Business | Articoli

Elezioni 2018: le agevolazioni per chi deve viaggiare

25 Febbraio 2018


Elezioni 2018: le agevolazioni per chi deve viaggiare

> Business Pubblicato il 25 Febbraio 2018



Le agevolazioni economiche per chi deve mettersi in viaggio per andare a votare alle prossime elezioni politiche del 4 marzo 2018

Il prossimo 4 marzo 2018 circa 50 milioni gli italiani saranno chiamati alle urne per il rinnovo di Camera e Senato. Molti di questi non vivono nella città in cui sono residenti ed hanno dunque il diritto di voto: per questo motivo devono mettersi in viaggio. Il Ministero dell’Interno, con una circolare [1] ha reso noti i dettagli sulle tariffe agevolate di viaggio per chi si recherà a votare nel proprio comune di iscrizione elettorale. Le agevolazioni tariffarie riguardano i viaggi ferroviari, con la nave, autostradali e con il mezzo aereo. Vediamo, dunque, le agevolazioni per chi viaggia in vista delle elezioni politiche e regionali del 4 marzo 2018.

Elezioni 2018: le agevolazioni via mare

Il Ministero dei Trasporti ha comunicato alla Società Italiana di navigazione delle importanti direttive in ordine alle agevolazioni da riconoscere in favore degli elettori in occasione delle elezioni politiche e regionali del 4 marzo 2018. Ecco tutte le informazioni alle agevolazioni per chi viaggia via mare.

Per gli elettori che risiedono in Italia e all’estero e che vorranno recarsi nel comune di residenza per votare il 4 marzo 2018 sono previste riduzioni del 60% sul prezzo del biglietto ordinario. Gli elettori che avranno diritto alla tariffa agevolata godranno della riduzione nel caso di biglietti di prima o seconda classe, passaggio ponte, poltrone, cabine. Lo sconto avrà una durata massima di 20 giorni. Per poter fruire dell’agevolazione è necessario presentare la carta di identità e la tessera elettorale. Nel viaggio di ritorno, invece, l’elettore deve esibire la tessera elettorale timbrata a dimostrazione dell’esercizio del diritto di voto per cui ha goduto dell’agevolazione.

Elezioni 2018: le agevolazioni per chi viaggia in auto

Le Concessionarie Autostradali aderiranno alla richiesta di pedaggio gratuito sia all’andata che al ritorno, ma ciò solo per gli elettori che hanno residenza all’estero per andata e ritorno. Gli elettori, per usufruire dello sconto, dovranno esibire al casello autostradale la documentazione elettorale e quindi tessera e carta di identità. Qualora non si abbia la tessera di dovrà presentare la cartolina di avviso inviata dal Comune di iscrizione elettorale o la dichiarazione rilasciata dall’Autorità consolare. Infine lo sconto sarà per il viaggio di andata dalle ore 22 del quinto giorno prima di quello delle operazioni di voto e per il viaggio di ritorno fino alle ore 22 del quinto giorno dopo la chiusura delle votazioni.

Elezioni 2018: i viaggi in treno

Per i viaggi in treno Trenitalia ha previsto le seguenti riduzioni sui biglietti nominativi esclusivamente per viaggi di andata e ritorno in seconda classe e livello Standard dei Frecciarossa:

  • 60% del prezzo del biglietto sui treni regionali;
  • 70% del prezzo Base per i treni di media-lunga percorrenza nazionale (Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity, IntercityNotte e Espressi) e per il servizio cuccette.

I biglietti hanno un periodo di utilizzazione di 20 giorni che decorre, per il viaggio di andata, dal decimo giorno antecedente il giorno di votazione e per il viaggio di ritorno fino alle ore 24 del decimo giorno successivo a quello di votazione. In occasione delle consultazioni del 4 marzo 2018, pertanto, il viaggio di andata non può essere effettuato prima del 23 febbraio e quello di ritorno oltre il 14 marzo 2018. 

Italo treno, ossia la società “Nuovo Trasporto Viaggiatori S.p.A.”, invece, effettuerà una riduzione a favore degli elettori pari al 60% del prezzo del biglietto. I biglietti agevolati potranno essere acquistati:

  • tramite Contact Center Italo chiamando il numero telefonico 060708 (dalle ore 7 alle ore 23);
  • presso la biglietteria di stazione “Italo”.

Elezioni 2018: agevolazioni viaggi in aereo

Per i viaggi in aereo la compagnia di bandiera Alitalia applicherà le tariffe agevolate previste dalla legge [2] per i viaggi con il mezzo aereo sui propri voli nazionali. La riduzione tariffaria prevede uno sconto massimo di € 40 sul prezzo base del biglietto di andata e ritorno, escluse le tasse.

Il biglietto  a prezzo agevolato è acquistabile tramite Customer Center Alitalia o sul sito Alitalia.com o nelle agenzie di viaggio. Gli elettori interessati possono acquistare il biglietto per viaggiare nel periodo compreso tra il 24 febbraio e il 10 marzo 2018. Gli elettori, inoltre, dovranno presentarsi all’imbarco, oltre che con il biglietto di viaggio, con la tessera elettorale o, qualora ne fossero sprovvisti, solo per il viaggio di andata, potranno presentare al personale di scalo una dichiarazione sostitutiva. Al ritorno, dovrà essere esibita la tessera elettorale regolarmente timbrata a dimostrazione dell’avvenuta votazione.

note

[1] Circolare n. 13/2018.

[2] Art. 2, secondo comma, della legge 26 maggio 1969, n. 241 .

Autore immagine: Pixabay.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI