HOME Articoli

Le Guide Ricorso Autovelox: quando la multa è illegittima e quando invece va pagata

Le Guide Pubblicato il 25 novembre 2013

Articolo di

> Le Guide Pubblicato il 25 novembre 2013

Tutto ciò che bisogna conoscere sugli strumenti di accertamento delle violazioni del codice della strada (autovelox, tutor): I metodi esatti per una corretta installazione e per una valida multa. 

 

Si parla spesso di autovelox e della validità delle multe elevate con questo “odioso” sistema di controllo elettronico della velocità. Non tutti i giudici però la pensano allo stesso modo.

In questa pagina vi daremo risposte sintetiche e immediate, rinviandovi per ogni opportuno chiarimento agli articoli presenti su questo stesso portale. Troverete pertanto gli approfondimenti per ciascun argomento cliccando sul relativo link.

Autovelox nascosti

Nascondere le apparecchiature di rilevamento della velocità integra la fattispecie del reato di truffa. Queste devono essere segnalate almeno 400 metri prima e ben visibili.

– Approfondimento: Autovelox nascosto? E’ truffa

Peraltro, con una importantissima e recente sentenza, il Giudice di Pace di Vasto ha precisato che la prova della visibilità dello strumento di controllo deve essere data dal Comune. All’utente della strada, quindi, basta solo sollevare l’eccezione davanti al giudice, senza dover dimostrare che l’autovelox fosse “imboscato”.

– Approfondimento: Novità autovelox: è il Comune a dover dimostrare che l’apparecchio è visibile

 

Autovelox non segnalati dalla segnaletica

Secondo la Cassazione [1], per rendere lecita la multa,è necessaria la presenza di segnaletica verticale che avvisa della presenza del dispositivo sul tratto di strada interessato. La postazione inoltre deve essere ben visibile.

La legge impone che gli automobilisti siano previamente informati circa l’installazione di dispositivi o mezzi tecnici di controllo della velocità. La violazione di tale previsione determina la nullità del verbale di contestazione.

– Approfondimento: Autovelox non segnalato, multa illegittima

 

Una eccezione a questa regola è stata ritenuta operante quando l’autovelox è installato sulla volante della polizia (modello ProVida): in questo caso la presenza dell’apparecchio può non essere segnalata.

– Approfondimento: Autovelox Provida: valido il controllo elettronico sull’auto della polizia anche se non segnalato

È necessario anche che l’autovelox non sia posizionato immediatamente dopo il cartello verticale del limite di velocità, in quanto ciò imporrebbe brusche frenate pericolose per il traffico.

Se la segnaletica in questione è nascosta da alberi, lampioni dell’illuminazione pubblica o, peggio, si trovi in curva, tanto da rendersi poco visibile al conducente impegnato nelle manovre di guida, la multa deve essere annullata.

– Approfondimento: Autovelox invisibili: multe nulle. Attenti alle distanze

– Approfondimento: Autovelox troppo vicino al cartello: vietato per rischio di frenate brusche

– Approfondimento: Segnale dell’autovelox nascosto dietro la curva: multa invalida

Se c’è la segnaletica, ma di essa non è data menzione nel verbale

Una recente sentenza del tribunale di Piacenza ha dichiarato illegittima la multa per autovelox, sebbene sia presente la segnaletica verticale, se del rispetto di tale previsione non venga data menzione nel verbale. Pertanto è bene che l’automobilista legga attentamente la multa recapitatagli e si accerti che ivi sia indicata tale dicitura, ossia che sul posto era presente la segnaletica stradale di avviso. Ciò per non obbligare il multato a recarsi nuovamente sul tratto di strada incriminato, per verificare la presenza o meno della segnaletica.

– Approfondimento: Multe per autovelox o telelaser: obbligatoria non solo l’avviso con la segnaletica, ma anche l’indicazione sul verbale  

Tipi di strade

È nulla anche la multa per eccesso di velocità comminata dalla polizia municipale sulla superstrada, essendo quest’ultima una strada extraurbana principale di competenza della Polizia di Stato e non dei vigili urbani.

– Approfondimento: Autovelox sulla superstrada: nulla la multa della polizia municipale

Società private

Se l’autovelox è affidato in concessione, da società privata,  al Comune e la prima non incassa solo un canone fisso, ma anche una percentuale sulla base di ogni verbale, le multe sono nulle. Infatti tale tipo di accordo è contrario alla legge e comporta la nullità delle contravvenzioni. I privati non possono, infatti, avere un interesse nell’esercizio di attività pubbliche dovute per legge.

– Approfondimento: Tutor e autovelox: multe nulle se la società privata incassa a percentuale

Termini

È nulla, altresì, la multa notificata al trasgressore oltre il termine di novanta giorni dall’accertamento dell’infrazione e non dal giorno in cui è avvenuta l’infrazione stessa.

– Approfondimento: Multe: nullità della notifica e rispetto dei 90 giorni

Contestazione immediata.

In generale, la multa fatta con l’autovelox deve essere sempre contestata immediatamente: la pattuglia deve quindi fermare l’automobilista. Esistono però delle eccezioni a tale regola. Una di queste è nel caso di strade definite “a scorrimento” ossia deve presentare carreggiate indipendenti o separate da spartitraffico, ciascuna con almeno due corsie di marcia, banchina pavimentata a destra e marciapiedi, priva di intersezioni a raso o con le eventuali intersezioni a raso semaforizzate.

– Approfondimento: Autovelox: la multa è nulla se la contestazione immediata era possibile

Fotografie

Le foto effettuate dall’autovelox devono ritrarre esclusivamente il trasgressore tutelando così la privacy dei terzi; inoltre non possono essere inviate a casa del proprietario del mezzo, ma devono essere consegnate solo a mani di questi, e non in mani di soggetti diversi della famiglia.

– Approfondimento: Autovelox: gli estranei non devono entrare nella foto

– Approfondimento: Autovelox: risarcimento del danno se la foto è spedita a casa

Le immagini scattate dalle apparecchiature omologate possono essere utilizzate, non solo per accertare le infrazioni al codice della strada, ma anche per verificare se il mezzo era coperto da polizza assicurativa.

– Approfondimento: Auto senza assicurazione stanate dai tutor

Sistemi per evitare la fotografia

Impazzano anche i metodi per oscurare le targhe e non essere fotografati così da evitare di essere multati.

– Approfondimento: Autovelox: trucchi e meccanismi per evitare foto e multa

 

 

Proprietà e lesione della privacy

Gli strumenti di accertamento delle violazioni del codice della strada (autovelox, tutor) devono essere di proprietà degli Enti Locali, e non essere prestati gratuitamente da aziende private.

– Approfondimento: Autovelox, Tutor, Telelaser: legittimi solo se di proprietà di Comuni e Province

– Approfondimento: Tutor: chi decide è il giudice della porta di uscita

Una interessante e recentissima sentenza del giudice di pace di Pavia ha dichiarato illegittima la multa per autovelox, in quanto lesiva della privacy. Ciò avviene quando l’apparecchio di rilevamento elettronico della velocità è stato affidato in convenzione ad un’azienda privata e quest’ultima, oltre a  scattare la foto, abbia anche il compito di individuare il proprietario del veicolo trasgressore e notificare l’atto con la sanzione amministrativa. Ciò perché si tratta di dati che sono accessibili solo alle amministrazioni e non ad aziende private.

– Approfondimento: Autovelox, multa nulla per violazione della privacy

note

[1] Cass. ord. n. 4067 del 14.03.2012.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

ARTICOLI CORRELATI

11 Commenti

  1. Sul fatto dei “tipi di strada” so per esperienza professionale che la cassazione ha ribaltato parecchie sentenze del gdp (e confermate dal tribunale) che avevano annullato le multe sul fatto che l’autovelox era stato piazzato dal comune su una strada di proprietà dell’anas.

  2. E quando la polizia municipale dichiara il falso?
    Ho ricevuto un verbale in cui era indicato un indirizzo di posizionamento dell’autovelox mobile in centro abitato, almeno a un 1 km da dove effettivamente stavano eseguendo i controlli, in cui il limite è di 90km/h.
    In questo caso è necessaria querela di falso?

  3. salve ..io ho presi una multa di 60 euro avevvo superato il limite di 1.4 m,,
    visto che sono appena uscito dal centro abitati cera il cartello di controllo di velocita ma non cera il limite di velocita cosa potrei fare ,,grazie

  4. Non ho capito se la presenza degli agenti o dei vigili e’ sempre necessaria per poter effettuare la contestazione immediata o a seconda del rilevatore di velocita’ se ne puo’ fare a meno.

  5. ma con l’autovelox può essere contestato solo l’eccesso di velocità o anche altre infrazioni commesse contestualmente come ad esempio il sorpasso con linea continua?

  6. oggi all’uscita di una GALLERIA LUNGA 1 KM e nascosti dietro vi era un’autovelox con 2 CRIMINALI di agenti,molto bene occultati i 2 farabutti!!!!ora la segnaletica era prima della lunga galleria ed inoltre la galleria sprovvista di segnaletica all’interno,cosa posso fare x querelare questi 2 sudici e PERVERTITI CRIMINALI che si nascondono x fare le multe,ecco che cosa è lo STATO ITALIANO,un’insieme di NAZISTI

  7. Le foto devono essere due per legge, vero?
    Ma se una delle due foto è completamente sfuocata ed illeggibile, l’agente può emettere il verbale lo stesso?
    Grazie

  8. Oggi traversavo via romana in Vallecrosia notando una panda senza scritta polizia locale per me era una vettura privata con dentro un vigile urbano ed un apparecchio per rilevare sicuramente la velocità premetto che prima di questa vettura non vi era alcun segnale che segnalasse questo autovelox dopo circa trecento metri tre vigili in uniforme che fermavano le vettura che tramite radio il vigile che era sulla vettura privata segnalava vi chiedo possono fare questo i sig della polizia locale ? per me questo e furto per incrementare i comuni si studiano queste tranelli grazie anticipatamente per una risposta

  9. Oggi passando x il mio paese o notato un AUTOVELOX mobile… sono ritornato in dieto e ho notato che il VIGILE era seduto in una macchina PRIVATA assieme a un CONDUCENTE .. sono sceso e ho fatto alcune foto.. Si sono arrabiati dicendomi che non potevo.

  10. Buona sera Una domanda Può considerarsi valida una multa fatta dalla municipale con autovelox quando nello scontrino viene modificata a penna l ora dell infrazione Grazie

  11. ho preso una multa di 132 € per 13 km in più da 70 a 83,3 su una strada a scarso traffico dove non esistono case ne incroci pericolosi su argine po tra gualtieri e boretto RE ritengo che sia stato messo il velox solo per fare soldi da parte del comune di Boretto visto che il paese e a circa 2 -3 km e in mancanza di qualsiasi problema di traffico e case come posso contestare visto che ritengo non giusta questa sanzione

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

Hai un dubbio giuridico, curiosità che ti piacerebbe conoscere? Chiedicelo

CERCA CODICI ANNOTATI