Diritto e Fisco | Articoli

Un braccialetto elettronico per tenere lontani gli stalker

9 Maggio 2013
Un braccialetto elettronico per tenere lontani gli stalker

Tra le nuove misure allo studio contro la violenza sulle donne e il femminicidio, torna a spuntare il braccialetto elettronico e un pool di magistrati specializzati in stalking.

Stop alle aggressioni nei confronti delle donne; stop al femminicidio. Il Guardasigilli Cancellieri e il collega all’Interno Alfano stanno studiando delle proposte per prevenire la violenza sulle donne.

Un dispositivo elettronico potrebbe tenere sotto controllo lo stalker sottoposto a provvedimento interdittivo ed evitare, in questo modo, che possa avvicinarsi alla propria vittima.

Nei piani del governo c’è anche un meccanismo che tuteli chi ha già presentato denuncia e chi non ha il coraggio di farlo, ma necessita di assistenza. Il braccialetto elettronico, dunque, potrebbe essere la soluzione.

Ma non basta. Il Guardasigilli pensa anche a un pool di magistrati specializzati all’interno delle procure. “Non dovranno più accadere le scarcerazioni come è accaduto a Reggio Emilia”, fanno sapere dalle istituzioni. Cinque donne uccise in settimana, altre aggredite, picchiate e violentate chiedono risposte immediate. Di tutto ciò si parlerà al prossimo Consiglio dei Ministri.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube