Politica | News

Sexy shop: approvati gli incentivi

27 Giugno 2019 | Autore:
Sexy shop: approvati gli incentivi

Niente tributi comunali per 4 anni a chi riapre o amplia un sexy shop nei piccoli Comuni: lo prevede il Decreto crescita approvato oggi.

Anche i sexy shop trovano il loro spazio nel Decreto crescita, che oggi ha ricevuto l’approvazione del Senato e adesso è legge. Le novità del Decreto crescita sono tante e di vario genere, non solo quelle classiche di tipo fiscale. Infatti proprio per i sexy shop  sono stati approvati degli appositi incentivi che serviranno alla promozione dell’economia locale nei piccoli Comuni.

Gli aiuti ai sexy shop consistono in un’agevolazione per chi amplia oppure riapre un esercizio commerciale chiuso da almeno sei mesi; in questi casi spetta, a partire dal 1° gennaio 2020, un rimborso integrale dei tributi comunali per quattro anni. Questi incentivi riguarderanno però solo i negozi situati in Comuni con meno di 20.000 abitanti.

Le agevolazioni per i sexy shop si inquadrano in quelle previste per chi riapre ogni tipo di negozi chiusi [1]  o realizza l’ampliamento dell’esercizio commerciale. Non riguardano solo i sexy shop, quindi, ma anche i locali destinati all’artigianato, al turismo ed al commercio al dettaglio, compresa la somministrazione di alimenti e bevande. Però in questa ampia platea proprio i sexy shop balzano in primo piano, perché in un primo momento erano stati esclusi dal beneficio (insieme ai compro oro ed alle sale scommesse) ma poi durante i lavori parlamentari sono stati reintrodotti ed infine approvati in via definitiva.

Gli incentivi spetteranno dalla data di effettivo inizio dell’attività, non saranno cumulabili con altre agevolazioni o contributi e dovranno essere richiesti presentando un’apposita domanda al Comune. Per avere diritto al beneficio bisognerà anche essere in regola con i pagamenti dei tributi comunali fino all’anno precedente: l’entità dello sgravio da concedere sarà infatti commisurata al 100% dell’importo complessivo delle tasse già pagate al Comune.


note

[1] Art. 30 ter del D.L. 30 aprile 2019, n.34 “Agevolazioni per la promozione dell’economia locale mediante la riapertura e l’ampliamento di attività commerciali, artigianali e di servizi“.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube