho notato che l’account aziendale offre molte opportunità. Potete spiegarmi se e com’è eventualmente possibile passare ad un account provato ad un account aziendale? Quali sono tutti i vantaggi dell’account aziendale e le funzionalità?

    1. Buongiorno Fabrizio. Esatto, il profilo aziendale che viene attivato su Instagram offre una serie di benefici e di approfondimenti che possono essere utili a chiunque. La maggior parte dei vantaggi derivanti dal passaggio a un profilo aziendale Instagram consistono per lo più nella possibilità da parte degli utenti, di conoscere di più e mettersi in contatto più facilmente con il proprio seguito, nonché avere utili strumenti per ottenere un aumento di follower. Di seguito vengono riportati i principali i benefici che questa modalità offre. Passare ad un profilo aziendale su Instagram è semplice, facile, veloce e, soprattutto, sicuro! Da subito noterai le differenze e vedrai come è possibile tenere il proprio profilo sotto controllo. Inoltre, sarà molto più facile per te conoscere i gusti e le preferenze dei tuoi follower e, di conseguenza, mirare i tuoi post e le tue storie proprio a coloro che condividono le tue stesse idee e passioni. Provarci non costa nulla, potrai in qualsiasi momento tornare indietro ma, fidati… non vorrai farlo! Per sapere come passare ad un profilo aziendale su Instagram, leggi il nostro articolo https://www.laleggepertutti.it/276649_come-passare-ad-un-profilo-aziendale-su-instagram

  3. Salve. vorrei disattivare Instagram. Mi ero iscritta per curiosità, visto che tutti i miei amici hanno un account, ma sinceramente non condivido mai storie e foto, non sono una persona che ama condividere ogni instante della propria vita con il mondo. Che poi, a quale scopo? Questa esigenza di mettersi sempre al centro dell’attenzione con gente sconosciuta non la concepisco. Mi spiegate il senso? Se poi alla fine qualche estraneo ti mette un like, un cuoricino, ti commenta in lingua straniera incomprensibile che magari traduci e poi? Che succede? Stai connesso sui social e sei totalmente estraneo da tutto ciò che ti succede intorno: non dai retta agli amici di sempre, non trovi il tempo di un caffé, non vai a trovare i nonni (che poi piangi sul letto di morte); ma trovi il tempo di stare incollato sui social… Certo internet accorcia le distanze con chi sta dall’altra parte del mondo o lontano fisicamente, ma ti allontana da chi hai accanto se non se ne fa buon uso.

    1. Anche se Instagram è ormai sulla bocca di tutti, puoi senza dubbio avere delle legittime perplessità su questo social, fortificate dalla sempre minore frequenza con cui decidi di utilizzarlo. Puoi addirittura avere sviluppato una totale avversione per questo social, che ti ha portato alla decisione di interrompere la tua esperienza con esso. Se non hai idea di come fare, sei nel posto giusto. Con questa nostra semplice ed esaustiva guida scoprirai infatti come disattivare Instagram, terminando così in maniera rapida e indolore la tua esperienza con questo social. Prima di procedere alla disattivazione temporanea o definitiva del tuo account Instagram, può esserti utile scaricare e conservare tutti i contenuti che hai condiviso su questo social durante la tua esperienza con esso. Segui scrupolosamente passo per passo le indicazioni contenute in questo articolo https://www.laleggepertutti.it/279416_come-disattivare-instagram , in modo da non saltare nessun fondamentale passaggio di questo processo.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA