Business | Articoli

Noleggio a lungo termine: cos’è e come funziona?

26 febbraio 2018


Noleggio a lungo termine: cos’è e come funziona?

> Business Pubblicato il 26 febbraio 2018



Caratteristiche e vantaggi del noleggio a lungo termine: assicurazione, manutenzione, bollo e altro in un’unica rata mensile

Oggi, chi ha necessità di utilizzare un’automobile per ragioni di lavoro o di svago, fa sempre più di frequente ricorso alla sottoscrizione di contratti di noleggio a lungo termine. Infatti, di questi tempi, oltre alle considerazioni sul tipo di auto, entrano nell’analisi i calcoli relativi ai costi di gestione, manutenzione, alle emissioni inquinanti e molti altri aspetti. Inizialmente il contratto di noleggio a lungo termine riguardava solo il mondo del business, mentre adesso si sta diffondendo molto anche tra i privati per i numerosi vantaggi che vedremo nel prosieguo.

Noleggio a lungo termine: cos’è?

Attraverso il noleggio a lungo termine è possibile infatti utilizzare una macchina per un periodo di tempo limitato, generalmente dai 12 ai 60 mesi dietro il pagamento di una rata mensile fissa volta a coprire non solo le spese per l’affitto del veicolo ma anche i costi legati all’Rc Auto e quelli della manutenzione ordinaria della vettura. Il noleggio a lungo termine è una soluzione per l’utilizzo di un’automobile dedicata sia ai possessori di partita iva che ai semplici privati che necessitano di un veicolo. Alla scadenza del contratto non vi è alcun obbligo di doverlo riscattare.

Noleggio a lungo termine: come funziona?

Il noleggio a lungo termine prevede la stipula di un contratto che solitamente va da un minimo 1 anno fino a un massimo di 5, con canone che varia a seconda dei chilometri che si prevedono di percorrere, della tipologia di macchina (utilitaria, berlina, ammiraglia) e ovviamente della casa produttrice. Il contratto di noleggio a lungo termine comprende una serie di servizi che permettono al cliente di avere una spesa mensile prestabilita e fissa, dove l’unica spesa fuori canone è rappresentata dalla spesa carburante. I servizi inclusi sono:

  • assicurazione Rca, assicurazione furto e incendio, assicurazione kasco, assicurazione sul conducente;
  • assistenza stradale;
  • gestione sinistri;
  • manutenzione ordinaria e straordinaria;
  • pagamento tasse automobilistiche,
  • eventuali servizi integrativi come sostituzione pneumatici e vettura sostitutiva in caso di fermo tecnico o sinistro.

Noleggio a lungo termine: differenze con quello a breve termine

Il noleggio a lungo in parte assomiglia a quello a breve termine, ma entrambi hanno delle caratteristiche differenti. Come dice la stessa espressione, il noleggio a breve termine ha una durata contrattuale più breve rispetto alla formula del noleggio lungo termine, ma in proporzione i prezzi di canone mensili sono più alti. Inoltre, generalmente, nel breve termine non sono compresi tutti i servizi manutentivi e le franchigie assicurative sono più onerose. A tutto ciò si aggiunge l’impossibilità, da parte del cliente, di poter personalizzare la propria vettura con gli optional desiderati, cosa che avviene nella soluzione di noleggio lungo termine. Infatti, l’auto del noleggio a breve termine non è un’auto necessariamente nuova ma viene scelta dal cliente tra quelle a disposizione della società di noleggio. Nel noleggio a lungo termine, invece, l’auto che la società di noleggio concede all’utilizzatore viene ordinata direttamente alla casa produttrice e con le caratteristiche espressamente richieste dal cliente utilizzatore, per cui la vettura è nuova.

Noleggio a lungo termine: che succede in caso di sinistro?

Come detto sopra, i contratti di noleggio a lungo termine prevedono per legge sia l’assicurazione Rca sia l’assicurazione Kasko, proprio allo scopo di garantire una totale copertura in caso di incidenti con o senza controparte. In caso di sinistro con colpa riconosciuta al conducente, l’assicurazione auto non segue il principio del bonus-malus ma entra in gioco la franchigia prevista dal contratto di noleggio, cioè una somma che viene addebitata al conducente a copertura di parte dei costi del danno. Vi è anche la possibilità, in sede di conclusione del contratto, di azzerare le franchigie Rca e Kasko e pagare così un canone mensile più alto. Inoltre nei contratti di noleggio lungo termine non essendoci la classe di merito assicurativa, non si hanno ripercussioni e aumenti l’anno successivo come avviane nelle condizioni assicurative normali. Non sono quindi previsti declassamenti.

Un altro vantaggio della polizza auto per noleggio a lungo termine è che il premio della polizza non varia in base all’età, agli anni di esperienza o alla città di residenza del conducente ma è standard e viene stabilito sulla base del tipo di vettura, della durata del contratto e dai chilometri percorsi, in base agli accordi presi tra la compagnia di assicurazione e la casa automobilistica.

Noleggio a lungo termine: la manutenzione del veicolo

Il noleggio auto a lungo termine generalmente prevede anche la manutenzione ordinaria del veicolo e la sostituzione degli pneumatici invernali ed estivi. Infine di recente, per ridurre il contenzioso derivante dai sinistri, le compagnie di noleggio a lungo termine stanno iniziando ad installare le scatole nere per auto, ovvero dei dispositivi satellitari dotati di geolocalizzazione e in grado di fornire informazioni sulla vettura e sullo stile di guida del conducente.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI