Diritto e Fisco | Articoli

Perché i medici indossano il camice bianco?

31 Luglio 2019
Perché i medici indossano il camice bianco?

Le ragioni e gli obblighi per dottori, infermieri e Oss di indossare il camice. Uno studio svizzero rivela: i pazienti hanno più fiducia.

In clinica o all’ospedale, al pronto soccorso, nell’ambulatorio privato, il medico porta sempre il camice bianco. Ma ti sei mai chiesto la ragione di questa “divisa”? È un obbligo di legge o un semplice “decoro” che, per garanzia al cliente, si decide spontaneamente di indossare? Probabilmente, sino ad oggi, nel chiederti perché i medici indossano il camice bianco hai trovato una risposta nel fatto che il bianco è da sempre sinonimo di pulito e candore, così come dovrebbero essere le mani e gli strumenti del dottore. Ma non è solo questo il motivo.

Ci sono una serie di ragioni per cui il medico porta il camice bianco. Ma partiamo dal dato normativo.

Il medico è obbligato per legge a portare il camice bianco?

Nessuna norma di legge impone ai dottori, medici e infermieri di portare il camice bianco. Di solito, l’obbligo è contenuto nei regolamenti interni delle cliniche e degli ospedali; in altri casi, sono i contratti collettivi che lo prevedono. Il camice diventa, quindi, una sorta di “tuta” che deve essere indossata prima del lavoro e tolta al temine delle mansioni. Proprio per questo, la giurisprudenza ritiene che il tempo necessario a vestirsi e svestirsi rientra nell’ambito dell’orario lavorativo e va retribuito. Ne abbiamo parlato in Infermieri e Oss: il tempo tuta va retribuito.

Perché i medici hanno il camice bianco?

Il bianco è indice di pulizia. La ragione è semplice. Innanzitutto, su uno sfondo bianco è più facile notare macchie e sporcizia: il bianco, infatti, fa risaltare immediatamente lo sporco. Sicché esso è anche una forma di trasparenza nei confronti del cliente. Senza contare che, visualizzando immediatamente eventuali macchie, è più facile trattarle con il sapone. Il camice bianco è il biglietto da visita che dimostra la pulizia di un reparto o di un dottore. Nel bianco non si può nascondere nulla.

In secondo luogo, il bianco resiste meglio a lavaggi con alte temperature e detergenti aggressivi. Il che significa che un camice bianco può essere pulito meglio di un indumento di qualsiasi altro colore. Il bianco può essere, infatti, lavato a 90 gradi o anche con candeggina senza rovinarsi. Il tutto a garanzia ulteriore del paziente che già sa che, se un camice appare bianco, è davvero pulito.

In terzo luogo, il bianco è il colore meno costoso e, nello stesso tempo, non richiede spese in termini di manutenzione. Gli ospedali possono così affrontare la spesa per tutto il personale.

Il bianco è davvero più pulito del vestito colorato?

Per quanto riguarda l’igiene, non vi sono distinzioni tra indumenti colorati e abiti bianchi. Non è il colore, infatti, a determinare la minore o maggiore pulizia di un capo ma il metodo di lavaggio e la frequenza dello stesso.

Il medico genera più fiducia se ha il camice bianco

Un recente studio svizzero, ha dimostrato che i pazienti hanno più fiducia se il medico ha il camice bianco. Come rivela la nota agenzia di stampa Adnkronos, infatti, secondo il Dipartimento di Epidemiologia ospedaliera dell’ospedale universitario di Zurigo (USZ), la scelta dei colori non è solo una questione di gusto, ma ha anche un influsso sul successo dei trattamenti. Ecco perché i medici dovrebbero indossare il  camice bianco e non vestiti più colorati.

L’obiettivo dello studio non era quello di scoprire cosa appare piacevole alla vista dei pazienti, ma piuttosto come essi reagiscono – per lo più inconsapevolmente – alla comparsa dei medici, indica in una nota odierna l’USZ. Quali abiti infondono fiducia? In quale “outfit” i medici appaiono più accessibili e disponibili? È vero che i pazienti attribuiscono competenze professionali a un certo tipo di abbigliamento? Tutte le risposte portano inesorabilmente al camice bianco spiega Hugo Sax, direttore del Dipartimento all’interno dell’ospedale zurighese, citato nel comunicato.

Dalla ricerca è emerso che i pazienti non si aprono totalmente nei confronti di un medico vestito in maniera molto formale, ma anche che i degenti seguono meno rigorosamente le istruzioni e le direttive fornite da dottori vestiti in abiti casual.

Allo studio hanno partecipato 834 pazienti. Un terzo degli intervistati ritiene che l’aspetto del medico sia molto importante, mentre circa il 25% pensa che l’abbigliamento influenzi anche il loro giudizio in merito al trattamento imposto. La  combinazione che riscuote maggiore fiducia tra i pazienti è sempre il camice bianco, ancora meglio se accompagnato da un abbigliamento di colore anch’esso bianco. Tale outfit ottiene anche i migliori punteggi in altre categorie come “competenza professionale”, “disponibilità” e  “attenzione alle cure”.

Perché nelle sale operatorie il medico ha il camice verde?

Spesso il vestiario degli ospedali varia a seconda delle funzioni del medico.

Il verde è maggiormente utilizzato nelle  sale operatorie poiché, a differenza del bianco, il colore non abbaglia.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube