Tech | Articoli

Recupero password email

5 Agosto 2019 | Autore: Agostino Carino
Recupero password email

Password email dimenticata: ecco come fare per ripristinare il tuo account di posta elettronica. Creare una nuova password oppure recuperare la vecchia password dalla memoria del browser o tramite software di decriptazione.

L’accesso a una casella di posta elettronica allo stesso modo di ogni profilo digitale, richiede una password che autentica lo username. Potresti averlo cambiato e poi dimenticato, oppure proprio non ricordi la password. In ogni caso senza password non puoi accedere al tuo account di posta elettronica, devi necessariamente recuperare questa serie di caratteri così importante.

Digitare i dati di accesso ogni qualvolta si accede alla propria email non è una procedura comune. La maggior parte degli utenti tende infatti a salvare username e password e il login avviene automaticamente. Niente di più sbagliato, ma questa tendenza potrebbe di molto facilitare il recupero della password dimenticata.

A seconda delle impostazioni di sicurezza fatte sul proprio profilo in fase di registrazione (o anche successivamente) l’operazione di recupero password email potrebbe risultare semplice ma anche difficile. Ecco come fare, le alternative sono due:

  • tentare il recupero della vecchia password;
  • oppure crearne una nuova.

Le operazioni saranno meno impegnative da un computer laptop o desktop che sia, con uno smartphone l’impegno necessario potrebbe richiede qualche passaggio in più. Naturalmente devi usare il computer che usi di solito o quello dal quale ricordi hai recentemente inviato o letto una email.

Come recuperare la password email salvata

Se usualmente memorizzi i dati di accesso sul tuo computer, niente di più facile per recuperare la password persa, e non solo dell’email, puoi dare una sbirciatina a tutti i login salvati nella memoria del computer.

Segui bene le procedure successive, limitiamoci per il momento a un ambiente Windows e a soli due browser web Mozilla Firefox e Google Chrome. Per altri sistemi operativi e altri browser potrebbero cambiare le interfacce ma il contenuto è pressoché simile.

Recupero della password dal browser Mozilla Firefox

La prima cosa da fare è aprire il browser Firefox e accedere alle Opzioni del Menu. Per accedere al menu di Firefox semplicemente porta il cursore del mouse sui tre trattini che vedi in alto a destra sul monitor del computer.

Avrai così accesso alle configurazioni del browser. Dalla sinistra della pagina, seleziona quindi il sottomenu Privacy e Sicurezza indicato dal simbolo di un lucchetto.

Individua ora la sezione Credenziali e password e fai clic sulla scheda Credenziali salvate.

Se hai seguito tutti i passaggi precedenti, si aprirà una nuova finestra di dialogo contenente appunto tutte le credenziali salvate sul tuo computer.

Non ti resta che individuare l’account di posta elettronica per il quale non ricordi la password e cliccare poi su Mostra password.

Il sistema ti chiederà la Conferma per Visualizzare le password memorizzate. Clicca su Si e appariranno come per magia tutte le Credenziali salvate dal computer, ed ecco che hai recuperato la password della tua email.

Recupero della password da browser Google Chrome

Allo stesso modo del browser web usato precedentemente, anche nel caso di Google Chrome il primo passaggio da fare è accedere alle impostazioni del menu. Con il puntatore del mouse bisogna fare clic su Personalizza e controlla Google Chrome, cioè sull’icona raffigurante tre punti in alto a destra e sotto la x che invece chiude il browser. Dalla finestra che si aprirà devi scegliere Impostazioni.

Il clic ti porterà in una nuova pagina nella quale dovrai cercare le impostazioni riguardanti le password. Per fare questo hai ora due alternative.

La prima è scrivere password come argomento da ricercare vicino la lente d’ingrandimento e successivamente selezionare la parola Password vicino il simbolo della chiave.

La seconda alternativa per accedere alle impostazioni delle password di Google Chrome è digitare il percorso diretto della pagina. Scrivere cioè “chrome://settings/passwords” nella barra degli indirizzi.

Dopo aver dato l’invio, si aprirà la finestra di dialogo che contiene tutte le credenziali salvate dal browser nella memoria del tuo computer.

Individua quindi l’account della email del quale hai perso la password e fai clic sul simbolo dell’occhio.

Google Chrome prima di mostrare i dati salvati ti chiederà però l’autenticazione che usi solitamente all’accensione del computer.

Inseriti i dati richiesti, che potrebbero essere la password dell’account Microsoft o il PIN dello stesso account, ecco visualizzata la password dell’email dimenticata.

Recupero della password con software

In rete esistono tuttavia una miriade di software, tools e strumenti che tentano il recupero delle password smarrite. Da premettere che non si tratta di mezzi illeciti per entrare in possesso di dati personali e clonare le identità digitali. Alla pari dei metodi di recupero forniti dalle impostazioni di Firefox o Chrome visti in precedenza, anche questi software tentano il recupero delle credenziali attraverso le cache dei computer.

Affinché le probabilità di recupero siano accettabili, è necessario installare questo tipo di applicazioni su un computer dal quale sia stato effettuato almeno una volta il login dell’account in questione. Non solo, le credenziali di accesso devono essere state anche almeno una volta salvate su quel computer. In altre ipotesi e cioè se il login non è mai stato fatto sul computer che si sta usando, recuperare la password è impossibile.

Un software di recupero password email molto usato dagli utenti smemorati si chiama Google Password Decryptor ed è usato proprio per gli account Gmail.

Mail Pas View è un altro software che decripta i dati memorizzati dal computer dove è in esecuzione. Il suo punto di forza è essere free e lavorare online, non bisogna installare nessun file eseguibile. Attenzione però al livello di sicurezza impostato sul computer perché potrebbe essere rilevato dai software antivirus e antispam come una minaccia e quindi essere bloccato. Puoi stare tranquillo che non è né uno spam né un virus, potrebbe solo essere la soluzione al tuo problema.

Come ripristinare la password email

La procedura di recupero della password smarrita attraverso le credenziali salvate sul computer non sempre va a buon fine. Potresti aver ripulito la memoria e cancellato tutti i dati temporanei e i moduli salvati. Non ti resta che tentare il ripristino della password dimenticata attraverso le procedure guidate. Ogni provider di posta elettronica così come ogni modulo di accesso che richiede un login fornisce il modo per recuperare i dati di accesso. In questo caso però non riavrai indietro la vecchia password ma sarai invitato a crearne una nuova.

A titolo di esempio, supponiamo di aver dimenticato la password di acceso per una casella di posta elettronica Gmail.

Da notare che l’account Gmail è associato al profilo Google, quindi consente l’accesso a molti servizi fondamentali anche per il funzionamento del tuo telefonino. Il livello di protezione è massima e forse il recupero e il ripristino della password è uno dei più difficili se non si ricordano le informazioni richieste. Ecco perché spesso Google invia ai suoi utenti notifiche per aggiornare e mantenere aggiornate le informazioni e i dati di recupero dei propri account.

Comunque dopo la breve parentesi fatta sugli account Gmail e sul profilo usato da Google, andiamo alla procedura di recupero della password della email.

Accedi alla pagina principale di Gmail e nella finestra di login clicca su Password dimenticata?

Inizia, quindi, la procedura di Recupero dell’account. Sarai invitato a digitare l’ultima password ricordata usata per l’account al quale vorresti accedere.

Nel caso non la ricordassi o molto più probabile tentassi ma invano, dovrai Provare un altro metodo.

A questo punto, dovrai dimostrare di essere effettivamente il proprietario dell’account. La prima prova da superare è Ricevere un codice di verifica. Google invierà quindi un codice di verifica al numero associato all’account e puoi scegliere se riceverlo tramite sms o chiamata vocale. Se in fase di registrazione hai comunicato il numero di telefono cellulare da usare per il ripristino allora, una volta ricevuto il codice lo digiterai e potrai ripristinare la password della tua mail.

Potresti però non aver inserito il numero di telefono oppure il telefono non è nelle tue disponibilità. In questo caso devi selezionare Non ho il mio telefono e passare alla seconda prova per dimostrare la proprietà dell’account.

Un altro metodo per il Recupero dell’account è quello di Ricevere un codice di verifica ad un indirizzo di posta diverso da quello per il quale stai facendo il ripristino. Oltre al numero di telefono di sicurezza, Google richiede anche un indirizzo di posta elettronica di ripristino.

A differenza del messaggio di testo e della chiamata che verificano la proprietà dell’account tramite un codice da inserire, nel caso dell’email si riceverà un messaggio di posta elettronica contenente un collegamento che reindirizzerà alla pagina di ripristino della password. Naturalmente tutta la procedura sarà assistita.

Se anche questo non dovesse andare a buon fine, puoi Provare un altro metodo. Google chiederà la data di creazione dell’account.

Se non ricordi la password, è poco probabile ricordare queste informazioni. Ma perché no, forse avevi inserito la tua data di nascita, tentar non nuoce.

Se sfortunatamente anche l’ultimo modo per dimostrare la reale proprietà dell’account dovesse fallire, non resta che indicare un indirizzo di posta elettronica alternativo, valido e soprattutto di cui ricordi la password di acceso ed attendere ulteriori informazioni.

Quest’ultimo tentativo invita però a Provare un altro metodo. Purtroppo non dà risultati positivi, perché Google sentenzierà che è Impossibile eseguire l’accesso se non è riuscito a verificare che sei il proprietario dell’account.

In conclusione, se il nostro articolo ti è stato di aiuto per recuperare la password persa della tua casella di posta elettronica, per il futuro cerca di prestare più attenzione alle credenziali salvate per i tuoi login.


Di Agostino Carino


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA