Business | Articoli

Bollette dei furbetti a carico di tutti: cosa c’è di vero?

23 Febbraio 2018


Bollette dei furbetti a carico di tutti: cosa c’è di vero?

> Business Pubblicato il 23 Febbraio 2018



Facciamo chiarezza sulla questione delle bollette della luce non pagate dai morosi, mettendoci al riparo dalle bufale che girano sul web e su  WhatsApp. Vediamo, dunque, cosa c’è di vero sulle bollette dei furbetti a carico di tutti

Le bollette della luce non pagate dai furbetti della bolletta, ossia dai morosi, saranno poste a carico degli utenti che, invece, hanno sempre pagato regolarmente. Questo vuol dire che la voragine (di oltre un miliardo di euro) creata dagli evasori energetici verrà in parte colmata da coloro che, oltre ad aver sempre pagato regolarmente quanto di propria spettanza, ora dovranno farsi carico anche di quanto non pagato nel tempo dai furbetti. Un premio al contrario, insomma, poiché invece di punire i furbetti, si penalizzeranno gli onesti. Di tanto abbiamo parlato nell’articolo: Bollette elettriche non pagate: saranno a carico di tutti.

La notizia ha creato molto scalpore ed è stata condivisa da migliaia di utenti indignati. Tuttavia, come spesso accade quando le notizie impazzano sul web, il caos mediatico prende il sopravvento, con il risultato che non si riesce più a comprendere quanto di vero ci sia in una notizia. In particolare, da alcuni giorni, sta circolando un messaggio su WhatsApp inerente un rincaro pari a circa 35 euro sulla fattura dell’energia per colmare il buco lasciato dai morosi. Ma cosa c’è di vero?

La bufala della bolletta elettrica su WhatsApp

Il messaggio, che come una vera e propria “catena di Sant’Antonio” ha fatto il giro del web, sostiene che da aprile le fatture della luce subiranno dei rincari pari a 30-35 euro; si invitano, inoltre, tutti gli utenti a non pagare la prossima bolletta.

Ebbene, questo messaggio altro non è che una bufala. O meglio, il messaggio diffonde un’informazione falsa, distorcendo un fatto vero. Facciamo, dunque, chiarezza.

Bollette elettriche non pagate dai furbetti: cosa si dovrà pagare?

Come avevamo già precisato in Bollette elettriche non pagate: saranno a carico di tutti, a causa delle morosità di moltissimi utenti elettrici, molte aziende elettriche erano entrate in crisi e qualcuna aveva persino dovuto chiudere, non potendo pagare ai fornitori alcuni costi della bolletta che erano stati fatturati ai consumatori, ma non erano mai stati incassati.

L’ammanco di oltre un miliardo di euro verrà dunque distribuito su tutti gli utenti. Ciò, tuttavia, non significa che gli utenti onesti dovranno pagare le bollette al posto di chi non lo fa. I consumatori in regola, pagheranno solo una parte degli oneri di sistema non versati dai “furbetti” della luce. Per maggiori approfondimenti, leggi anche il nostro articolo: Bollette dei furbetti a carico di tutti: dove vedere i costi ?

Cosa sono gli oneri di sistema?

Quella degli oneri generali di sistema è una voce presente in tutte le bollette elettriche ed è composta da una serie di gabelle introdotte nel corso degli anni da leggi e decreti ministeriali. Gli oneri di sistema non sono altro che delle tasse infilate nelle bollette che ne aumentano il conto finale. Di tutte, però, quella che incide di più è la A3, cioè gli incentivi alle fonti rinnovabili e assimilate. Insomma una moltitudine di voci da retribuire che ricalca lo schema delle accise sulla benzina, dove c’è ancora un contributo per la guerra d’Abissinia del 1934. Tanto per fare un esempio concreto: su una bolletta da 183 euro la spesa per l’energia consumata è di 54 euro, quella per gli oneri di sistema 42 euro. Poi ci sono il trasporto, le tasse, l’Iva. Ma come si fa ad individuare e riconoscere questi costi in bolletta? Basta consultare nelle bollette le voci A2-A5, As, Ae, Uc4, Uc7 e Mct.

Bollette dei furbetti a carico di tutti:  facciamo chiarezza

È pur vero che, per chi ha sempre pagato le bollette, tutto ciò sembra una vera ingiustizia atteso che sulla bolletta della corrente si vedrà addebitare, oltre alle numerose voci, anche questo nuovo onere. Sul punto, però, è bene sapere che il relativo impatto sulle bollette dei consumatori finali non è ancora stato quantificato da Arera, ma in ogni caso l’Autorità ha precisato che sarà molto contenuto (all’incirca il 2% degli oneri di sistema), e non sarà di certo pari a 35 euro.

Non è assolutamente vero, inoltre, che nella prossima bolletta ci sarà un aumento (se non dovuto ai nostri stessi consumi). L’Arera, infatti, ha già fatto sapere che per almeno un anno non accadrà nulla e che, quando il meccanismo partirà, gli aumenti non saranno affatto elevati, se non irrisori.

Bollette dei furbetti a carico di tutti: l’intervento del Codacons

Anche il Codacons è intervenuto sulla questione, consigliando a tutti gli utenti di non incappare in certe bufale ed evitare queste pericolose catene che potrebbero spingere molti utenti a non pagare le bollette. «Sui social network e attraverso testi inviati da cellulare girano messaggi che annunciano un addebito da 35 euro sulla bolletta della luce di aprile, finalizzato a coprire i debiti degli utenti morosi, quelli cioè che non hanno pagato la propria bolletta elettrica. Un messaggio pericolosissimo perché invita anche a non pagare la bolletta in attesa di una non meglio specificata sentenza del Tar, e a decurtare questi 35 euro dal bollettino postale. Si tratta di una bufala a tutti gli effetti, che solo in parte si fonda su un aspetto reale» ha sottolineato il Codacons.

Sul punto è bene chiarire che vero è che gli utenti dovranno pagare il buco dei morosi, ma solo sottoforma di oneri di sistema, spalmati sulla bolletta della luce. Quello che non è vero è che questi costi saranno pari a 35 euro, anche perché ancora non è chiaro a quanto ammonta il vuoto. Il Codacons, in ogni caso, ha deciso di impugnare la delibera dell’Autorità [1] e fare un ricorso al Tar della Lombardia per chiedere l’annullamento dell’addebito nei confronti della collettività degli oneri di sistema considerati ingiusti.

note

[1] Delibera Arera n. 50/2018.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

7 Commenti

  1. cioè…..la compagnia si fa fregare e a me chiedono il rimborso della loro negligenza. Non mi sembra un principio da far passare tanto facilmente…anche perchè poi se in treno c’è chi non paga ….applicando lo stesso principio cosa faranno? faranno pagare a tutti gli altri passeggeri gli oneri di trasporto?

  2. In accordo con Giuseppe dico che è una mega presa per i fondelli per i soliti onesti. Ormai le varie compagnie sono asserragliate nei loro fortini e nessuno fa più nessun controllo tanto poi le varie Agenzie trovano il modo di recuperare quanto loro dovuto e chi s’è visto s’è visto in barba a qualsiasi buona logica. Io sono dell’avviso che se possibile alla voce che riguarda questi recuperi vanno scorporati dalla bolletta, punto.

  3. E’ mio parere dire che non si tratta di scarso controllo o negligenza nell’adempiere alle rispettive responsabilità politiche o dirigenziali di tutti i settori a carattere pubblico e privato, ma è fatto certo oramai usuale per tutti i settori politico/economico e industriale, adottare le voci accise/costi di sistema/decreto salva banche/salva calcio ecc….. al fine di recuperare danari non dovuti dalla maggioranza onesta e parsimoniosa. Questo perchè è il modo più semplice di governare e nascondere l’incapacità o disonestà difusa tra predetta classe, visto che è sovente l’impunità o pene irrisorie previste per questi. Es. telefonia/industria/energia/strutture ecc… si è raggiunto un livello tale di caos che lascia esterrefatti.

  4. CAGNANO VARANO (FG) 24 FEBBRAIO 2018
    IN TANTI NON RIUSCIAMO A CAPACITARCI DEL MODO DI “RAGIONE” DI SVARIATI SFORTUNATI INDIVIDUI POICHE’ CHIEDONO AI POVERI MA ONESTI CITTADINI DI PAGHARE I “DEBITI ALTRUI”;DI SOLITO DEI RICCHI CHE HANNO SEMPRE RUBATO AI POVERI PERCHIO’ SONO RICCHI,E’ TRAMITE LA “COMPLICITA’ E’ COMPIACENZA” DEGLI INCOMPETENTI E’ CONSIMILI AMMINISTRATORI NON PAGANO I LORO CONSUMI RELATIVI AI VARI CONFORT DI CUI SONO POSSESSORI NEI LORO ALLOGGI.
    PER CUI,VISTO CHE TRATTASI DI PERSONE DI SERIE “A”,NON,RIBADISCO “NON” DEBBONO COSTRINGERE E’ MINACCIARE DI PAGARE I LORO DEBITI I CITTADINI “ONESTI” DI SERIE “B”,BENSI’ TALI DEBITI LI DEBBONO PAGARE I “SOGGETTI” CHE HANNO CHIUSO UN “OCCHIO”,MEGLIO AFFERMARE CHE GLI AMMINSTRATORI AL COMPLETO ROVESCHIO, HANNO CHIUSO GLI ENTRAMBI “OCCHI”,PER CUI ATTUALMENTE APRISSERO ENTRAMBI I LORO “OCCHI E’ IL LORO PORTAFOGLI” E’ PAGASSERO I DEBITI FATTI ACCUMULARE,POICHE’,HA NOI POVERI MA ONESTI CITTADINI,SE PER CASO NON PAGHIAMO LE SVARIATE “BOLLETTE”,DI CUI ANCHE LE BOLLETTE DEI CONSUMI DEI CMPIACENTI E’ MICI,MICI,E’ MICIE, MICIE,”PARDON” AMICI E’ AMICHE,RICEVIAMO MINACCE
    -RICATTI,E’ SE NON PAGHIAMO CI STACCANO LE FORNITURE AFFINCHE ‘ DOBBIAMO “INDEBITARCI” E’ PAGARE I CONSUMI ALTRUI.
    INOLTRE E’ NON DA MENO,NON TRATTASI DI SVARATI “FURBETTI”,COME QUALCUNO LI HA DEFINITI,BENSI’ DI GENTE SFORTUNATA,(IO LI CHIAMO COSI’ PER NON CHIAMARLI CON LA GIUSTA DEFINIZIOONE),CHE NON RAGIONA,NON SI COMPORTA,E’ NON CONDUCE UN NORMALE TENORE DI VITA,PER CUI,NON SI RENDONO CONTO CHE DEVONO ADEGUARSI
    TRAMITE LA SEMPLICISSIMA “LOGICA”.POICHE’ SVARIATI ESSERI DEL GENERE,MANGIANO E’ BEVONO A 4 GANASCE,FUMANO,VIVONO NEL LUSSO,SONO SPESSO IN GIRO CON LE MACCHINE,PENDONO IN AFFITTO LOCALI PER CANI E’ GATTI,E’ LI ALIMENTANO CON CIBI PRELIBATI,ECC.,ECC.;PER CUI,PRENDONO ACCORDI CON CONSIMILI,FANNO “FALSIFICARE ATTI,CERTIFICATI E’ FIRME,E’ TRAMANO IMBROGLI”.
    “TANGIBILI PROVE PERSONALI”;PER CUI,”LANCIO UN ACCORATO APPELLO ANCHE A NOME DI CHI NON A VOCE POICHE’ SONO LA LORO PORTAVOCE”,SI PREGANO VIVAMENTE LE ORGANIZAZZIONI DI AVERE UNA “SEMPLICISSIMA RIFLESSIONE” DI COSA POTREBBE ACCADERE SE SI CONTINUA A TRAMARE E’ METTERE IN ATTO VICENDE DECISE AL “CONTRARIO”.
    PER CUI SI PREGA “VIVAMENTE” DI RIFLETTERE POICHE’ NELLE ATTUALI “CONTRARIETA'” CI SIETE ANCHE VOI ED I VOSTERI FIGLI,NIPOTI,ALTRI FAMIGLIARI,E’ AMICI;PER CUI,VI CHIEDOANCHE DI RIFLETTERE SUL “LOGICO SIGNIFICATO” DELLA BELLISSIMA CANZONE VINCITRICE DEL FESTIVAL DI SAN REMO DI 2UESTANNO”;PER CUI,COMPLIMENTI AI BRAVI RAGAZZI CHE HANNO AVUTO FORZA E’ CORAGGIO DI “GRIDARE” A TUTTO IL MONDO LA SACRO SANTA REALTA’;DI CUI,AGGIUNGO,DA TANTI ANNI “IO” STO’ CHIEDENDO ED ELARGENDO LE “IGNOBILTA E’ ILLEGALITA’DI TANTI PRETI”CHE CON LA SCUSA CHE LORO SONO UOMINI DI MDIO(REALMETE SENZA ESSERLO),FANNO E’ SFANNO TUTTO A QUANTO GLI PASSA PER LE LORO “INGIUSTE,VILI,SPREGEVOLI,ANOMALE, ILLOGICHE IDEE,E’ QUANT’ALTRO RELATIVO ALLA DISUMANA INCIVILTA'”;PER CUI,CHIEDO A TUTTI DI RIFLETTERE DETTAGLIATAMENTE POICHE’ L’INTERO GLOBO ME’M RIDOTTO NELL’ATTUALE “LETAMAIO” PROPRIO PER COLPA DEI PRETI CHE HANNO FATTO E’M ANCORA “ALCUNI” CONTINUANO A FARE IL “COMPLETO LAVAGGIO DEL CERVELLO” PER OBBLIGARLI AD ASSECONDALI A SCENDERE NELLE LORO LURIDE BASSEZZE.
    PER CORTESIA NON GIUDICATEMI MALE,POICHE’ A ME E’ CAPITATO,SONO IN POSSESSO DI “TANGIBILISSIME PROVE”,E’ NEI CONFRONTI DEL MALE SUBITO ME’ MSUBENDO ASSIEME ALL’INTERA MIOA FAMOIGLIADI CUI MANCHE I MIEI NIPOTINI E’ 00000000000000000 000000000000000000000000000000,DIFATTI,SONO ESISTENTI TANTI CERTIFICATI MEDICI FALSIFICATI E’ PAGATI CON IL DENARO CHE “IO” NON O MAI OTTENUTO DAL LAVORO CHE ESPLETO DA “30ANNI”,ED IOMSONO MSTATA COSTRETTA A RIVOLGERMI ALLA ASL DI
    UN SERIO “CENTRO DI SALUTE MENTALE” PER CONTROBATTERE LE FALSITA’ FATTE SCRIVERE DALLE CRICCHE DI INDIVIDUI POCO DI BUONOCAPEGGIATI DA DON MICHELE BUENZA DI CUI FA PARTE ATTIVA ANNA GIOVANNA MARRUCCHELLI,SVARIATI AVVOCATI,E’ ALTRE PERSONE DI OGNI CETO SOCIALE.
    CHIEDO SCUSA DEGLI EVENTUALI ERRORI GARAMMATICALI ED ORTOGRAFICI POICHE’ O FREQUENTATO SOLO LA IV E. PER IGNOBILTA’ E’ CRUDELTA’ DI TERZI.
    RINGRAZIO PER L’OPPORTUNITA’ CHE DATE PER ELARGIRE LE “TANGIBILISSIME” PROVE DI ANOMALIE,DA RIFLETTERE CHE SIAMO TUTTI ARCISTUFIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII.
    OSSEQUI.
    IN FEDE CECILIA LOLIVA PINTO STUDENTE DETECTIVE

  5. AGGIUNGO AL MIO PRIMO COMMENTO,PER I “SVARIATI ATTI,CERTIFICATI,FIRME FALSIFICATE,ECC.,ECC.”,SONO STATA COSTRETTA,PER FALSITA’,DIFFAMAZIONE, ECC., ECC.,”SEGNALARE UN CARABINIERE,TIMBRANDO, FIRMANDO,DEFINITOSI COMANDANTE” MAR.”A” s. U.P.S. PRIMIANO AUGELLI”;DICHIARANDO IL FALSO,NONOSTANTE LE SACRO SANTE REALTA’ E’ IN POSSESSO DI VARI ATTI RELATIVI AL C.P. E C.P.P. NR.629,640,476,594,605, ECC., ECC.;RENDO NOTO,CHE TALE INFORMAZIONI DI INDAGINI SUPLETIVE SONO STATE CHIESTE DAL BRAVO E’ ONESTO SOSTITUTO PROCURATORE DELLA REPUBBLICA PRESTANTE SERVIZIO PRESSO IL TRIBUNALE DI FOGGIA. (ANNI ADDIETRO SEGNALAI PER DIFFAMAZIONE, FALSITA’ DI ATTI E’ FIRME FALSIFICATE,EC.,ECC., INCOLPANDO DELLE LORO ANGHERIE “SEI” RAGAZZI ALTROVE RESIDENTI E’ COMPLETAMENTE ESTRANEI AI CRUDELI,VILI, IGNOBILI “SPREGEVOLI,CONTORTE,ANOMALI PENSIERI”, ALTRI DUE CARABINIERI CHE DA ALCUNI ANNI SONO DECEDUTI,E’ NON ERANO STATI MAI PENUTI PER I GRAVI ED ECLATANTI REATI RELATI AL C.P. E C.P.P.,COMMESSI ASSIEME AI VARI SACERDOTI DI CUI,OLTRE A DON MICHELE BUENZA,DON GIOVANNI ERCOLINO,DON ANGELO PASQUARELLI,ANCHE DON DOMENICO NIRO VICARIO DEL VESCOVO,(COSI’SI AUTO DEFINI’),DI SAN SEVERO (FG),CHE MI AGGREDI’;(53GIORNI DI GUARIGIONE,MA ALLA TEMPIA SINISTRA COLPITA HO SPESSO LANCINANTI DOLORI), GRIDANDO DI ANDARE VIA,DICENDO SEMPRE AD ALTA VOCE,”PUR SE TU SEI LA MAMMA DEI SEI FRATELLI …….. SEI NESSUNO,MENTRE NOI SACERDOTI POSSIAMO FARE E’ SFARE CIO’ CHE VOGLIAMO AI TUOI FIGLI;”E’ BUMMM LO SPORELLO DELLA SUA AUTO IN FACCIA SULLA TEMPIA SINISTRA ED ANDO’ VIA VELOCEMENTE; DUE POVERE E’ ONESTE DONNE, ESSENDO STATE TESTIMONI OCULARI,MI ACCOMPAGNARONO DAI VIGILI URBANI PER ACCOMPAGNARMI AL PRONTO SOCCORSO.
    NONOSTANTE REALMENTE TRATTASI DI DIFFAMAZIONI,INGIURIE,”TENTATO OMICIDIO”,ECC., ECC.,IL GIUDICE DI PACE CAPRARO ANTONIO, PRESTANTE SERVIZIO A SAN SEVERO (FG), ALLA 12MA UDIENZA,VISTO CHE SI AVEVANO PROCURATO “CERTIFICATI MEDICI FALSIFICATI,DI CUI UN CERTIFICATO RILASCIATO DAL DOTTOR DEOLO MATTEO SALVATORE,E’ANZICCHE’ CONDANNARE IL DON DOMENICO NIRO,TELE AUTODEFINTOSI GIUDICE DI PACE PERO’ REALMENTE HA MESSO “GUERRA”,SI MISE SUL PODIO E’ PRONUNCIO’ LE TESTUALI PAROLE,”ASSOLVO DON DOMENICO NIRO POICHE’ IL FATTO NON SUSSISTE”; NON CI FU’ VERSO DI FARLO RAGIONARE DA ESSERE UMANO E TRAMITE LOGICITA’;ALLA FACCIA DI CHI HA DATO IL PEZZO DI CARTA A SVARIATI AUTODEFINITOSI CHISSA’ CHI’ NONOSTANTE IL “CONTORTO” ESPLETAMENTO DEL LAVORO AFFIDATOGLI.
    MI RIVOLSI DAL DOTT.DEOLO PER FARMI SCIVERE CHE LUI NON MIMAVEVA MAI PRESCITTI MAI CERTI MEDICINALI;SAPETE LA RISPOSTA SECCA,SECCA CHE MI DIETE ??
    “NON MI POSSO METTERE CONTRO IL GIUDICE”.
    MI RIVOLSI DAL DOTT. DEOLO MATTEO SALVATORE POICHE’ ALL’EPOCA ERA IL MIO MEDICO DI FAMIGLIA.
    O SPORTO SVARIATI ATTI DI FORMALI QUERELE- DENUNCIE,SONO ANCORA IN CORSO,CON L’AUGURIO CHE MQUALCUNO IN “ALTO SALE” NON SI FARA’ OSCURARE E’ LA “GIUSTIZIA” FARA’ TRONEGGIARE.
    PER CUI,NOI GENTE BRAVA ONESTI CITTADINI,A CHI CI DOBBIAMO RIVOLGERE PER ESSERE “TUTELATI” ?? VISTO L’ATTUALITA’ AL “ROVESCIO” CHE E’ SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI QUOTIDIANAMENTE ? ?
    PER CORTESIA AIUTATATECI POICHE’ NELL’ATTUALE MALEDETTO “CALDERONE” CI SIAMO TUTTI CATTIVI,BUONI E’ BRUTTI,PER CUI BISOGNA BRUCIARE TUTTE LE MALEDETTE DROGHE,DI CUI ANCHE GLI ALCOLICI,E’ RINTRACCIARE TUTTE LE PERSONE CHE TRAMITE LA LORO DISUMANA INCIVILTA’ FANNO IL “LAVAGGIO DEL CERVELLO” OFFUSCANDOLO PER FAR RAGIONARE E’ COMPORTARSI AL “CONTRARIO” CHI CI DOVREBBE DIFENDERE DALLE “INGIUSTIZIE”, TUTTI SIAMO “ARCISTUFIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII”
    ALL’INTERO STAFF PORGO OSSEQUI
    IN FEDE CECILIA LOLIVA PINTO PRESIDENTE ASSOCIAZIONE ANIOPA (PERO’ SENZA SOLDI POICHE LI PRENDE DON MICHELE BUENZA ECC.,ECC., PER ASSOLDARE CON ” I SOLDI MIEI E’ DEI MIEI FIGLI” LA CRICCA DI MALAFFARE PER NON FAR CONDANNARE I COLPEVOLI DEI REATI RELATIVI AL CP. E’ C.P.P.,DI CUI RIBADISCO COME NEL MIO PRIMO COMMENTO ANNA GIOVANNA MARRUCCHELLI CHE RISULTA COLPEVOLE SU SVARIATI ATTI RELATIVI ALLE INDAGINI FATTE DAL BRAVO E’ ONESTO PERSONALE DELLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI FOGGIA;EPPURE IL CARABINIERE “AUTODEFITOSI COMANDANTE” PRIMIANO AUGELLI” A’ AVUTO IL BARBARO CORAGGIO DI SCRIVERE IL CONTRARIO TRAMITE TESTUALI PAROLE;”TENORE PERSECUTORIO”ANCHE IN PASSATI ESPOSTI,DENUNCE E QUERELE.
    PER TALE MOTIVO;(COME AFFERMATO NEL MIO PRIMO COMMENTO),MI SONO RIVOLTA ALLA ASL DEL “CENTRO DI SALUTE MENTALE” DA CUI,RINGRAZIANDO IL BUON DIO, RISULTO CHE SONO “IN BUON COMPENSO PSICHICO NORMALE IN MODO ESAME DI RECHIER”.
    CHIEDO SCUA DEGLI EVENTUALI ERRORI ORTOGRAFICI E GRAMMATICALI POICHE’ O FREQUENTATO SOLO FINO ALLA IV E. PER CRUDELTA’ E’ IGNOBILTA’ DI TERZI. ALL’INTERO STAFF PORGO OSSEQUI.
    IN FEDE CECILIA LOLIVA PINTO STUDENTE DETECTIVE E’ PRESIDENTE ASSOCIAZIONE A.N.I.O.P.A. PERO’ SENZA SOLDI POICHE’ LA PREDETTA CRICCA DI MALAFFARE,DI CUI A CAPO CI SONO I “PRETI” DI CUI A CAPO C’E’ DON MICHELE BUENZA PRENDE IL DENARO E’ ASSOLDA PER NON ANDARE LORO IN GALERA.

  6. AI MIE DUE COMMENTI AGGIUGNO;RENDO NOTO,E’ NON DA MENO AGLI ALTRI DUE COMMENTI, CHE “SEMPRE” PER RAGIONAMENTI E’ COMPORTAMENTE AL CONTRARIO;(COME I CONSUMI ALTRUI CHE ALCUNI VOGLIONO FARLI PAGARE A NOI GENTE ONESTA),ALLA VENERANDA ETA’ DI CIRCA “74anni”,MI RITROVO AD “ELEMOSINARE” PER NON MORIRE DI FREDDO,DI SETE E’ DI FAME; POICHE’, IL “01 GIUGNO 2015”,LA DIPEDENTE DELL’UFFICIO POSTALE DI CAGNANO VARANO (FG),TALE VITTORIA D’APOLITO,DACCORDO CON IL DIRETTORE DI TALE UFFICIO POSTALE,NON,RIBADISCO “NON” MI DIEDERO GLI ARRETRATI EQUIVALENTI A € “14.269,00”,(QUATTORDICIMILA269,00),SCATURITI,RELATI ALLA DOMANDA DI RICOSTITUZIONE PER MAGGIORAZIONE SOCIALE DELLA MIA MINIMA PENSIONE “SOLO” DA ME INOLTRATA E’ DAL BRAVO ED ONESTO DIRETTORE “ALFONSO MOLINARO” BEN ELABORATA E’ INVIATO PER “ME”LA SOMMA PREDETTA,MENTRE LE DUE PERSONE INNANZI DETTE,NON,RIBADISCO “NON” MI DIEDERO GLI ARRETRATI PREDETTI,AVENDO TRAMATO E’ MESSO IN ATTO “L’APPROPRIAZIONE INDEBITA”,DACCORDO CON LA LORO CRICCA DI MALAFFARE,DI CUI FANNO PARTE SVARIATE PERSONE DI OGNI CETO SOCIALE,DI CUI L’AVVOCATO MATTEO DI NAUTA,LA FIGLIA MARIA,L’AVV.SSA CRISCUOLI MARIA ANTONIETTA,LE SORELLE STEFANIA MARIA MADDALENA E’ GIUSEPPINA,I LORO CONIUGI TALI CRISCUOLI MICHELE,E’ALDO TROMBETTA,COINVOLTO E’ AGGREGATOSI ANCHE L’AVVOCATO ANTONIO TURCO,CHE ANZICCHE’ DIFENDERMI E’ FARMI “RIMBORSARE” DALL’ENEL E’ LE SORELLE STEFANIA LA SOMMA DI CIRCA €13.000,00,(TREDICIMILA) RELATIVI AI CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA MINACCIATA-RICATTATA DI PAGARE IO ANZICCHE’ LE FAMIGLIE “AMICHE” DELLE SORELLE STEFANIA,ECC.,ECC.,NONOSTANTE UNA FAMIGLIA NON AVEVA NEANCHE IL CONTATORE NEL LORO LOCALE.
    LA PROCURA DELLA REPUBBLIC DI FOGGIA CHIESE DI FARE LE INDAGINI,TALE CARABINIERE INDICATO NEL SECONDO MIO COMMENTO;DOPO PIU’ DI UN ANNO CHE IL LOCALE ERA SFITTO E’ PRIVO DI ENERGIA ELETTRICA,(PER CUI AL BUIO IN TALE LOCALE,DA OLTRE UN ANNO PRIMA BALLAVANO E’ ATTUALMENTE BALLANO I SCARAFAGGI, E’ I SCARAFAGGI NON HANNO BISOGNO DI LUCE),EPPURE, L’AUTODEFINITOSI,”COMANDANTE PRIMIANO AUGELLI” SCISSE IL “CONTRARIO”.
    AGGIUNGO;A MIO MODESTO AVVISO,CHI REALMENTE ESPLETA IL SUO LAVORO HA REGOLA D’ARTE E’ PER LA SEMPLICISSIMA LOGICA SCRIVE LA “VERITA'”.
    PER L’IMBROGLIO TRAMATO E’ MESSO IN ATTO TUTTI ASSIEME,I PRIMI DI GIUGNO 2015,SI MRECO’ NEL MIO LOCALE L’AVVOCATO “ANTONIO TURCO”,MINACCIANDOMI-RICATTANDOMI MI DISSE,”SE MI DAI LA META’ DEGLI ARRETRATI TI FACCIO OTTENERE TUTTO”;NON AVENDO FATTO NULLA, ESSENDOMI INDEBITATA PR IL MOTIVO PREDETTO, ED AVENDO ADERITO AL COMPLOTTO PREDETTO,NON POTEVO DARE A LUI LA “META” DEI MIEI SACRO SANTI DIORITTI,COSI’,SEMPREW TRAMITE COMPLOTTI CON LA CRICC DEI PREDETTI ESSERI POCO DI BUONO, NON MRIESCO A CAPACITARMI COME ABBIANO COINVOLTO “ALCUNI” DIPENDENTI DELL’INPS DI SAN SEVERO (FG),E’ DI FOGGIA,NONOSTANTE LORO STESSI PRIMA AVEVANO MANDATO PER ME GLI ARRETRATI PREDETTI,MENTRE DOPO, ANZICCHE’ FAR RESTITUERE IL MALTOLTO, E’ EROGARLO A ME,L’AVVOCATO TURCO ANTONIO,IMBROGLIO’ IL TUTTO E’ QUALCHE IMPIEGATO DELL’IMPS INIZIO’,A CHIEDERMI IL RMBORSO DI DENARO MAI,RBADISCO “MAI” EROGATOMI POICHE’ “RUBATOMI” COME PREDETTO. TALI SOMME,SU ALCUNI MODELLI TE08 EQUIVALEVANO A OLTRE € 5.000.00-€ 8.000.00-€ 22.000,-€ 27.814,81,RBADISCO DENARO MAI OTTENUTO IN PIU’ BENSI’ IN MOLTO,MOLTO DI MENO POICHE’ RUBATO,E’ DAL “’01 NOVEMBRE 2016”,I PREDETTI INDIVIDUI DI MALAFFARE ANNO MESSO IN CATTIVA LUCE L’INS,(REALMENTE SENZA ESSERLO),PER AVERMI RIDOTTO AD ELEMOSINARE,POICHE DALLA DATA PREDETTA,L’INPS NON MI EROGA NULLA RIBADISCO “NULLA”,E’ DOPO TANTI RICORSI E’ PERIPEZIE,DAL MIO PORTALE DELL’INPS,SONO STATI CANCELLATI LE VARIE DICITURE “ANOLALIE INVENTATE” CHE SCRISSE L’AVVOCATO ANTONIO TURCO”,UNICA PERSONA CHE TRAMITE MINACCE MI CHIESE IL PIN PER RISOLVERE,MENTRE IMBROGLIO’ TUTTO E’ DI PIU’;E’ SUL PORTALE DELL’INPS E’ CORRISPONDENZA DEL MODELLO TE08 DI “LIQUIDAZIONE”E’ SCRITTO CHE DAL 01 0TTOBRE 2016 LA LIQUIDAZIONE CHE MI SPETTA E’ ,00-00-00-00-00.
    COME SI FA A VIVERE IN TALI CONDIZIONI ??
    NOI CITTADINI BRAVI E’ ONESTI COME CI DOBBIAMO COMPORTARE PER VIVERE DIGNITOSAMENTE ??
    VISTO CHE SIAMO CONSIFGLIATI DI RIVOLGERCI ALLE “FORZE DELL’ORDINE” PERE ESSERE DIFESI E’ PER METTERE ORDINE,MENTRE SONO PROPRIO “ALCUNI” DI LORO CHE SCRIVONO “FALSITA” E’ MANDANO ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA METTENDO IN SERIE DIFFICOLTA’ ANCHE QUIE “POCHI GIUDICI ONESTI E’ COMPETENTI” ??
    A MIO MODESTO AVVISO L’UNICA SOLUZIONE SERIA, TENACE,GIUSTA E’CELERE PROVVEDIMENTO DA PRENDERE,E’ PRIMA DI TUTTO ARRUOLARE PERSONE ONESTE,SERIE E’ COMPETENTI OGNUNO AD ESPLETARE IL LAVORO A REGOLA D’ARTE E’ PER LA SEMPLICISSIMA LOGICA E’ SECONDI I VALORI,IL BUON SENSO,LE DOTI E’ LE CAPACITA’ CHE POSSIEDE PER ESPLETARE DETERMINATI LAVORI;INOLTRE,SPESSO,TUTTI BISOGNA FARLI SOTTOMETTERE A VISTITE MEDICHE “NEURO-PSICHIATRICHE” IN MODO CHE NON,RIBADISCO,”NON” POTRANNO PIU’ INVENTARE CHE SIAMO NOI AD ESSERE AFFETTI DA “TENORE PERSECUTORIO” NONOSTANTE VERE VITTIME DI “REATI RELATVI AL C.P. E’ C.P.P.” DI CUI,SVARIATI DI LORO DELLE “COSI’ DETTE FORZE DELL’ORDINE” SONO PRESENTI ALLE REALI ANOMALIE,ILLEGALITA’E’ QUANT’ALTRO RELATIVO ALLA DISUMANA INCIVILTA’ COMMESSE.
    SOLO ESSERE SOTTOMESSI AD ESSERE TUTTI “VISITATI” DAI PREDETTI SPECIALISTI,DI CUI SI DOVRANNO “NECESSARIAMENTE” SCEGLIRE E’CONSULTARE “SOLO GLI ONESTI E’ BRAVI” PROFESSIONISTI SPECIALISTI IN MATERIA DI MALATTIE MENTALI,SOLO COSI’ COSI’ SI “POTRA'” ADDRIZZARE L’INTERO MONDO,E’ CONTEMPORANEAMENTE RIUNIRE E’ BRUCIARE TUTTI LE MALEDETTE DROGHE,DI CUI ANCHE GLI ALCOLICI,E’ RINTRACCIARE TUTTE LE PERSONE CATTVE,CRUDELI CHE PER DENARO OFFUSCANO LA MENTE A TANTI CITTADINI CHE SFORTUNATAMENTE ED INVOLONTARIAMENTE SI RITROVANO ARROTOLATI NEI LUNGHI E’ LORDI TENTACOLI DELLA MALEDETA “PRIOVRA”
    IL TUTTO RELATIVO AL MIO “MACIGNO”,SAPETE PERCHE’??
    INIZIARONO I MIEI GENITORI ADOTTIVI E’ LA MAREA DEI LORO PARENTI-SERPENTI; IN SEGUITO,PERCHE’ CIRCA “40anni” FA’ FUI MOLESTATA DAL RETTORE,IL SACERDOTE “PADRE ROMANO CORRADI” POICHE’ ALL’EPOCA ERA IL RETTORE DEL SEMINARIO SCALABRINI DI CARMIANO (LECCE),RIFIUTAI LE AVANCES,INOLTRE,RIUSCII A FARGLI DIRE LA REALTA’; DIFATTI,AMMISE CHE DUE-TRE VOLTE A SETTIMANA “STAVA” CON UNA DOMESTICA DEL SEMINARIO,TALE IMMACOLATA PELLEGRINO,(INOLTRE, A VOCE DI POPOLO,SI DICEVA,CHE TALE SFORTUNATA DOMESTICA STAVA ANCHE CON ALTRI E’ METTEVA ZIZZANIA IN FAMIGLIE BEN CONSOLIDATE),PER CUI AVENDO RIFIUTATO DI SCENDERE IN RIPROVEVOLI BASSEZZE,SI SPARSE “VOCE” DELLA MIA FORTUNATA BONTA’,E’ TRA DI LORO DISSERO,”NIENTE A NOI, NIENTE AL MARITO”,NONOSTANTE AVESSI SEI BAMBINI;PRESSO I “PRETI” SI SONO UNITI CRICCHE DI MALAFFARE,FACENDOMI TRASCINARE UN LUNGO STRASCICO,MA IO HO LA COSCIENZA PULITA E’ POSSO CAMMINARE A TESTA ALTA,SONO RINGRAZIANDO IL BUON DIO “NORMALE”,PER CUI,NON DEBBO RUBARE DENARO AGLI ALTRI PER RECARMI DAL CHIRURGO PLASTICO,DAL TRUCCATORE ,ECC.,ECC., E’ POI FAR COMANDARE LA PLASTICA,”COME ACCADE ATTUALMENTE” CON IL DENARO CHE RUBANO PENSIONI E’ QUNT’ALTRO A NOI GENTE ONESTA E’ AGLI ANZIANI.
    AGGIUNGO,”MALEDICO” IL GIORNO IN CUI NON RIUSCII HA DISTOGLIERE DUE DI MIEI FIGLI,A FREQUENTARE PER ALCUNI ANNI IL SEMINARIO,POICHE DA ALLORA I “PRETI” HANNO DISTRUTTA LA MIA FAMIGLIA BEN CONSOLIDATA;POICHE’ REALMENTE I PRETI RIESCONO A FARE IL COMPLETO “LAVAGGIO DEL CERVELLO” A SVARIATI CITTADINI SFORTUNATI; POICHE, DIFATTI, COME RAGIONANO LORO AL “CONTRARIO” COSI RAGIONANO CHE GLI STA’ VICINO, VICINO, VICINO,VICINO; COME QUELLI CHE “VOGLIONO” FAR PAGARE LE BOLLETTE DEI “SOPPRANNOMINATI FURBETTI”,MA TRATTASI DEI LORO AMICIIIIIIIIIIIII,PER CUI,NON TRATTASI DI FURBETTI BENSI’ DI TUTT’ALTRO.
    RIBADISCO;L’IDEALE E’ FAR VISITARE SPESSO TUTTI PER RENDERCI COTO CHI REALMENTE,SFORTUNATAMENTE NON CI STA’ TANTO CON LA TESTA,PERCIO’ PENSA E’ SCRIVE CIO’ CHE GLI AGGRADA PER TENTARE DI SAVARE I CONSIMILI;NON SI SPIEGA DIVERSAMENTE,COSI’ SI SONO “AUTODEFINISCONO”.
    PER CORTESIA NON GIUDICATEMI MALE POICHE’ SONO IN POSSESSO D “TANGILISSIME PROVE.
    CHIEDO SCUSA DEGLI EVENTUALI ERRORI GRAMMATICALI ED ORTOGRAFICI POICHE’ O STUDIATO SOLO FINO ALLA ,IV E. PER CRUDELTA’ E’ IGNOBILTA’ DI TERZI.
    OSSEQUI.
    IN FEDE CECILIA LOLIVA PINTO PRESIDENTE ASSOCIAZIONE ANIOPA NONCHE’ STUDENTE DETECTIVE,

  7. perche’ non lo PAGATE VOI IL BUCO DEI MOROSI ? politici portaborse e tutto lo schifo dietro…bravi siete riusciti nell’intento di trasformare cittadini Onesti e dediti davvero alla causa ITALIA in mercenari pronti a qualsiasi cosa..perche’ la verita e che non se ne puo’ piu pretendere PRETENDERE PRENDERE PRETENDERE E RIDURRE SUL LASTRICO FAMIGLIE ITALIANEEEE Bastaaaaaaaaa

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI